Premio Andersen

I libri per bambini più belli dell'anno

premio-andersen
di Nostrofiglio Redazione

La rivista mensile Andersen assegna ancora una volta i suoi “oscar” italiani dei libri per bambini e ragazzi, selezionati tra migliaia di proposte editoriali. La consegna dei premi è prevista per domani 22 maggio a Genova. Ecco l'elenco dei vincitori.

MIGLIOR LIBRO 0-6 ANNI:
Tararì tararera… di Emanuela Bussolati (Carthusia).

La storia: racconta le avventure del piccolo Piripù Bibi in una lìngua inventata: un'allegra sequenza di suoni che invitano il lettore adulto a giocare con le intonazioni della voce, le espressioni del viso e del corpo...

Premiato perché è un libro semplice e lineare, frutto di un attento e colto progetto linguistico e grafico. Giudicato Coinvolgente e originale

MIGLIOR LIBRO 6-9 ANNI:
Natale bianco Natale nero di Bèatrice Fontanel e Tom Schamp (Jaca Book)

La storia: Moussa non è di qui. Però riesce a inventare per i suoi nipoti un Natale straordinario, bianco, nero di tanti altri colori.

Premiato per aver trattato il tema dell’Avvento con grande delicatezza e in forme nuove, per l’intensa bellezza delle coloratissime immagini e per la delicata riflessione attorno ai temi della diversità e dell’accoglienza

MIGLIOR LIBRO 9-12 ANNI:
L’asinello d’argento di Sonya Hartnett (Rizzoli)

La storia: in un piccolo villaggio nel nord della Francia affacciato sulla Manica, una mattina di primavera Marcelle, undici anni, e la sorellina Coco, nove, trovano nei boschi un soldato inglese cieco, in fuga dalla guerra e in viaggio verso casa. Il soldato, poco più che un ragazzo, è solo e sperduto in quel Paese straniero, e il suo unico compagno è l'amuleto che custodisce in un taschino sul cuore, un piccolo asino d'argento. Le bambine si prendono cura del soldato e con la complicità del fratello maggiore, Pascal, escogitano un piano per aiutarlo a tornare a casa; lui, in segno di riconoscenza, racconta loro quattro storie che hanno come protagonista l'animale più mite e generoso, l'asinello appunto: storie di onestà, dedizione, coraggio e lealtà, lezioni di vita e ami indimenticabili.

Premiato perché con narrativa chiara e semplice, rappresenta in modo efficace gli orrori della guerra, ritraendo in modo fedele i protagonisti e le loro infanzie

MIGLIOR LIBRO OLTRE I 12 ANNI:
Il libro di tutte le cose di Guus Kuijer (Salani)

La storia: Thomas ha un padre severo e violento, che crede in un Dio altrettanto rigido. Thomas ha un segreto: vede cose che nessun altro vede. Thomas ha un sogno: 'diventare felice'. E come gli dice una vicina di casa un po' strega, un buon inizio è smettere di avere paura.

Premiato per la vena ironica e surreale ma anche per l'intensa e sentita drammaticità di un piccolo ma grande romanzo.

MIGLIOR LIBRO FATTO AD ARTE:
Biancaneve, una fiaba pop-up teatrale di Jane Ray (Il Castoro)

La storia: una bambina dalla carnagione bianca come la neve, le labbra rosse come il sangue e i capelli neri come l’ebano… e una regina cattiva la cui gelosia non conosce limiti… la classica storia di Biancaneve raccontata in sei scene tridimensionali illustrate da Jane Ray.

Premiato per aver regalato un’affascinante versione tridimensionale di una fiaba molto nota e per la bellezza e la minuzia delle illustrazioni

MIGLIOR LIBRO ILLUSTRATO:
Hänsel e Gretel di Jacob e Wilhelm Grimm con le illustrazioni di Lorenzo Mattotti (Orecchio Acerbo)

La storia: ancora Hans. Ancora Gretel. Ancora i fratelli Grimm. Di nuovo una fiaba classica, con le paure e gli smarrimenti, le ansie e i turbamenti che non hanno età.

Premiato perché, nella sua veste splendida, sa essere un albo illustrato davvero "per tutti" che invita al gioco del “guardare le figure”.

MIGLIOR LIBRO MAI PREMIATO:
C’era una volta un topo chiuso in un libro di Monique Felix (Emme Edizioni)

Premiato perché rappresenta ormai un piccolo classico nel campo degli albi illustrati e perché offre una perfetta metafora sui tesori che si possono trovare nei libri

MIGLIOR LIBRO DI DIVULGAZIONE:
Il libro delle Terre immaginate di Guillaume Duprat (L’ippocampo junior)

La storia: oggi tutti sanno che la terra è un pianeta rotondo, in costante movimento nello spazio. Ma prima, come se la immaginavano gli uomini la terra? Piatta come un vassoio, rettangolare, a forma di pera, oppure cava? Basta aprire il libro per scoprire attraverso il tempo e le culture una miniera di fantasia e di poesia.

Premiato per essere un albo di sorprendente ricchezza, che, attraverso i millenni, accompagna a scoprire le più diverse invenzioni che l’uomo ha dato alla Terra

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA:
Come insegnare a mamma e a papà ad amare i libri per bambini di Alain Serres, con illustrazioni di Bruno Heitz (Nuove Edizioni Romane)

Premiato per la fresca e arguta originalità di un libretto che si propone, divertendo, di far incontrare a metà strada i bambini e gli adulti

GLI ALTRI PREMI

Come miglior collana di narrativa è stata premiata Gli anni in tasca (Topipittori), mentre come miglior collana di divulgazione La saggistica narrata (Feltrinelli Kids). Il titolo di miglior scrittrice invece è andato a Anna Vivarelli "per essere una delle firme più interessanti degli ultimi anni". Premiata come miglior illustratore invece Beatrice Alemagna definita una delle voci più alte e significative dell’illustrazione europea. Gek Tessaro è stato premiato come miglior autore completo "per la sua e convincente maturità artistica con cui sa continuamente confrontarsi con strumenti espressivi diversi".

Giulio Coniglio di Nicoletta Costa, infine, è stato premiato come 'Personaggio dell’anno' perché è un protagonista dell’immaginario infantile simpatico e molto amato, perchè sa comunicare anche ai piccolissimi sentimenti positivi e valori come l'amicizia e la lealtà, passando dai libri al palcoscenico, dall’animazione alle pagine del periodico a lui intitolato.

A Genova la consegna del premio Andersen

La rivista mensile Andersen assegna ancora una volta i suoi “oscar” italiani dei libri per bambini e ragazzi, selezionati tra migliaia di proposte editoriali. La consegna dei premi è prevista per domani 22 maggio a Genova, al Museo Luzzati di Porta Siberia, a partire dalle ore 15.

Il Premio Andersen-Il mondo dell’infanzia è il prestigioso riconoscimento italiano – unico nel suo genere a livello nazionale - attribuito ai libri per bambini e ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori. Le scelte della giuria - composta dalla redazione della rivista e dai fondatori della Libreria dei Ragazzi di Milano - dal 1982 hanno fatto conoscere al pubblico non solo l’opera dei grandi autori, ma anche le voci nuove e i talenti emergenti.

Per la prima volta nella storia del premio sarà organizzata una mostra/mercato dei libri premiati e i loro autori saranno a disposizione di bambini e adulti per firmare le copie, fra questi Anna Vivarelli (Scrittore dell’anno), Beatrice Alemagna (Illustratore dell’anno), Gek Tessaro (Autore completo dell’anno), Emanuela Bussolati, Nicoletta Costa, Lorenzo Mattotti.

Altre info sul premio: www.premioandersen.it

Perché è importante leggere ai bambini? Scoprilo subito Mamma, leggimi una storia

Vuoi conoscere altre mamme? Entra nel forum

21 Maggio 2010 | Aggiornato il 21 Maggio 2010
TI POTREBBE INTERESSARE
Non ci sono ancora commenti!
Cosa ne pensi? Scrivi un commento
Nome
Email *
Inserisci il codice *
Commento (massimo 1000 caratteri) *
IL VIDEO CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.itoltretata.itmiobambino.it
• ulteriori offerte della casa editrice G+J/M •
© Gruner+Jahr/Mondadori S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo Privacy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.