Da 6 a 8 anni

Giochi per feste di compleanno all'aperto

18 Aprile 2012
Una selezione di giochi per una festa di compleanno all'aperto per bambini da 6 a 8 anni.
Facebook Twitter More
bambini-correre

Strappa il fazzoletto!

Invitate i bambini a formare delle coppie e consegnate un fazzoletto, o un pezzo di stoffa, a uno dei due giocatori che dovrà attaccarlo alla cintura. Scopo del gioco è impossessarsi del fazzoletto dell'avversario senza toccarlo in circa 30 secondi. Create un po' di suspense e cronometrate la sfida per renderla più eccitante. Alla scadenza del tempo, fare cambiare i ruoli, in difesa e in attacco e tenete il punteggio di ogni partita. Questo gioco - che stimola attenzione e riflessi - si presta a numerose varianti: se i vostri ospiti hanno intorno agli 8 anni, proponete una versione più difficile con due fazzoletti (uno per ogni bimbo della coppia).

bambino-lupo

Che ore sono signor Lupo?

Ecco un gioco classico - tuttavia non arcinoto - perfetto per un bel gruppone di bambini in questa fascia di età che coniuga attenzione, riflessi e movimento. Proponete a tutti una conta per stabilire chi sarà il primo Lupo. Il prescelto deve voltare le spalle a tutti i compagni che andranno sulla linea di partenza (per tracciarla, usate, in base alla comodità, corda, bastoncini, o gessetto), dalla parte opposta. Al via, i bambini fanno un passo avanti e dicono “Che ore sono Signor Lupo?” e lui può dire un'ora qualsiasi tra l'una e le 12: se dichiara che sono le 6, tutti dovranno fare 6 passi. Ma a sorpresa, il lupo può anche rispondere “È ora di cena!h, girarsi e tentare di acchiappare il bimbo più vicino a lui. Per salvarsi, occorre scappare dietro la riga di partenza, chi viene catturato, invece, si trasforma nel nuovo Lupo.

mollette-bucato-bambino

Prendi la molletta

Procuratevi tante mollette da bucato di tutti i colori, e un gessetto (o dello spago) per tracciare per terra dei cerchi di circa un metro e mezzo di diametro. Invitate i bimbi a formare delle coppie e a occupare insieme un cerchio. A questo punto, assegnate a un giocatore di ogni coppia 2-3 mollette che potrà attaccare dove preferisce sui suoi abiti. Al via, lo sfidante dovrà cercare di impadronirsi delle mollette del compagno senza toccarlo e uscire dallo spazio delimitato. Stabilite un tempo di circa 1-2 minuti per manche e poi fate scambiare i ruoli. È possibile complicare la sfida con un maggior numero di mollette in dotazione e chiedendo ai bambini di impossessarsi solo di quelle di un certo colore.

bambino-palla

La bomba!

Ecco un semplice gioco con la palla che diverte tutti i bambini per il suo ritmo veloce e la componente “chiamata a sorpresa”. Chiedete ai partecipanti di formare un cerchio, in piedi, lasciando un po' di spazio tra loro. Consegnate a un invitato (meglio, magari, fare una conta per non creare “favoritismi”!) la palla, “la bomba”, appunto, e ditegli di chiamare velocemente per nome un compagno e tirargli la palla. Se il prescelto riesce ad afferrare al volo la bomba, a sua volta, deve nominare qualcun altro e lanciarla di nuovo. Chi non la prende, viene eliminato: alla fine, vince, l'ultimo superstite del cerchio.

patate

La corsa delle patate

Dividete i bambini in due squadre e date a tutti una piccola patata (cruda!) e un cucchiaio che possa contenerla. Definite una linea di partenza e un traguardo: al via, ogni gruppo dovrà correre reggendo il cucchiaio con la patata senza farla cadere. Quando questo accade, il responsabile dovrà tornare indietro e ripetere il tragitto dall'inizio. Per rendere la sfida più eccitante, fissate un tempo, (un paio di minuti per ogni corsa), e cronometrate, in modo un po' plateale con un orologio o una sveglia. Se volete, potete anche accompagnare la gara con un po' di musica allegra e ben ritmata. Al termine di ogni round, vince la squadra che è riuscita a portare dall'altra parte il maggior numero di patate. Tenete il conto su un foglio ed eleggete, alla fine, il miglior record, il gruppo “Super Patata”!

Strappa il fazzoletto!

Invitate i bambini a formare delle coppie e consegnate un fazzoletto, o un pezzo di stoffa, a uno dei due giocatori che dovrà attaccarlo alla cintura. Scopo del gioco è impossessarsi del fazzoletto dell'avversario senza toccarlo in circa 30 secondi. Create un po' di suspense e cronometrate la sfida per renderla più eccitante. Alla scadenza del tempo, fare cambiare i ruoli, in difesa e in attacco e tenete il punteggio di ogni partita. Questo gioco - che stimola attenzione e riflessi - si presta a numerose varianti: se i vostri ospiti hanno intorno agli 8 anni, proponete una versione più difficile con due fazzoletti (uno per ogni bimbo della coppia).
Facebook Twitter More