Vaccinazioni obbligatorie e volontarie. Il calendario

Corbis-42-22288375
di Daniela Ovadia

In Italia le vaccinazioni obbligatorie sono antidifterica, antitetanica, antipoliomelitica e antiepatite virale B. Tutte le altre sono volontarie. Consulta il calendario

Le vaccinazioni obbligatorie sono: antidifterica (Legge del 6 giugno 1939 n. 891 – Legge del 27 aprile 1981 n. 166); antitetanica (Legge del 20 marzo 1968 n. 419); antipoliomielitica (Legge del 4 febbraio 1966 n. 51); antiepatitevirale B (Legge del 27 maggio 1991 n. 165).

Tutte le altre sono volontarie, anche se il Sistema sanitario nazionale ne incentiva l’uso e garantisce la gratuità.

L’antidifterica e l’antitetanica si somministrano insieme attraverso il vecchio vaccino combinato (DT) oppure col vaccino trivalente antidifterico-tetanico-pertossico (DTP) se i genitori acconsentono ad aggiungere quest’ultima vaccinazione facoltativa.

Si inzia a vaccinare all’età di tre mesi e si prosegue seguendo il calendario illustrato più sotto. Le vaccinazioni contro la pertosse, il morbillo, la parotite, la rosolia e quella contro l’Haemophilus influenzae b (Hib) sono invece facoltative. La vaccinazione contro il morbillo può essere singola o associata alla vaccinazione antiparotite e antirosolia (vaccino MPR). Quest’ultima va somministrata entro i due anni di età, preferibilmente a 13-15 mesi.

Anche se per qualche ragione si allungano i tempi tra una dose e l’altra, non si compromette l’efficacia dell’intero ciclo, purché lo si porti a termine.

 

Che cosa succede se un genitore non vaccina il proprio figlio?

Se un genitore si rifiuta di far vaccinare il figlio, verrà chiamato per un colloquio informativo presso la ASL di appartenenza. Un tempo i bambini non vaccinati non potevano frequentare le scuole e i genitori venivano segnalati ai Tribunali dei minori per una verifica dell’idoneità genitoriale. Oggi non è più così. Il rifiuto non compromette la scolarità del bambino, anche se il genitore verrà richiamato periodicamente dalle autorità sanitarie nella speranza che abbia cambiato idea. Al compimento del diciottesimo anno di età, il ragazzo non vaccinato verrà invitato ad attuare di sua spontanea volontà le misure di prevenzione.

Si ricorda però che, in caso di epidemia o contagio favorito da comportamenti pericolosi per la collettività o per coloro con i quali si è venuti a contatto, il giudice può decidere di procedere penalmente contro chi non ha fatto tutto il possibile per evitarlo. Tale evenienza è più teorica che reale, anche se a questo principio di sono appellati alcuni processi per diffusione del contagio da HIV.

 

 

Il calendario delle vaccinazioni

 

Vaccino

Nascita

3° mese

5° mese

11° mese

13-15° mese

6° anno

14-16° anno

Difterite, tetano, pertosse (DTaP)

 

DTaP

DTaP

DtaP

 

DtaP

DT

Poliomielite (IPV)

 

IPV

IPV

IPV

 

IPV

 

Epatite B (HBV)

HBV (solo nei figli di madre portatrice)

HBV

HBV

HBV

 

 

 

Haemophilus influenzae b (hib)

 

Hib

Hib

Hib

 

 

 

Morbillo, parotite, rosolia (MPR)

 

 

 

 

MPR

MPR

 

Torna allo speciale VACCINAZIONI AI BAMBINI

Vuoi discutere con altri genitori della tematica "Vaccinazioni e bambini?" Entra nella sezione del nostro forum dedicata alla salute e al neonato.

