Il rigurgito del neonato

neonato_digestione

Rigurgitare piccole quantità di latte dopo la poppata è comune tra i neonati. Diverso se accompagnato da tosse, stato di abbattimento, rallentamento della crescita e pianto frequente durante la poppata

Il rigurgito del neonato

Rigurgitare piccole quantità di latte dopo la poppata è comune tra i lattanti, a partire dalle prime settimane di vita. Va tenuto presente che le quantità di latte emesse sono davvero modeste, anche se all’apparenza possono sembrare consistenti.

Di fatto, se il piccolo cresce a un ritmo regolare e globalmente appare in buona salute non vi è ragione di preoccuparsi.Diverso è il caso in cui il rigurgito è accompagnato da tosse, stato di abbattimento, pianto frequente durante la poppata e rallentamento della crescita perché in una simile eventualità è possibile trovarsi in presenza di un problema di reflusso gastro-esofageo più severo di quanto non sia il rigurgito dopo i pasti.

La diagnosi deve comunque essere fatta dal pediatra a cui spetta stabilire che cosa esprimono i rigurgiti, anche sulla base delle condizioni di salute generale del bambino.

Cosa fare per controllare i rigurgiti: per controllare i rigurgiti è consigliabile tenere in braccio il bambino, meglio se in posizione verticale, per una decina di minuti dopo la fine della poppata.

Questo serve da un lato a evitare che il famoso ruttino a cui il rigurgito consegue stenti a essere emesso, dall’altro a scongiurare il rischio che il latte risalga dallo stomaco alla bocca quando il bimbo è sdraiato.

Se per qualsiasi ragione dopo la poppata non si può tenere il bambino in braccio è consigliabile coricarlo a pancia in su dopo aver posto un cuscino sotto il materasso, allo scopo di tenerlo leggermente sollevato.

(consulenza di Leo Venturelli, pediatra di famiglia, autore di numerose pubblicazioni di pediatria ambulatoriale e coautore di libri di divulgazione per genitori tra cui E’ nato un bambino, La grande enciclopedia del bambino, Da 0a 6 anni, una guida per la famiglia)

Leggi anche:

Terzo mese: il ciuccio

Terzo mese: l'eritema da pannolino

Terzo mese: come conservare il latte materno

Leggi tutta L'agenda del bambino, da 0 a 12 mesi

Vuoi confrontarti con altre neo mamme? Entra nel forum, sezione Neonato

11 Gennaio 2013
TI POTREBBE INTERESSARE
Non ci sono ancora commenti!
Cosa ne pensi? Scrivi un commento
Nome (minimo 6 caratteri)
Email *
Inserisci il codice *
Commento (massimo 1000 caratteri) *
IL VIDEO CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
ULTIME NEWS
TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.itoltretata.itmiobambino.it
• ulteriori offerte della casa editrice G+J/M •
© Gruner+Jahr/Mondadori S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo Privacy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.