Scuola

Scuola, l'ingresso alle 8 è troppo presto. Lo dicono i pediatri Usa

dormire
20 Agosto 2015
Gli adolescenti, per il loro benessere, dovrebbero dormire almeno 8-9 ore per notte. Ma spesso dormono meno e la carenza di sonno può provocare disturbi alla salute e di rendimento scolastico. Secondo i pediatri americani una delle cause del bioritmo sbagliato dei ragazzi è che vanno a scuola troppo presto. "L'orario ideale per l'inizio delle lezioni dovrebbe essere le 10 e non le 8 del mattino" spiegano gli esperti.
Facebook Twitter Google Plus More

I bambini e soprattutto gli adolescenti dormono troppo poco. Secondo i ricercatori americani del Centers for Disease Control and Prevention i ragazzi hanno bisogno di dormire tra le 8 e mezza e nove e mezza ore per notte.

 

Dormire meno può infatti causare diversi problemi di salute, come: sovrappeso, consumo di alcol, fumo. E anche un scarso rendimento scolastico.

Una delle cause della mancanza di sonno tra i giovani sembrerebbe essere l'ora di ingresso a  scuola, generalmente alle 8 del mattino. Troppo presto secondo il Centers for Disease Control and Prevention

Leggi anche: Quanto devono dormire i bambini, da 0 a 12 anni

 

Anche per i pediatri dell’American Academy of Pediatrics molti adolescenti  non dormono a sufficienza e finiscono per accumulare peso, non fare abbastanza attività fisica, soffrire di sintomi depressivi e adottare abitudini pericolose (alcol, fumo, droghe) e brutti voti a scuola.

Leggi anche: Scuola, perché gli adolescenti devono dormire di più

Certo i genitori dovrebbero cercare di regolamentare meglio l'ora della nanna. E soprattutto mantenere un ritmo regolare anche durante il weekend. Inoltre, raccomandano gli esperti, mamma e papà devono assicurarsi che all'ora di dormire tutti i dispositivi elettronici, smartphone soprattutto, siano spenti.

Leggi anche: Dipendenza da videogiochi e smartphone: 10 cose che i genitori devono ASSOLUTAMENTE sapere


Ma quale dovrebbe essere l'ora per andare a scuola? «Fino alle 10 i giovani sono ancora nella fase del risveglio, dunque non vanno mai programmati compiti in classe o spiegazioni complesse. Gli alunni capiranno meglio la spiegazione dalle 11 all’una», dicono gli esperti. «L’ideale sarebbe quindi iniziare la scuola alle 10».