Nostrofiglio

Sondaggio

Via il burqa per ritirare il figlio alla materna

burqa

21 Novembre 2008
Succede ad Arluno, in provincia di Milano: una giovane egiziana che indossa il burqa mostrerà il volto alla maestra quando andrà a prendere il figlio alla scuola materna per portarlo a casa. Lo ha deciso dopo molteplici proteste dei genitori e anche una raccolta firme. E' giusto?

Facebook Twitter Google Plus More

Si dice che diversi genitori e soprattutto nonni fossero arrivati agli insulti, che più d'uno avesse protestato ("spaventa i bambini") e che tanti avessero chiesto alla direzione dell'istituto e al comune di fare qualcosa ("E se lì sotto ci fosse qualche estraneo che vuol rapire i bambini?" Insomma - si legge sul Corriere - con il burqa gli altri genitori non la volevano proprio. ma lei egiziana, 25 anni, con il burqa si presentava ogni giorno alla scuola materna per accompagnare e ritirare il figlio primogenito.

 

Dopo molteplici proteste e anche una raccolta firme, la donna ha deciso, per chiudere la faccenda, che quando andrà a scuola per prendere il figlio e riaccompagnarlo a scuola, mostrerà il volto all'insegnante.

 

Tutto questo è successo ad Arluno, cittadina di 11mila abitanti in provincia di Milano, governato dal centrosinistra. "Insieme agli insegnanti e alla stessa donna - dice il vicesindaco Alfio Colombo - siamo giunti a una soluzione, peraltro proposta da lei". La Lega però non ci sta, ha chiesto alla polizia di fare accertamenti, "del resto i timori di quei genitori sono fondati", ha detto il consigliere regionale Fabrizio Cecchetti.

Ad Arluno, in provincia di Milano, genitori di bambini che frequentano una scuola materna hanno protestato e raccolto firme affinché una giovane mamma egiziana andasse a prendere il bambino senza il burqa. Che cosa ne pensi?

Codice Sconto