Nostrofiglio.it Family Network


Adriana risponde

Sos masturbazione infantile

Adriana risponde: Sos masturbazione infantile

Adriana Cantisani, SOS Tata

Ciao Adriana,

sono mamma di tre splendidi bambini, vivaci e molto indipendenti. Ti scrivo perché abbiamo un piccolo problema con la bambina più grande, che a marzo ha compiuto quattro anni. Circa otto o nove mesi fa, ha iniziato a fare dei 'movimenti' prima di addormentarsi. Non gli abbiamo dato molto peso anche perché li faceva solo per addormentarsi o quando era stanca. Dopo la nascita della sorellina lo fa più frequentemente anche se possono passare giorni senza che faccia nulla.

A volte l'abbiamo anche sgridata perché sinceramente vedere una bimba fare così per noi adulti non è semplice, noi vediamo la cosa con malizia mentre per lei è naturale.

Mia figlia è una bimba molto intelligente e matura per i suoi quattro anni. molto gelosa della sorella e spesso le fa male. Ha invece un buon rapporto col fratellino minore di un anno. Ultimamente è molto legata a me e non vuole staccarsi un attimo.

Penso che sia diventata grande troppo in fretta: io essendo tutto il giorno sola con loro mi appoggio a lei per piccoli piaceri e lei è sempre disponibile, ingenuamente controlla anche se i fratelli si fanno male, è dolcissima. Ho paura di aver sbagliato qualcosa con lei perché nel suo volto vedo tristezza, non vedo gli occhi di una bimba felice, anche se comunque in apparenza lo è ... ma sento da cuore di mamma che le manca qualcosa, forse proprio da me, tre figli in due anni e mezzo sono pesanti da accudire e mio marito sta fuori tutto il giorno.

Vorrei sapere come comportarmi? Grazie fraserena

Cara Mamma,

l'hai detto anche tu: è naturale, la malizia è nostra. Meglio evitare di sgridarla o di farla sentire in colpa, come se in qualche modo stesse facendo qualcosa di sbagliato. Non è così. La masturbazione è normale e non è diverso dal toccarsi una qualsiasi altra parte del corpo. Fa parte della scoperta di sé, del proprio corpo e delle sensazioni piacevoli.

Chi è Adriana Cantisani

Il suo atteggiamento non ha niente a che fare con una qualche forma di gelosia. Avrebbe iniziato comunque e … non finirà mai. E' una buona cosa che si isoli ed è questa L'UNICA COSA su cui lavorare.

E’ importante farle capire che alcune parti del corpo (di bambino) non vanno assolutamente mai toccate da altri e che è una cosa sua, intima e personale. Ho inserito "di bambino" perché non è giusto insegnare che nessun altro deve toccare il nostro corpo, altrimenti sorgono i sensi di colpa in adolescenza … meglio incentrarsi invece sul bambino, proprio per tutelarlo.

Se la vedi farlo in pubblico, per spiegarle che è meglio di no, potresti dirle che se vuole farsi il 'solletichino' è meglio che non lo faccia davanti agli altri. Devi dirlo però in modo oggettivo, in modo sereno e non scandalizzata.

Per quanto riguarda il fatto di “appoggiarsi” alla bambina come aiuto invece, è proprio meglio di no. Cambia atteggiamento, perché la bambina è ancora troppo piccola per assumersi determinate responsabilità. Non è giusto che faccia da guardiano agli altri e ha il diritto di vivere la sua età con tutte le sue caratteristiche annesse: le carezze e le attenzioni dei genitori, per esempio.

Piuttosto riserva ai tuoi figli un momento tutto esclusivo per loro, uno alla volta: se puoi, prenditi un pomeriggio, battezzando un giorno alla settimana come "vostro”. Cerca comunque di dedicarti esclusivamente ad ognuno almeno per una mezz'oretta anche gli altri giorni. A volte basta poco, un giochino fatto insieme o un gelato preso insieme. Non trattarli come un unico essere, anche se non è sempre facile, per mancanza di tempo o per comodità, o nello sforzo di essere "equi" con tutti i figli.

Ultimo, ma non ultimo … fatti aiutare di più, da altri adulti, come il papà, i nonni, un amica che ti viene a trovare!! Prenditi qualche pausa: è importante per te e per la tua famiglia!

