Nostrofiglio

COLORARE LE UOVA

Colorare le uova di Pasqua con i bambini

Di Alice Dutto
uovapasquacolorate

20 Marzo 2017
Tecniche e consigli per decorare le uova di Pasqua insieme ai vostri bambini. Tante idee e spunti da seguire...

Facebook Twitter Google Plus More

Cogliete l'occasione dell'arrivo della Pasqua per pensare a qualche lavoretto da fare con i vostri bambini. Uno dei più classici è la colorazione delle uova da nascondere poi nel prato (o in casa), per la classica caccia al tesoro, o da utilizzare per decorare la casa.
 

Basta poco per creare delle splendide uova colorate, come ci spiega Pucci Zagari, illustratrice ed educatrice del Kikolle Lab di Milano, «I bambini possono lavorare con voi e si divertiranno moltissimo. L'unico consiglio è quello di coprirli bene per evitare che si sporchino troppo e di preparare anche l'ambiente con fogli di giornale per salvare mobili e pavimenti!».

LEGGI ANCHE: 20 idee per decorare le uova di Pasqua insieme ai vostri bambini

 

1. Che cosa serve
«Come prima cosa, bisogna procurarsi delle uova di gallina» spiega l'artista. «Mettete dell'acqua in un pentolino e inserite con un cucchiaio le uova. Passati 10 minuti dall'ebollizione dell'acqua, estraete le uova facendo molta attenzione a non rompere il guscio. Fatele raffreddare naturalmente o, per accorciare i tempi, immergetele in acqua fredda, in modo da poterle maneggiare più facilmente».
 

colori per uova di pasqua
I colori per le uova di Pasqua | Pinterest

 

2. Scegliere i colori

«Per quanto riguarda le tinte, ci sono diverse possibilità: potete decidere di optare per i colori naturali, che si ottengono dalla bollitura di verdure come barbabietola, bucce di cipolle e altri ortaggi; oppure, potete utilizzare dei colori alimentari, che sono più forti rispetto ai colori naturali; o anche acquistare dei colori acrilici».

3. Come fissare i colori

Se avete scelto i colori naturali, «prima dovete bollire gli ortaggi, in modo che rilascino il colore, poi dovete versare il liquido colorato in un contenitore, aggiungere un cucchiaio d'aceto e immergere l'uovo. Dopo qualche minuto, potete estrarre l'uovo che si sarà colorato e poi lasciarlo asciugare per 10-30 minuti. Più lo lascerete in immersione, più il colore sarà intenso».

PER APPROFONDIRE: 20 lavoretti di Pasqua da fare insieme ai vostri bambini

Anche se utilizzate i colori alimentari o quelli acrilici, il segreto per fissare bene la tinta è quello di aggiungere un cucchiaio d'aceto. «Fate una mistura d'acqua, aceto e colore e poi immergete le uova. In alternativa, potete anche usare i pennelli».
 

uova di pasqua decorate
Uova di Pasqua decorate a pois | Pinterest


4. I metodi per dipingere le uova
I più abili possono usare il metodo a immersione «facendo più bagni di colore. Fate una base in tinta unita, poi applicate sul guscio d'uovo degli stickers (magari con delle forme particolari, ad esempio stelline o pallini) per bloccare le parti dell'uovo che non volete si colorino di una seconda tinta. Quando l'uovo sarà asciutto, immergetelo nel nuovo colore e continuate così per renderlo sempre più originale e personalizzato, facendo tanti strati di colori diversi».

Un metodo più semplice è invece quello di utilizzare il pennello, «In alternativa, potete decorare l'uovo con piccoli adesivi dalle forme più diverse, o con della colla glitterata. Il divertimento è garantito!».
 

Prima di utilizzarle «fate asciugare le uova per 10-30 minuti su della carta di giornale».
 

Come fare le uova marmorizzate

Una variante particolare e originale è quella di creare delle uova dall'effetto marmorizzato.

«Alla mistura di colore, acqua e aceto, aggiungete anche delle gocce di olio d'oliva. Immergete le uova e cominciate a giocare, facendo sfiorare la superficie dell'uovo al liquido: in questo modo si creeranno delle decorazioni inaspettate, che sembreranno riprodurre le venature del marmo». 

uova marmorizzate
Uova di Pasqua marmorizzate | Pinterest