Nostrofiglio

Dolcemente mamma e Buonanotte amore mio

Musica per la gravidanza e il neonato

musica_neonato

30 Dicembre 2011
Note di una dolcezza infinita, come fosse la mamma a donarle alla sua creatura oppure il grande amore della madre che ormai non più in attesa ha di fronte a sé il frutto della sua attesa e si rivolge questa volta non solo con il pensiero ma anche con le parole, al figlio...

Facebook Twitter Google Plus More

La musica di Leonardo Trevisan... già la sua musica, fondamentalmente un atto d'amore. Un amore inteso nel senso più ampio che questo termine possa avere.

C'è nella sua musica l'elezione di uno dei momenti più importanti e determinanti che l'umanità vive: l'attesa.

L'attesa comprende molti momenti dell'esistenza, ma qui si tratta dell'attesa dell'esistenza. Una madre che aspetta la nascita di un figlio è normalmente sospesa tra gioia si, ma anche ansia e preoccupazione.

Si tratta di un cambiamento enorme che vive la donna, non è più un unico essere, stranamente senza vedere nulla con gli occhi del corpo, percepisce con la mente l'altra presenza i cui segni sono peraltro evidenti anche nel corpo stesso.

Dunque un momento di estrema percezione della vita, che Leonardo accompagna con l'amore profuso nella sua musica. Cosa fa il nostro musicista per legarsi indissolubilmente all'attesa di una nascita? Compone note di una dolcezza infinita, come fosse la mamma a donarle alla sua creatura, come se fosse l'eterno gioco della madre di tutti, madre natura, che vuole alleviare le ansie della madre umana, accentuare la serena dolcezza dell'attesa di un figlio e mitigare il senso del rifiuto nelle madri che hanno vista imposta l'attesa e cercano sollievo... ecco io vedo anche momenti di sostegno nella musica di Leonardo, conforto per chi non sa darsi da solo sufficiente forza e questo aspetto in Dolcemente mamma ben si avverte, quando il susseguirsi di note come onde sembrano cullare chi aspetta ed evidente è lo scopo del rilassamento.

Non è necessario soffermarsi su tutte le composizioni del nostro perchè tutte sono unite dal filo esile e tuttavia ferreo della serenità sempre avvertita in chi le ascolta.

Ho parlato di una, Dolcemente mamma, perchè secondo me questa vola anche al di là dell'attesa di una nuova vita e entra nel mondo di tutti noi affinchè ne usufruiamo quando il giorno ci appare pesante con le sue pressioni e noi vorremmo sfuggirgli cercando sollievo in quello che ci capita e la fortuna potrebbe darci l'occasione di queste note....

Tuttavia non voglio esimermi dal fare una breve considerazione sulla composizione dal titolo Buonanotte amore mio, dove lo stesso titolo è emblematico ed esprime il grande amore della madre che ormai non più in attesa ha di fronte a sé il frutto della sua attesa e si rivolge questa volta non solo con il pensiero, ma anche con le parole, al figlio, parole che Leonardo sa trasformare mirabilmente in note, dando preciso e piacevolissimo il senso del legame tra madre e figlio, legame che questa volta non è più passivo e presente solo nella mente della madre, ma risponde in un reciproco scambio di tenerezze, infatti il nostro musicista veneziano segna un filo conduttore che come in un cerchio parte dall'amore della madre per il figlio e si conclude con la chiusura del cerchio nell'affetto del figlio verso la madre, un cerchio appunto, una continuità, non un segmento che ha un inizio ed una fine.

A tal proposito è esplicativo un aneddoto di Leonardo che dice d'avere dato il via a questo genere di musica per madri in attesa e neonati, che già albergava nella sua mente, quando suonando in chiesa nella mesta occasione della morte della madre, un raggio di luce che penetrava da una vetrata gli diede la certezza che l'amore di sua madre per lui si era trasformato nel legame eterno del figlio verso chi gli aveva dato la vita.

Leonardo Trevisan personaggio estroso non ha più voluto mantenere la sua iscrizione alla SIAE perchè l'amore non si paga ed ogni mamma ed ogni bimbo ricchi o poveri possano così liberamente accedere alla sua musica che viene da lontano.

Già nei primi anni 60, collaborando con un personaggio ormai molto famoso della musica leggera, arrivò ad una rottura perchè il personaggio, non ancora tale, tuttavia con carattere, gli rimproverava di essersi indirizzato verso un altro genere musicale poco condivisibile, forse, ma Trevisan già allora la sentiva così la sua musica, composizioni da dedicare agli esseri più esposti: madri in attesa e neonati e cullarli perchè il senso del perpetuarsi dell'esistenza ha due momenti di estrema vulnerabilità nella mamma che aspetta di vedere la sua creatura e nel figlio in attesa di vedere la luce ed iniziare poi il suo cammino.

 

 

 

NOVITA': CANZONI PER LA SECONDA INFANZIA 3 - 5/6 ANNI

 

Compositore: Leonardo Trevisan, docente e musicologo veneziano, Fondazione Premio Altino

 

Autore: Giancarlo Grassini

 

Leggi " Musica per la gravidanza e il neonato" e " I neonati amano la musica"

Ascolta anche i podcast di Musica relax per la gravidanza

Vuoi parlare con altre mamme? Vai al forum