Home Bambino Alimentazione

Fragole ai bambini: quando e come darle

di Elena Berti - 13.04.2022 - Scrivici

fragole-ai-bambini
Fonte: Shutterstock
Ecco che cominciano a comparire sui banchi del supermercato. Sono rosse, succulente, dolci. Ma quando dare le fragole ai bambini?
Le fragole sono una vera e propria leccornia primaverile, alla quale è davvero difficile resistere. Sono dolci, succose e perfette in qualsiasi momento della giornata. Ne vanno matti grandi e piccini ma quando inizia la stagione delle fragole?
 

In questo articolo

Fragole ai bambini: quando è la stagione giusta

Il periodo delle fragole inizia in tarda primavera ma le fragole rifiorenti si raccolgono fino all'autunno. Sarebbe meglio evitare di acquistare fragole in periodi dell'anno diversi per non alimentare il consumo di prodotti fuori stagione, che arrivano da molto lontano oppure coltivati in serra. Oltre al ridotto impatto ambientale, infatti, la frutta di stagione è anche più gustosa e nutriente.

Le fragole in Italia si possono iniziare a raccogliere già nel mese di aprile e per tutto il mese di maggio. Anche a giugno se ne trovano, ma sono più rare.

Ma come capire se la stagione delle fragole è iniziata e se quelle esposte al mercato sono davvero fragole di stagione? Tenete sotto controllo il prezzo: quando lo vedrete abbassarsi capirete che il periodo delle fragole è iniziato! 

Da quando dare le fragole ai bambini

Se fino a pochi anni fa si riteneva che certi alimenti allergizzanti (uova, pesce, fragole...) andassero introdotti il più tardi possibili, oggi gli studi a disposizione dicono che, al contrario, l'introduzione tardiva di alimenti non riduce il rischio di allergia (e in alcuni casi è addirittura controproducente). Secondo le raccomandazioni internazionali dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) lo svezzamento va iniziato al sesto mese compiuto. Dunque, dopo i 6 mesi di età, non occorre seguire schemi particolari e rigidi, ma si possono introdurre i vari alimenti secondo le preferenze della famiglia e del bambino.

Le fragole intere, o anche quelle tagliate a pezzi grandi, possono essere un pericolo di soffocamento per i neonati e persino per i bambini piccoli. Invece di tagliarle a rondelle, prova a tagliarle in pezzi piccoli o fare in casa le fragole frullate. Lavare da 8 a 10 fragole e rimuovere i gambi. Mettere in un frullatore ad alta potenza o in un robot da cucina e frullare fino a che liscio.

Le bacche, comprese le fragole, possono essere un'ottima fonte di vitamine e minerali. Ma poiché qualsiasi bambino può sviluppare allergie e ciò che scegli di nutrire con il tuo bambino può avere un impatto sulle sue possibilità di svilupparne uno, è importante introdurre nuovi alimenti con un po 'di cautela.

Frullato di fragole e banana

Dopo che il tuo bambino ha provato la banana senza problemi, prova questa ricetta.

Ingredienti:

1 tazza di fragole
1 banana matura
Metti tutti gli ingredienti in un robot da cucina e frulla fino a che morbido. Gli avanzi possono essere congelati. Ancora una volta, usa l'acqua per diluire la purea se è troppo densa.

Allergia alle fragole

Quando il tuo bambino ha un'allergia alimentare, il suo corpo reagisce alle proteine negli alimenti che ha mangiato. Le reazioni possono variare da lievi a molto gravi. Se tuo figlio mostra segni di allergia alimentare, potresti notare i seguenti sintomi:

  • orticaria o eruzioni cutanee pruriginose
  • rigonfiamento
  • respiro sibilante o difficoltà a respirare
  • vomito
  • diarrea
  • pelle pallida
  • perdita di conoscenza

In casi gravi, più parti del corpo vengono colpite contemporaneamente. Questo è noto come anafilassi ed è considerato pericoloso per la vita. Se tuo figlio ha difficoltà a respirare dopo aver mangiato un nuovo cibo, chiama immediatamente i servizi di emergenza.

Fonti articolo: Alimentazione dei lattanti e dei bambini fino a tre anni: raccomandazioni standard per l'Unione Europea, "Can Babies Eat Strawberries?" - Healthline

Aggiornato il 13.05.2021

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli