Salute

Il peso in gravidanza

peso-bilancia-dottore-gravidanza

Come bisogna regolarsi con il peso in gravidanza? Qual è quello giusto? Quali sono i potenziali rischi per le donne che ingrassano un po’ troppo? E per chi ingrassa troppo poco? Risponde Stefano Bianchi, primario di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale San Giuseppe di Milano.

Il peso in gravidanza: qual è quello giusto?

Il peso giusto nei nove mesi dipende dal peso prima della gravidanza. Una donna sovrappeso dovrà stare attenta a non mettere su troppi chili. Anzi, in caso di obesità potrebbe essere necessario diminuire il peso. Una donna molto magra invece dovrà aumentare di più e soprattutto nutrirsi in modo equilibrato e completo

Non esiste un aumento di peso ideale nel corso dei nove mesi e il peso ‘giusto’ deve essere sempre commisurato al peso che la donna aveva prima di iniziare la gravidanza. A dirlo è Stefano Bianchi, primario di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale San Giuseppe di Milano e docente all’Università statale di Milano, sulla base delle ultime evidenze scientifiche sul tema.

Come bisogna regolarsi con il peso in gravidanza?

Bisogna partire sempre dal peso pre-gravidico come principale parametro per stabilire un obiettivo razionale. Se la mamma comincia la gravidanza già sovrappeso, dovrà evitare di metter su troppi chili. Anzi, se si tratta proprio di obesità, potrebbe anche rendersi necessario diminuire il peso anziché aumentarlo.

Mentre una donna particolarmente magra potrà, anzi dovrà, aumentare di peso maggiormente e soprattutto dovrà alimentarsi in modo equilibrato e completo, per non far mancare al bambino gli elementi nutritivi di cui ha bisogno per una corretta crescita.

L’aumento ponderale quindi deve essere adattato in modo personalizzato al peso iniziale della donna, tenendo conto anche di eventuali problematiche di salute già note, soprattutto di tipo metabolico e cardiovascolare. Insomma, sarà il ginecologo a dare le giuste ‘dritte’ caso per caso.

In genere, si sa che l’aumento di peso consentito è tra 9 e 12 kg nei nove mesi. E’ corretto?

Non esiste un'evidenza scientifica su quale debba essere ‘l'esatto’ aumento di peso da conseguire in gravidanza, anche se l’aumento medio suggerito come ideale, è compreso tra i 9 e i 12 kg.

Ci sono invece diverse evidenze che un aumento eccessivo del peso oppure un aumento troppo modesto possano costituire elementi di rischio per la gravidanza stessa”.

Quali sono i potenziali rischi per le donne che ingrassano un po’ troppo?

Le donne che aumentano di peso oltre i 15-16 kg, hanno un maggior rischio di andare incontro a diabete gestazionale e, se sono presenti altri fattori di rischio, a ipertensione gestazionale. Inoltre le gestanti che prendono troppi chili hanno feti tendenzialmente più grossi e quindi possono avere parti più difficili.

Nessuno parla dei rischi di chi ingrassa troppo poco …

In effetti, è un problema poco noto. Ma le donne che aumentano troppo poco di peso sono quelle che corrono più rischi, specialmente se iniziano la gravidanza con un peso già inferiore a quello ideale.

In questi casi infatti c'è una maggior probabilità di avere un parto pretermine o riscontrare una scarsa crescita fetale, elementi che possono avere ripercussioni anche importanti sulla salute del neonato, visto che vi sono deficit nutrizionali.

Chiaramente stiamo parlando di sottopeso cronico, di donne che si alimentano davvero poco e male, non di chi, magari per colpa delle nausee, nei primi mesi non mette su neanche un etto, anzi ne perde pure!

26 Novembre 2012
Non ci sono ancora commenti!
Cosa ne pensi? Scrivi un commento
Nome (minimo 6 caratteri)
Email *
Inserisci il codice *
Commento (massimo 1000 caratteri) *
IL VIDEO CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.itoltretata.itmiobambino.it
• ulteriori offerte della casa editrice G+J/M •
© Gruner+Jahr/Mondadori S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo Privacy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.