Home Bambino Alimentazione

Avocado ai bambini: si può dare?

di Luisa Perego - 20.07.2023 - Scrivici

bambino-avocado
Fonte: shutterstock
Avocado ai bambini: da quando si può dare? E' sicuro? Come offrirlo? Si può già partire dallo svezzamento? I benefici e i consigli per i bambini

In questo articolo

Avocado ai bambini

L'avocado: sempre più presente sulle nostre tavole e nelle nostre diete. Fa bene? I bambini possono mangiare l'avocado? Già dallo svezzamento? La risposta breve è sì. L'avocado è ricco di grassi sani che aiutano il cervello in rapida crescita del vostro bambino, quindi vale la pena renderlo una colonna portante del suo menu quando inizierà a mangiare cibi solidi.

Questo vale sia che stiate introducendo cibi solidi sotto forma di purea, sia che stiate provando un approccio di svezzamento guidato dal bambino, l'autosvezzamento, che prevede di mangiare quello che mangiano i genitori (se mangiano sano), offrendo però gli alimenti al bambino in modo sicuro e consentendogli di mangiare direttamente con le dita. La consistenza morbida e spalmabile dell'avocado è perfetta per i piccoli mangiatori curiosi alle prime armi ed è comodissimo dato che è molto veloce da cucinare (e non bisogna cuocerlo!)

Perché l'avocado fa bene (anche ai bambini)

Spesso i bambini rischiano di non mangiare abbastanza frutta, verdura e fibre, mentre consumano in eccesso sale, zuccheri aggiunti e in generale calorie. Nonostante i gravi rischi per la salute a lungo termine associati a un'assunzione non ottimale di frutta e verdura, una grande percentuale di neonati e bambini (soprattutto negli Stati Uniti, come rivela questo studio) non ne consuma quotidianamente. Poiché non tutti i frutti e gli ortaggi sono simili dal punto di vista nutrizionale, le indicazioni per la scelta ottimale di frutta e verdura dovrebbero privilegiare quelli con il maggior potenziale di benefici per la nutrizione e la salute. Una sfida è rappresentata dal fatto che i frutti più consumati in questa fascia d'età (mele, pere, banane, uva, fragole) non corrispondono perfettamente alle attuali raccomandazioni generali, poiché tendono a essere eccessivamente dolci e/o ricchi di zuccheri.

Per questo frutti contenenti oli insaturi, come l'avocado, sono unici dal punto di vista nutrizionale, in quanto hanno un basso contenuto di zuccheri e un alto contenuto di fibre e di acidi grassi monoinsaturi rispetto alla maggior parte degli altri frutti; inoltre, consistenza e struttura li rendono perfetti come primi alimenti.

Avocado e svezzamento

L'avocado è perfetto per lo svezzamento, non solo per i nutrienti che contiene, ma soprattutto per la sua consistenza, dato che può essere schiacciato o fatto a listarelle appena il bimbo acquisisce la presa a pinza (dopo i 10 mesi circa). 

Da quando si può proporre l'avocado?

Non esiste più una tabella di alimenti da integrare durante lo svezzamento o alimenti da evitare (a parte alcuni presenti in questa lista), quindi si può proporre l'avocado quando e come si vuole. Ricordatevi solo di introdurre sempre un alimento alla volta, soprattutto per quanto riguarda gli alimenti allergizzanti come uova, arachidi, soia, grano, latticini e frutti di mare.

All'inizio, dai sei-sette mesi, si può proporre schiacciato come una purea. In seguito, può essere offerto a listarelle in modo che il bimbo le possa prendere in mano e mangiare da solo.

Avocado e bambini: ricette

Questo frutto è facile da inserire nel menu del vostro bambino a colazione, pranzo, merenda e cena e i risultati saranno sempre deliziosi. 

Ecco qualche ricetta.

  • Avocado toast. Sperimentate l'avocado sopra a un toast o a delle fette di pane. Usate la fantasia per i condimenti. Potete aggiungere una spolverata di semi di canapa, una carota finemente grattugiata o un pomodoro a fette sottili, oppure una leggera spolverata di spezie.
  • Tacos a misura di bambino. Schiacciate l'avocado su una tortilla integrale, aggiungete fagioli e formaggio e piegate a metà per ottenere un taco morbido. 
  • Salsa condita. Aggiungete l'avocado all'hummus o alla salsa di fagioli bianchi.
  • Gucamole. Frullate l'avocado con una spruzzata di succo di limone fresco. Potete usarlo anche come condimento della pasta.
  • Frullato verde. Aggiungete l'avocado a un frullato di frutta e yogurt.

Fonti:

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli