Primo compleanno

Come organizzare la prima festa di compleanno

09 Maggio 2012
È quasi arrivato il momento di soffiare sulla prima candelina per il vostro pargolo... 12 mesi di scoperte e poesia (ok, anche un po' di stanchezza) che volete celebrare degnamente. Ma dimenticate soluzioni pretenziose ed effetti speciali - niente pony, giocolieri e clown! – per questo primo anno. Ai più piccoli, in questa fascia di età, piace la semplicità: organizzate una festa memorabile a casa con un pizzico di pazienza, fantasia e (quasi) nessun costo
Facebook Twitter More
biglietti-compleanno

Un invito “vecchio stile”

Se per il primo compleanno del vostro cucciolo, non volete inviare la solita mail o mandare un sms alle mamme degli amichetti, potete preparare facilmente un bigliettino di carta con la complicità della tecnologia. Basta fare una ricerca su Google per recuperare inviti per bambini già pronti a costo zero (ma non sempre belli). Potete trovare, per esempio, tantissimi bigliettini con temi diversi, tra le nostre e-card, oppure scaricare e stampare i pdf presenti sul nostro sito.

torta-compleanno

Insieme con allegria

Per accogliere i vostri ospiti in un'atmosfera speciale, non rinunciate alle decorazioni solo perché sono piccoli: in realtà, proprio per questo, sono attenti e curiosi di fronte alle novità. Naturalmente, bastano un paio di idee semplici e super colorate (praticamente a costo zero!).
In pochissimo tempo e senza fatica, potete, per esempio, creare delle catenelle da appendere in alto, tra muro e soffitto (o sopra i cornicioni delle porte) per addobbare l'ambiente. Munitevi di carta lucida, quella che si usa per i pacchetti, in genere argento su un lato e colorata sull'altra (il classico rotolo, lo trovate anche nei supermercati), possibilmente in colori diversi. Ritagliate una striscia, formate un anello, chiudetelo con una pinzatrice – tanto non sarà a portata dei bambini – e inseritene dentro un altro fino a ottenere la lunghezza desiderata.

Un tocco più originale? Procuratevi del filo resistente e trasparente (tipo quello da pesca) e costruite i classici aeroplanini e barchette con della carta colorata. Infilate i modellini di carta nel filo, uno sopra l'altro, bloccandoli, a una certa distanza, creando così uno scacciapensieri coloratissimo. Preparatene alcuni con lunghezze diverse e appendeteli al soffitto lasciandone un paio scendere abbastanza in basso: in questo modo, i più piccoli che ancora non camminano si divertiranno anche a cercare di afferrare la vostra speciale decorazione.

A una festa, naturalmente, non devono mancare i classici palloncini colorati di gomma che tanto piacciono ai più piccoli: gonfiatene tanti, appendeteli in giro per casa e lasciatene anche un po' a disposizione.

festa-compleanno

Cappellini per tutti

Se non non vi sentite a vostro agio con i lavoretti manuali, non arrendetevi: potete, comunque, ottenere risultati soddisfacenti con qualche piccolo accorgimento. I cappellini per gli amici del pargolo sembrano al di là delle vostre forze? Non lo sono sfruttando, per esempio, le basi di cartoncino delle torte. Procuratevene in numero sufficiente, non troppo grandi (pensate alla testa del pupo!) insieme a della carta velina (o della carta crespa se vi piace di più), e ritagliate la parte centrale. A questo punto, avrete dei dischi perfetti che potete avvolgere – o ricoprirli incollandola - nella carta colorata per fare una sorta di coroncina.
Ancora più semplice: prendete del cartone, ritagliate delle strisce di uno spessore di circa una spanna e incollatelo formando un cerchio. Piegatelo e ritagliate la parte alta con un motivo triangolare che ricordi la classica corona. Per un effetto “prezioso” ricoprite tutto con della carta argentata (quella per alimenti va benissimo e potete anche modellarla facilmente intorno alla sagoma della corona). Se avete le forbici ondulate, e vi piace di più l'effetto, potete usare quelle per decorare la parte alta della corona.

panino

Un centrotavola divertente

La merenda per bimbi così piccoli non potrà essere particolarmente creativa ma potete, comunque, abbellire il tavolo in modo semplicissimo per renderlo allegro e festoso. Preparate una piramide su un piatto largo con i tradizionali piccoli panini dolci (non per mangiarli!). E su ognuno mettete delle bandierine coloratissime. Per farle, sono sufficienti gli stecchini lunghi da cucina e del cartoncino per tagliare le bandierine. In alternativa, potete, per esempio, fare dei fiocchetti e fissarli agli stecchini o usare le coccarde già fatte da pacco regalo.

E se avete voglia di impegnarvi di più, ritagliate tanti cerchi colorati - da attaccare, poi, al solito stecchino - e incollateci sopra immagini di oggetti, giocattoli personaggi... Ovviamente, chi sa disegnare, può anche sbizzarrirsi direttamente sui cerchietti.

mela

Una faccia da mela!

L'idea è semplicissima (da sembrare quasi banale), ma nella foga dei preparativi, potrebbe non venirvi in mente. Preparate dei piatti colorati - di materiale infrangibile, adatto ai più piccoli – e disponete dei pezzetti di mela in modo da formare una faccia con occhi, naso e bocca. Usate anche gli stampini dei biscotti per ottenere un mucchio di stelle, cerchi, quadrati e orsetti con la frutta (mela e pera si adattano meglio e vanno bene per tutti, ma potete usare anche altra frutta di stagione adeguata). Metteteli poi in piattini singoli o ciotoline diverse in cui sia facile per i bimbi prenderle anche da soli.

scatolone-bambino

Scatole e scatoloni

Per intrattenere i piccoli ospiti che probabilmente avranno circa un anno o poco più come il vostro pargolo, pensate a qualche attività divertente ma semplice... Non lambiccatevi il cervello per effettoni a sorpresa: quelli lasciateli per eventuali figli più grandi. Ricordate che in questa fascia d'età ogni oggetto d'uso quotidiano può rappresentare una grande scoperta e un gioco fantastico. Ecco, per esempio, che bastano dei comuni scatoloni di cartone marrone per entusiasmare i vostri invitati. Potete procurarvi delle scatole nuove (meglio, altrimenti, controllate che siano a posto) in un qualsiasi negozio di bricolage per pochi euro.
Montateli, lasciandoli aperti e appoggiateli in modo stabile al pavimento, anche in senso laterale se temete che i bimbi si facciano male. A questo punto, invitate i piccoli a entrarci come in una casetta, strisciarci dentro (forse non tutti gli invitati camminano ancora bene) ed esplorarli... in santa pace, sotto la vostra supervisione. Il divertimento è assicurato!

mamma-gesti

Canzoncine animate

Non è mai troppo presto per un po' di musica... È un buon modo per coinvolgere tutti i presenti, un po' come accade al nido dove cantare è un'attività quotidiana anche per i più piccoli. Ai bimbi, infatti, le canzoncine piacciono tanto anche se non riescono a ripetere bene tutte le parole. E se il testo si accompagna a semplici movimenti che mimano alcune parole, il divertimento è garantito. Attenzione, però, a proporre qualcosa abbastanza facile da imitare per i piccoli di questa fascia di età.

Provate con queste famosissime canzoncine, magari in versione ridotta.

Farfallina
Farfallina bella e bianca
vola vola e mai si stanca
Vola qua e vola là.
E poi si posa sopra un fiore
E poi si posa sopra un fior.


Ecco ecco l'ho trovato
tutto bello e profumato
vola qua e vola là.
E poi si posa sopra un fiore
E poi si posa sopra un fior.