Un abbraccio,

adri

Leggi anche: I 100 consigli della tata ai genitori


Il video consigliato dalla redazione:

Perché lo sport fa bene ai bambini

Guarda tutti i video della webtv




 

  • Susy 09 settembre 2013, alle ore 23:17

    La mia bambina di 5 anni si solletica da 2 anni, e l'anno scorso ha iniziato a farlo anche all' asilo in modo ben visibile. Le maestre mi hanno consigliato di rivolgermi ad un psicologo, ma il mio pediatra ha assolutamente detto di no e che è tutto normale. Come letto in più articoli, allora ho iniziato a cercar di farle capire che non lo deve fare in pubblico, e quando ne ho parlato nuovamente con le maestre mi hanno detto di non farlo, e di non farle capire che sò che lo fa all' asilo, e di rivolgermi ad uno specialista. Ne ho parlato con il pediatra e non ne vuol sapere di mandarmi dallo specialista! Che devo fare? Parlare con mia figlia e farle capire di non farlo in pubblico, lasciar che lo faccia e dirle niente, o rivolgermi ad un psicologo privato, senza il passaggio dal pediatra? Aiutarmi...

  • sara 26 dicembre 2012, alle ore 13:32

    Ciao Tata Adriana,. Mio figlio di 11 anni , qualche giorno fa, in lacrime, mi ha detto che si masturba. Piangeva, preso dal rimorso, dicendo che non lo avrebbe mai piu' fatto. Temeva lo sgridassi, aveva paura della mia reazione. Io lo ho rassicurato, cercando di rasserenarlo...alla fine pero' sono io quella che non ha dormito per giorni!!! Ieri di nuovo alla notte e' venuto in camera mia dicendo di averlo rifatto, ma che non voleva...che fare? Aiutami a fargli capire che e' normale (speravo di dover affrontare questo discorso almeno fra altri 2 anni!! non ero e non sono preparata) e ad affrontare questa situazione con serenità...dato che alla fine sono io quella piu' turbata. Grazie. Buone Feste.

  • Alessia 02 ottobre 2012, alle ore 14:25

    Salve anch'io ho lo stesso problema la mia bimba ha 4 anni e sara no 2 anni che si solletica io all'inizio lo ignorata poi la situazione e peggiorata lo faceva anche nel passeggino ed ultimamente quando non sacosa faresi solletica. Non so piucosa fare mi fa molto arrabbiare poiche e una bimba molto in teligente ne ho anche parlato con la pediatra e lei mihadetto benvenga che lo fa ma ultimamente eun po troppo cos mi consiglia di fare grazie.

  • Katia 02 agosto 2012, alle ore 15:05

    Tata Adriana buongiorno, ho un bimbo di tre anni... Super mega movimentato da quando si alza a quando si addormenta.... Iperattivo al massimo. A volte mi preoccupo perché prima di addormentarsi non vuole letto niente, essere accarezzato ma solo giocare saltare sul letto fino allo sfinimento ..... Suo e mioooo . E' normale.? Cosa devo fare? E poi durante il sonno ogni tanto e come se saltasse in aria. Grazie

  • alessia 06 dicembre 2011, alle ore 20:15

    cara tata Adriana sono una mamma in seria difficoltà. Ho una bimba di 6 anni che ha iniziato la scuola quest'anno, purtroppo in concomitanza con la stessa la bimba ha iniziato a "toccarsi", l'ho scoperta per caso e vederla mi ha disturbata perchè tremava tutta come se stesse provando un vero orgasmo. ne ho parlato con lei e mi ha confessato di farlo anche in classe, le ho spiegato che è una cosa privata da non fare vedere a nessuno, sono stata tranquilla anche se dentro di me stavo malissimo. Purtroppo la cosa non ho sortito nessun effetto continua a farlo e io ho il terrore che mi chiamino le insegnanti. cosa devo fare ? aiuto

Scrivi il commento


* Inserisci un indirizzo e-mail valido. L'indirizzo non sarà visualizzato sul sito. Per evitare usi impropri, ti sarà inviata una e-mail con un link per la pubblicazione del commento.
Altra stringa

Invia
Cerca











Da non perdere

Non perderti questo articolo! tata Adriana

I consigli della tata

Leggi tutti i consigli di Adriana ai lettori di Nostrofiglio.it.
I 100 consigli della tata ai genitori

Non perderti questo articolo! guida al bambino

Guida al bambino

Congratulazioni a tutte le neo mamme! Scoprite la nostra guida con tante informazioni utili e consigli per crescere bene il vostro bebè.

Non perderti questo articolo! guida gravidanza

Guida alla gravidanza

Congratulazioni per il bebè in arrivo! Iscriviti subito alla newsletter che ti segue nelle 40 settimane di gestazione.