14 Febbraio 2012
28 Commenti
01 Aprile 2016 11:02
Mantovani
La fortuna di quelli ignoranti e poco informati è che gli altri fanno i vaccini e quindi le malattie sono molto meno diffuse rispetto a quando non esistevano i vaccini. Dipendesse da voi, i nostri figli morirebbero di malattie ormai inesistenti o quasi.
27 Gennaio 2016 21:57
Luisa
Penso che dovreste informarvi meglio: Stefano Montanari il più grande ricercatore e scienziat che abbiamo in iItalia. .... con una equipe di ricercatori hanno analizzato 28 vaccini di cui 27 inquinati da nanoparticelle metalliche tipo Hg Al pb... nanoparticelle fortemente pericolose per la salute. Non sono contro i vaccini ma contro il loro inquinamento che sembra essere non casuale.
28 Dicembre 2015 21:39
Violeta
Vorrei sapere cosa c'è dentro questi vaccini e perché si insiste cosi tanto a vaccinare i bambini...
28 Dicembre 2015 16:27
Aliodore
www.assis.it
22 Ottobre 2015 11:02
Maria Luisa
Io ho fatto fare a mia figlia solo esavalente con i relativi richiami. Le altre no. Credo come al solito che a questo mondo esiste tutto ed il contrario di tutto. E che la verità sta nel mezzo. Io mi sono documentata leggendo articoli e parlando con dottori e favore e contro vaccino. Mi sono documentata da entrambe le parti. Credo che debba essere lasciato potere decisionale alle famiglie, perché in entrambi i casi comunque ci sono pro e contro. Ci sono bambini vaccinati e che hanno riportato danni come non vaccinati che si sono ammalati. Qualunque sia, la scelta di un genitore, è sempre difficile e MAI sicura al cento per cento. Ci sono sicuramente case farmaceutiche corrotte come medici corrotti come anche medici onesti però. Quindi torno a dire, tutto e il contrario di tutto. A sto punto, ogni genitore faccia ciò che ritiene più opportuno per suo figlio, che sicuramente vuole il meglio.
19 Ottobre 2015 10:14
maddalena
scrivo solo per commentare la frase di Giovanni "piuttosto che dei tanti medici che svolgono il loro lavoro con amore, passione e dedizione per i loro pazienti?" io un medico che svolge la professione per amore e passione ma soprattutto per dedizione verso i pazienti NON l'ho mai incontrato.... ma dove??? prova a chiedere un consulto GRATUITO dovrebbe essere al primo posto il paziente per un dottore invece al primo posto c'è la parcella
11 Ottobre 2015 20:06
Marco
Stella cosa stai dicendo??? Nn siamo nell'area USA sotto terra dove nn si sà cosa sperimentano. I vaccini sono efficaci e sicuri. Con alcune malattie da tè elencate nn ha nulla a che vedere. Nn esiste alcuna alterazione dovuta da un organismo anche se geneticamente modificato che possa indurre a tali conseguenze perché nn ha nulla di compatibile a livello biologico. Per il cui il sistema immunitario è intatto e svolge perfettamente il suo lavoro. Te lo dico da Infermiere. Ciao
29 Settembre 2015 13:27
Wolf
Per Stefano e Stella e tutti quelli che si documentano su internet... Provate a leggere qua http://medbunker.blogspot.it/p/lista-dei-post.html
05 Settembre 2015 18:27
Stefano
Io sono molto informato sui vaccini e non solo da Internet. Ci sono i dati ufficiali dell'ISTAT e dell'Istituto Superiore dalla Sanità che dimostrano come la diminuzione della morte dovuta a: Epatite B, Poliomelite, Teteno, Difterite, Morbillo, Tubercolosi e altre ancora sia iniziata molto prima dell'introduzione dei vaccini i quali non anno modificato per niente questo trend, anzi, spesso la vaccinazione è stata introdotta quando la malattia era completamente scomparsa. Ma, a seguito di vaccinazioni di massa sono comparse altre malattie, spesso gravi. Questi sono dati. Il dott. Massimo Montinari è uno dei massimi esperti e ha smascherato questo business delle case farmaceutiche che indottrinano i medici.
01 Aprile 2015 21:49
chiara
Allora prendete in mano dei libri no internet! leggete perché sn stati creati i vaccini...poi prendete sempre dei libri e leggetevi che conseguenze porta a dei bambini adolescenti o adulti contrarre il tetano il morbillo la rosolia....la rosolia in una donna incinta. Bene dopo che avete letto questo....chiedetevi se avete ancora voglia di commentare se fare i vaccini o no se ci sn politici o case farmaceutiche corrotte. Chiedetevi solo che cavolo faccio se mio figlio si prende una di queste malattie....a chi vi rivolgere? Che conseguenze ha? Prima di sputare sul sistema sanitario non solo italiano ma mondiale informatevi. Grazie. Internet è un calderone di belle cose e di grandi stroncare. ... Pigliare vi un libro...fonti valide. E avrete le risposte.
Cosa ne pensi? Scrivi un commento
Nome (minimo 6 caratteri) *
Email *
Inserisci il codice *
Commento (massimo 1000 caratteri) *

Codice Sconto

TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.it
• ulteriori offerte della casa editrice •
© Mondadori Scienza S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo Privacy | Cookie policy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.