Da leggere ad alta voce

Fiabe moderne: 'C'era una volta una storia'

c-era-una-volta-una-storia-400
07 Maggio 2013
Un albo che contiene, una dentro l'altra, tante storie. Un viaggio poetico tra parole e illustrazioni, lievi e delicate su sfondo bianco, per incantare ogni bambino e farlo innamorare della lettura. E far venire voglia a chi sta imparando, di farlo da solo.
Facebook Twitter Google Plus More

È un omaggio alla fantasia e al potere evocativo (e quasi 'ipnotico') della narrazione, questo nuovissimo albo che, come una squisita e delicata matrioska, contiene, una dentro l'altra, tante storie. Con un ritmo che coinvolge come quello delle migliori fiabe e filastrocche della tradizione, la 'storia' ci presenta subito un bambino e un libro.

All'inizio, il piccolo non sa ancora leggere ma guarda le figure (che gli rivelano, comunque, cose molto interessanti!). Una sera, la mamma gli legge il libro e poi, parole e immagini escono dal libro... Il bimbo pensa che la storia sia davvero meravigliosa e, appena la mamma esce dalla stanza, decide di leggerla al suo orso. Un mondo di personaggi (e fatti) stupefacenti si scatena dinanzi a loro: un esercito di omini neri esce dalla valigia del cane e i calzini ballano la rumba... È così bello che l'orso va dal trenino e si offre di leggergli una storia. E anche il treno giocattolo resta incantato e corre dalla palla, che ha sempre ammirato molto, per leggerle il libro.

A ogni lettura, la trama si infittisce e nuovi protagonisti invadono le pagine... C'è un uccello blu con la coda rossa, una casa fantasma e una ragazza di un film sposa un principe con le zampe da leone. Anche la sfilata di bizzarri 'narratori' continua per tutta la notte: la palla legge alla papera di gomma, lei all'uomo nero e poi lui alla bambola in casa sua... Alla fine, la storia arriva fino alla luna che la legge al sole... Il finale sembra quasi ricomporre tutti i pezzi delle 'storie' e riporta, come un magico e affollato girotondo, al bambino che dorme tranquillo nel suo lettino. Un viaggio poetico tra parole e illustrazioni, lievi e delicate su sfondo bianco, per incantare ogni bambino e farlo innamorare della lettura. E far venire voglia a chi sta imparando, di farlo da solo (il testo è scritto a caratteri maiuscoli).

Giovanna Zoboli, illustrazioni Camilla Engman, C'era una volta una storia, pp 32, Topipittori

Ti potrebbe interessare:

Dalla fiaba classica di Cappuccetto Rosso

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. Perché leggere una fiaba a un bambino