***** Palloncino blu
Palloncino blu, su, su, su,
Nel cielo se ne va su, su, su,
E canticchiando fa trallero lero là
E canticchiando fa trallero lero là


Incontra una farfalla, le dice buona sera
Incontra una cornacchia
Mamma mia che nera
Incontra un passerotto
Che non sa volare
Attaccati al mio filo se da mamma vuoi tornare
Attaccati al mio filo se da mamma vuoi tornare


Palloncino blu, blu, blu, blu,
Nel cielo se ne va su, su, su,
E canticchiando fa trallero lero là
E canticchiando fa trallero lero là


Palloncino blu, blu, blu, blu,
Nel mare se ne va giù, giù, giù
E canticchiando fa trallero lero là
E canticchiando fa trallero lero là


Incontra un pesciolino gli dice buona sera
Incontra una balena, mamma che nera
Incontra un polipetto che non sa nuotare
Attaccati al mio filo se da mamma vuoi tornare
Attaccati al mio filo se da mamma vuoi tornare


Palloncino blu, blu, blu, blu,
Nel mare se ne va giù, giù, giù
E canticchiando fa trallero lero là
E canticchiando fa trallero lero là.

nanna-bambino

L'angolino relax

I piccoli intorno all'anno si stancano facilmente, amano le routine e il caos potrebbe infastidirli un po'. Per ogni evenienza, predisponete una zona tranquilla, dove chi è stanco – o sta per piangere – possa rilassarsi da solo o con la mamma. Lasciate lo spazio libero (meglio un angolo “protetto”), mettete tanti cuscini e, magari, un tappeto morbido, adatto a rotolarsi e stiracchiarsi.
Create anche un'area, altrettanto comoda, con un cestino di giochi scelti (e ben lavati) per i più piccoli che non sanno ancora camminare e preferiscono stare seduti esplorando con le manine.

tenda-indiani

La tenda-tana

Basta un po' di ingegno e di pazienza per sorprendere e i vostri piccoli invitati... con una bella tenda in una angolo della stanza adibita alla festa. Ricordate che i piccoli amano tutti i tipi di “tane” e questa potrebbe anche essere la zona dove sedersi insieme a sfogliare insieme un bel librone illustrato. Prendete un vecchio lenzuolo e dello spago resistente che potete usare per appendere una parte al soffitto e poi legarla, stile tettoia, ai eventuali mobili nelle vicinanze (le sbarre del lettino, poltrone, mobiletti di legno). Per un lavoro ben rifinito, applicate al lenzuolo-tettoia, nastri colorati e qualche campanellino.
Se vi sembra troppo complicato, ma l'idea vi piace, potete ricorrere alle mini tende da campeggio che si montano con un movimento della mano... Comodo!

regalo-compleanno

Un pensierino (non tanto ...ino!)

Alle feste dei più grandi, si usa, spesso, offrire un piccolo ricordo a tutti i partecipanti. Se l'idea vi piace e vi sembra carina anche per questo primo compleanno, fate, però attenzione che il regalo non sia davvero troppo “piccolino”... Ovviamente, in termini di dimensioni e non di costi. Molti bambini in questa fascia di età tendono a mettere ancora gli oggetti in bocca, quindi scegliete con cura il vostro omaggio. E non c'è bisogno di spendere un capitale: potete, per esempio, acquistare una serie di formine colorate per il mare e poi impacchettarle con carta trasparente.
Un'altra idea a basso costo potrebbe essere quella di donare a ogni bimbo una maxi matita per disegnare (quelle adatte ai più piccoli, comprate una scatola e dividete) o un bel pupazzetto di plastica per il bagnetto... Insomma, liberate la fantasia in base al budget e agli invitati.

Un invito “vecchio stile”

Se per il primo compleanno del vostro cucciolo, non volete inviare la solita mail o mandare un sms alle mamme degli amichetti, potete preparare facilmente un bigliettino di carta con la complicità della tecnologia. Basta fare una ricerca su Google per recuperare inviti per bambini già pronti a costo zero (ma non sempre belli). Potete trovare, per esempio, tantissimi bigliettini con temi diversi, tra le nostre e-card, oppure scaricare e stampare i pdf presenti sul nostro sito.
Facebook Twitter More