Home Bambino Alimentazione

Pappa lattea fatta in casa: come si fa?

di Ines Delio - 18.06.2024 - Scrivici

pappa-lattea
Fonte: Shutterstock
La pappa lattea è generalmente tra i primi prodotti introdotti nella dieta del neonato, durante lo svezzamento: cos'è e come farla in casa

In questo articolo

La pappa lattea nell'alimentazione del neonato

Dopo i 6 mesi di età, il latte materno comincia a non essere più sufficiente a soddisfare le richieste nutrizionali del piccolo, poiché incomincia a perdere gradualmente la sua completezza per alcune vitamine e sali minerali. Per questo, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), così come il Ministero della Salute, raccomanda di passare da un'alimentazione esclusivamente a base di latte a un'alimentazione fatta di latte e altri alimenti.

Tale passaggio, comunemente noto come svezzamento (sebbene il termine più appropriato sia 'alimentazione complementare') consente così di garantire al bambino una nutrizione adeguata e uno sviluppo sano. La pappa lattea, conosciuta anche come farina lattea, costituisce solitamente uno dei primi prodotti introdotti nella dieta del neonato, nel periodo di transizione dall'allattamento all'introduzione di cibi solidi. Ecco cos'è e come prepararla in casa.

Cos'è la pappa lattea?

La pappa lattea è un alimento in polvere nutriente, pratico da preparare con aggiunta di acqua bollente. È costituita essenzialmente da latte, con l'aggiunta di cereali, vitamine, minerali (soprattutto ferro e calcio) e oli vegetali ricchi di acidi grassi essenziali, al fine di garantire un apporto nutrizionale completo al neonato. Generalmente, i primi cereali utilizzati sono il riso, il mais o l'avena, come alternativa alla farina di grano che contiene glutine. Alcune varianti di pappa lattea possono contenere una percentuale di frutta disidratata, come mela, pera o banana, nel caso di pappa lattea a base di frutta mista.

Come scegliere la pappa lattea?

Quando si passa alla pappa lattea, è importante scegliere con cura prodotti che garantiscano la qualità degli alimenti e l'utilizzo di cereali coltivati e selezionati appositamente per i neonati. È sempre bene leggere l'etichetta, preferendo alimenti che non contengano zuccheri aggiunti o concentrati di succo e che costituiscano un pasto saziante e digeribile, ricco di vitamine, tra cui A, C, D e del gruppo B, calcio e ferro, fondamentali come nutrienti per la crescita ossea, il corretto funzionamento del sistema immunitario e uno sviluppo cognitivo ottimale.

Prima pappa: come iniziare

Una volta che si è pronti per la prima pappa, sappiate che non esiste un modo giusto di introdurre i cibi solidi nell'alimentazione del bambino. Questo significa che ogni mamma e papà deve trovare il proprio modo. È però fondamentale confrontarsi con il pediatra, che potrà suggerire la combinazione dei diversi nutrienti in modo che la dieta sia bilanciata, evitando carenze o eccessi.

Ecco alcuni suggerimenti del Ministero della Salute su come somministrare la prima pappa:

  • i cibi vanno offerti con il cucchiaino, senza forzare il bambino
  • consentite eventualmente al piccolo di toccare il cibo nel piatto e mangiare con le mani
  • non insistete se non gradisce qualche alimento
  • alternate cibi diversi per colore, sapore e consistenza
  • riproponete il cibo inizialmente non accettato in giornate successive, eventualmente preparato in modo diverso

Come fare in casa la pappa lattea

Se preferite realizzare in casa la pappa lattea per i vostri bambini, ci sono alcune ricette semplici e veloci da preparare, ottime anche per consumare eventuali farine avanzate.

Pappa lattea con omogeneizzato

Un'idea semplice per una merenda con pappa lattea è quella proposta da BabyRicette di Anna. Ecco cosa occorre e come procedere.

Ingredienti

  • 100 ml latte
  • 2 cucchiai crema di riso
  • 40 gr omogeneizzato di frutta

Procedimento

  • Mettete il latte in un pentolino e scaldare per 3/4 minuti
  • Togliete dal fuoco e aggiungere 2 cucchiai di crema di riso, mescolando con una frusta per non evitare che si formino grumi.
  • Una volta che si è assorbita tutta la crema di riso, aggiungete l'omogeneizzato di frutta che avete in casa.
  • Lasciate intiepidire per qualche minuto.

Pappa lattea con frutta e biscotti

Se avete in casa un frullatore o un Bimby® potete preparare una pappa lattea con frutta fresca e biscotti per lo svezzamento. Ecco un esempio.

Ingredienti

  • 150 grammi di acqua
  • 1 o 1/2 mela (o pera)
  • 5 cucchiaini rasi di latte in polvere 2
  • 5 biscotti Plasmon Primi Mesi
  • 1 cucchiaio di crema di riso (in alternativa, mais o tapioca)

Procedimento

Inserite nel recipiente la mela o un altro frutto a scelta tagliato a pezzetti, azionate il frullatore per omogeneizzare,. Aggiungete i biscotti spezzati a metà, la crema di riso, il latte in polvere, premete di nuovo 'start' per amalgamare tutti gli ingredienti. Et voilà: la pappa lattea è pronta in pochi minuti.

Fonti

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli