Nostrofiglio

Tempo libero

Fattorie didattiche: 10 attività INDIMENTICABILI con i bambini

Di Elisa Nata

12 Giugno 2014 | Aggiornato il 16 Febbraio 2017
Sono tante le attività proposte nelle fattorie didattiche italiane: allattare con il biberon i giovani capretti, raccogliere erbe officinali, imparare come funzionano i pannelli solari e partecipare alla vendemmia con la pigiatura dell’uva. Ecco alcune tra le più curiose e indimenticabili da fare con i bimbi.

Facebook Twitter Google Plus More
Valdastico-all-agriturismo-Al-Cucco

1 - In Veneto: a contatto con animali nell'agriturismo Al cucco a Valdastico

Uno dei momenti più eccitanti per i piccoli è il tour delle stalle e il contatto con i simpatici abitanti della fattoria; gli animali. I bimbi possono conoscere da vicino galline, caprette, pony, asini, pecore, maiali e comprendere davvero cosa mangiano, come vivono, che linguaggio parlano e cosa producono. In alcune strutture è possibile ad esempio vedere gli animali da cortile "alla cova" delle loro uova e assistere alla nascita dei pulcini (in precisi periodi dell’anno) o sperimentare la mungitura a mano delle capre e allattare poi con il biberon i giovani capretti come a Valdastico all’agriturismo Al Cucco, (http://www.regione.veneto.it/c/document_library/get_file?uuid=319fbb2e-6754-44f6-ba33-782f66970e67&groupId=10701)

Pony-Cart-della-Fattoria-Lasiria-in-provincia-di-Novara

2 - Piemonte: Il “giro Pony” o il Pony Cart alla Fattoria Lasiria in provincia di Novara

Un’altra esperienza da provare in fattoria è il battesimo della sella con il “giro Pony”; i bambini possono aiutare gli operatori a sellare il pony e provare l’emozione della prima volta in sella. Alcune aziende agricole organizzano attività più particolari e creative, anche per chi non va a cavallo, come ad esempio il “Pony Cart” della Fattoria Lasiria in provincia di Novara; i bimbi affrontano un percorso di birilli e barriere conducendo un pony alla doppia longe, al passo e, per i più allenati, al trotto (http://www.provincia.novara.it/Agricoltura/FattorieDidattiche).

Poggio-Alloro-di-San-Giminiano

3 - Toscana: anche gli insetti sono nostri amici al Poggio Alloro di San Giminiano

Un obiettivo delle fattorie è quello di riportare i piccoli a contatto con la natura e di far capire loro che ogni piccolo abitante di questo ecosistema ha una funzione utile alla vita. In quest’ottica vengono proposte sessioni didattiche sugli insetti e laboratori di osservazione sul loro universo e sulla loro attività (come ad esempio il Poggio Alloro di San Giminiano con il suo laboratorio Dalle Api al Miele http://fattoriedidattiche.provincia.siena.it/fattorie.asp?fatt=052028AGRP005).

Fattoria-Fenatichetta-in-Provincia-di-Bergamo

4 - Lombardia: si curano le piante nella Fattoria Fenatichetta in Provincia di Bergamo

Immergersi nella natura però non vuol dire solo avvicinarsi al mondo animale. Anche le piante sono esseri viventi che hanno un compito importantissimo per l’uomo e l’ambiente. Cosa c’è di meglio che sperimentare personalmente la semina e veder crescere una piantina per capire che anch’essa è viva? (è il caso della Fattoria Fenatichetta in Provincia di Bergamo che propone il laboratorio “Come cresce la mia piantina” http://www.provincia.bergamo.it/provpordocs/Guida%20fattorie%20didattiche%202011.pdf)

l-azienda-agricola-Iacchelli-in-provincia-di-Roma

5 - Lazio: raccogliere le erbe officinali nell'azienda agricola Iacchelli, in provincia di Roma

Ma le piante sono anche magia, mistero, storia. Rappresentano uno dei rimedi più vecchi che l’uomo utilizza per guarire problemi di salute e malattie. Hanno proprietà preziose, quasi “magiche”! E allora vanno raccontate ai nostri piccoli! E’ quello che fa l’azienda agricola Iacchelli, in provincia di Roma con il laboratorio Le Erbe degli Incantesimi dove si raccontano antiche storie sulle erbe officinali e si raccolgono/catalogano le piante presenti stagionalmente nel giardino (http://www.provincia.rm.it/agriturismoroma/ricettivita.asp?SessionID=&PoiID=266&ContextName=ac6a0028-91a9-4031-a4515059b61b845a-4f7c735e&detail=1)

la-botanica

6 - Lombardia: i Laboratori culinari nell’azienda agricola La Botanica

Un altro step della visita sono i laboratori che coinvolgono i piccoli nelle attività produttive della fattoria; potranno contribuire alla realizzazione del pane, del formaggio, della pizza, o del gelato o partecipare alla vendemmia con la pigiatura dell’uva. I laboratori possono anche trasformarsi in veri e propri corsi di cucina; si impara a cucinare un alimento in tutte le sue forme (l’azienda agricola La Botanica propone ad esempio il laboratorio dell’uovo, dove i bimbi imparano a preparare le uova in frittata, in camicia o all’occhio di bue http://www.provincia.mb.it/agricoltura/fattorie_didattiche/index.html)

Tenuta-San-Giovanni-in-provincia-di-Pavia

7 - Lombardia: Visitare il museo d’arte e tradizione contadina alla Tenuta San Giovanni in provincia di Pavia

Per far conoscere da vicino la cultura contadina, molte strutture allestiscono veri e propri musei dedicati alla storia dell’agricoltura, dove i bimbi possono per un attimo immergersi nel passato, rivivendone l’ambientazione. Alla Tenuta San Giovanni in provincia di Pavia (http://www.pv.camcom.it/files/ResponsabilitaSocialeImpresa/buone_prassi2013/Scheda%20di%20presentazione_Tenuta_S_Giovanni.pdf) ad esempio i piccoli hanno modo di avvicinarsi alle macchine agricole d’epoca e degli attrezzi di un tempo e di capire come si sono trasformati quei macchinari nel tempo.

dell-agriturismo-Montefiorentino-nelle-zone-di-Pesaro-Urbino

8 - Marche: costruirsi oggetti e giochi da soli nell'agriturismo Montefiorentino nelle zone di Pesaro Urbino

Un altro momento stimolante per i nostri piccoli è la partecipazione ai laboratori artigianali; tante strutture organizzano sessioni didattiche dove i bimbi realizzano piccoli oggetti, creazioni o giocattoli. E’ il caso dell’agriturismo Montefiorentino nelle zone di Pesaro Urbino, che ha previsto il laboratorio sui manufatti del passato dove i piccoli lavorano il mattone portandosi a casa poi il laterizio cotto e finito (http://www.turismo.pesarourbino.it/fileadmin/grpmnt/1177/Allegati/fattorie_didattichePU2014.pdf) o dell’agriturismo I Campi di Borla nelle zone del piacentino, dove, al laboratorio di piccola falegnameria i piccoli arrivano a costruirsi da soli i loro giocattoli http://www.terranostra.it/it/agriturismi/4515/i-campi-emilia-romagna-vernasca--alloggio-ristorazione.html)

Viterbo-ai-Giardini-di-Ararat

9 - Lazio: il riciclo creativo a Viterbo ai Giardini di Ararat

Altro focus su cui si concentra la didattica è l’attenzione all’ambiente e alle risorse naturali. Per questo sono frequenti approfondimenti sul mondo della raccolta differenziata e laboratori sul riciclo dei materiali. A volte il riciclo diventa creativo, come a Viterbo ai Giardini di Ararat dove si realizzano strumenti musicali con materiali di recupero

della-Bio-Farm-Spineto-di-Martinengo

10 - Lombardia: energie "verdi" alla Bio Farm Spineto di Martinengo

Infine, per diffondere la cultura della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, non mancano in alcune strutture momenti di educazione “energetica” grazie ai quali i piccoli approfondiscono la conoscenza delle energie “verdi” (è il caso della Bio Farm Spineto di Martinengo dove si impara come funzionano i pannelli solari http://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g2287676-d3293743-Reviews-Bio_farm_spineto Martinengo_Province_of_Bergamo_Lombardy.html) (http://www.provincia.vt.it/caccia_pesca/agricoltura/AgriturismoDett.asp?Id=214)

Facebook Twitter Google Plus More
1 - In Veneto: a contatto con animali nell'agriturismo Al cucco a Valdastico

Uno dei momenti più eccitanti per i piccoli è il tour delle stalle e il contatto con i simpatici abitanti della fattoria; gli animali. I bimbi possono conoscere da vicino galline, caprette, pony, asini, pecore, maiali e comprendere davvero cosa mangiano, come vivono, che linguaggio parlano e cosa producono. In alcune strutture è possibile ad esempio vedere gli animali da cortile "alla cova" delle loro uova e assistere alla nascita dei pulcini (in precisi periodi dell’anno) o sperimentare la mungitura a mano delle capre e allattare poi con il biberon i giovani capretti come a Valdastico all’agriturismo Al Cucco, (http://www.regione.veneto.it/c/document_library/get_file?uuid=319fbb2e-6754-44f6-ba33-782f66970e67&groupId=10701)