Da Federasma

I consigli di Federasma per i bambini allergici durante l'attività sportiva

allergia_sport
24 Maggio 2013
Tutti i consigli di Federasma per i bambini allergici. Come comportarsi durante l'attività sportiva per evitare brutte sorprese.
Facebook Twitter Google Plus More

DURANTE L'ATTIVITA' SPORTIVA

  • Informare sempre l’istruttore della condizione del bambino asmatico e/o allergico

  • Effettuare sempre un preriscaldamento di almeno 10 minuti

  • Interrompere l'attività fisica con gradualità.

  • Sospendere l’attività fisica in caso di infezioni respiratorie

  • Evitare l'attività fisica in palestre con moquette, in campagna durante il periodo di fioritura delle piante ed in ambienti ad alto inquinamento

  • Preferire gli sport che non comportano iperventilazione, quali quelli di potenza e destrezza che comportano sforzi di breve durata e con scarso incremento della frequenza respiratoria.

  • La crisi acuta di tosse secca o broncospasmo durante l’esercizio fisico a scuola nel bambino asmatico può essere la manifestazione di scarso compenso del trattamento farmacologico in atto, quindi è necessario avvisare la famiglia e il medico curante per adeguare il regime terapeutico.

Leggi i consigli messi a punto da Federasma da mettere in pratica a scuola, a casa e fuori casa.

A scuola

A casa

All'esterno

Torna al menù principale

Leggi anche il Dossier sulle allergie

Hai ancora qualche dubbio? Chiedi al pediatra nel forum. Per farlo basta iscriversi alla community di NostroFiglio.it.