Home Bambino Alimentazione

L'alimentazione del bambino dopo lo svezzamento

di Angela Bisceglia - 25.01.2010 - Scrivici

IS842-013.180x120
Dopo il primo compleanno, a poco a poco nel menu di vostro figlio devono entrare tutti gli alimenti e dalle pappe bisogna passare progressivamente ai cibi in forma solida.

Dopo l’anno di età lo svezzamento è terminato, il bambino può mangiare quasi di tutto e a poco a poco cominciano a delinearsi sempre più chiari i suoi gusti. Vediamo con l’aiuto della dott.ssa Amalia Maria Ambruzzi, dietologa presso l’Unità Operativa di Dietologia Clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, qual è l’alimentazione corretta dei nostri figli da 1 a 6 anni.

DALLE PAPPE AGLI SPAGHETTI

"A partire dal compimento dell’anno di età si verificano importanti cambiamenti nell’alimentazione del bambino - spiega la dietologa - a poco a poco nel suo menu entrano tutti gli alimenti; non solo: dalle pappe, i tritati e i frullati nostro figlio passa progressivamente ad assaggiare i cibi in forma solida, fino a mangiare praticamente come gli adulti.

In questa fase si definiscono i gusti ma si pongono anche le basi per una corretta educazione alimentare. Ecco perché è importante non solo scegliere i cibi più adatti, ma anche inculcare le giuste regole alimentari, che condizioneranno le sue scelte future”.

Leggi anche: Il bambino sano mangia così per i bambini dalle elementari in poi e Trucchi per far mangiare la verdura ai bambini

Vuoi confrontarti con altre mamme o chiedere consiglio al pediatra? Vai al forum

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli