Nostrofiglio

IL METODO

“Le coccole dei nove mesi”, come rafforzare il legame con il nascituro in gravidanza

Di Alice Dutto
pregnant-woman

27 Aprile 2016 | Aggiornato il 31 Marzo 2017
Un fitto programma di esercizi, stilati dallo psichiatra Thomas Verny e dalla giornalista Pamela Weintraub, per rafforzare il legame affettivo tra la madre, il padre e il feto nei mesi di gestazione. Un modo per far sentire il bambino amato e farlo crescere più sereno e sano

Facebook Twitter Google Plus More

Tutto ciò che accade durante la gravidanza influenza la vita futura del bambino e la sua personalità. E non è vero che i ricordi del piccolo iniziano dopo i 2-3 anni di vita. Da questi assunti parte il libro “Le coccole dei nove mesi”, scritto dallo psichiatra Thomas Verny e dalla scrittrice e giornalista Pamela Weintraub. Insieme, hanno studiato a fondo le implicazioni della psicologia pre- e perinatale e stilato un Metodo per affrontare al meglio i nove mesi di gravidanza.


I presupposti
«Dite a una donna incinta che il suo bambino sente la sua voce o percepisce il suo amore e lei ne sarà certa» si legge nell'introduzione del volume. Un'intuizione supportata dalle moderne ricerche che hanno dimostrato come, anche dentro al grembo materno, i nascituri siano in grado di vedere, sentire, ricordare e, forse, addirittura pensare e sognare. E non è solo una questione fisica: alcuni studi provano come anche le emozioni materne siano trasmesse al bambino. «Se una donna incinta sperimenta una forma di stress acuta o cronica, il suo corpo produrrà ormoni dello stress (incluse adrenalina e paradrenalina) che viaggeranno attraverso il suo sangue fino all'utero producendo lo stesso stato di stress nel nascituro».
Il feto che ha una buona esperienza dentro al grembo materno sarà più sano e sereno; gli altri, invece, saranno più esposti a malattie e saranno più turbati dal punto di vista emotivo.
Per questo è fondamentale rafforzare il legame prenatale con il bambino, comunicandogli il proprio amore e preparando un ambiente familiare accogliente.
Grazie al programma proposto nel libro, promettono gli autori, «Il bambino arriverà nel mondo con una vivacità e una curiosità maggiormente sviluppate, un forte senso di armonia e la consapevolezza di essere amato».

 


Gli strumenti
Il Metodo aiuterà le future mamme a vivere la migliore gravidanza possibile. All'interno del volume sono riportate delle tecniche di rilassamento e degli esercizi-guida, che serviranno per calmare l'ansia e mantenere uno stato di serenità e di equilibrio. Diversi sono gli strumenti utili che si utilizzeranno a tale scopo, alcuni di questi sono:

  1. Il diario, in cui annotare ed esplorare i pensieri più intimi e le sensazioni sulla gravidanza;

  2. Il lavoro sui sogni, che dovranno essere annotati e interpretati per entrare in contatto con le emozioni più profonde;

  3. Il rilassamento profondo, una tecnica che favorirà il raggiungimento di uno stato simile al sonno, ma con la mente rimane vigile. Una condizione importante che favorisce uno stato di rilassamento rigenerante e rende la mente più recettiva alle immagini;

  4. La visualizzazione: si tratta dell'evocazione di immagini in grado di accrescere il benessere del bambino;

  5. La musica: attraverso specifiche tracce sonore si raggiungerà il rilassamento e si intensificheranno le capacità di visualizzazione per stimolare il bambino;

  6. Il dialogo con il partner: la conversazione diretta con il papà del nascituro è molto importante per eliminare eventuali tensioni e migliorare l'ambiente dove il piccolo verrà accolto;

  7. La stimolazione tattile: attraverso le carezze e i massaggi al ventre, si potrà instaurare una sorta di dialogo con il bambino, comunicandogli meglio il vostro amore;

  8. La stimolazione verbale. Grazie alle parole, potrete comunicare con il vostro piccolo, appena lui riconoscerà la vostra voce;

  9. Il disegno: potrete riprodurre sul foglio immagini provenienti dal vostro inconscio entrando in contatto con le vostre sensazioni più profonde;

  10. La respirazione ritmica, che è in grado di produrre cambiamenti psicologici complessi e benefici.

Il metodo:  esercizi da fare per ogni mese di gestazione
Nel volume troverete una serie di esercizi per ogni mese di gestazione, che si evolvono e mutano a seconda delle esigenze della madre e del momento di sviluppo prenatale del bambino. Alcuni di questi esercizi sono pensati per essere ripetuti in tutti i mesi della gravidanza, altri sono limitati a uno specifico trimestre, altri ancora si fanno una sola volta.
Non si tratta di un programma rigido: funziona anche se non lo si segue alla lettera, ma è comunque necessario un impegno costante.