BONUS PER I GIOVANI

Da oggi è attivo il bonus di 500 euro per i 18enni: ecco come richiederlo e come funziona

Di Alice Dutto
bonus500eurogiovani.600
3 novembre 2016
Tutti i 18enni del 2016 potranno richiedere l'agevolazione tramite il sito 18app. Vediamo nel dettaglio come funziona il bonus: da chi ne ha diritto a come richiederlo, fino a come e dove spenderlo

Cinema, concerti, teatro, eventi, libri, musei, monumenti e parchi. In queste attività i giovani che quest'anno compiono 18 anni potranno spendere il bonus cultura di 500 euro attivo da oggi. Per ottenerlo bisogna registrarsi entro il 31 gennaio 2017 sul sito www.18app.italia.it e utilizzare i soldi entro il 31 dicembre 2017.

 

 

Chi ha diritto al bonus

 


Tutti i 18enni e i nati dal 4 novembre al 31 dicembre 1998 (a partire dal giorno del loro compleanno), italiani e stranieri con permesso di soggiorno e residenza in Italia, potranno richiedere il bonus. Si tratta di più di oltre 500mila ragazzi, per un valore totale di 290 milioni di euro.

 

 

Come si ottiene

 

Spid

 

copri come fare sul sito

 

www.spid.gov.it

 

identità digitale

 

email

 

numero di telefono cellulare

 

documento d'identità valido

 

tessera sanitaria

 

codice fiscale

 

www.18app.italia.it

 

borsellino virtuale

 

servizi offerti dai gestori registrati

 


 

 

Come si possono spendere i 500 euro

 

beni

 

servizi "culturali"

 

La lista dei prodotti che è possibile acquistare con il bonus è il risultato del dibattito parlamentare ed è stata inserita in un apposito decreto della presidenza del consiglio. Da questo elenco sono esclusi: dischi, spartiti e strumenti musicali, corsi di lingua straniera, film in DVD, anche se non è escluso che in futuro questi beni e servizi vi potranno rientrare.

Sul sito 18App è possibile vedere dove è possibile spendere il bonus. Selezionando l'evento o il prodotto a cui si è interessati, si genera un buono del suo valore da salvare sullo smartphone o da stampare per procedere all'acquisto.

 

LEGGI ANCHE: Bonus famiglia 2017, tutto quello che c'è da sapere

LEGGI ANCHE: Bonus famiglia 2017, tutto quello che c'è da sapere

 

Nel 2017

 

2017