Nostrofiglio

LA CANDELINA

Imparare a soffiare sulla prima candelina, giochi e consigli

Di Alice Dutto
soffiareprimacandelinacompleanno

11 Ottobre 2018
​Un po' prima della ricorrenza potete provare a esercitare la capacità di soffiare di vostro figlio in modo da prepararlo allo spegnimento della sua prima candelina. Il consiglio è però quello di evitare di forzarlo: se non riesce a farlo, compratene una che si spegne da sola

Facebook Twitter Google Plus More

Luce spenta, amici e parenti che cominciano a cantare “tanti auguri a te” ed ecco che arriva la torta con sopra una candelina accesa. Tutto è pronto per festeggiare, ma il bimbo non ne vuole proprio sapere (o meglio, probabilmente non è ancora capace) di soffiare sulla fiamma per spegnerla.
 


Soffiare è un'abilità che i bambini imparano in diversi momenti del loro sviluppo: c'è chi riesce prima e chi dopo, ma comunque ci sono delle attività che i genitori possono fare per insegnare ai bambini a spegnere la prima candelina, a volte accontentandosi anche di un piccolo sputacchietto.


1. Insegnare a soffiare sulla prima candelina con un pezzo di carta igienica

«Prendete un pezzettino di carta igienica o un filo di lana colorata e lanciatelo in aria: il bimbo dovrà soffiare per farlo continuare a volteggiare. È un gioco molto semplice e senza rischi, che il piccolo potrà ripetere tutte le volte che vuole. Dato che la carta è sottile e si sposta facilmente è possibile che il bimbo impari a capire come si soffia, ovviamente dopo un bel po' di tentativi. Per rendere l'apprendimento più semplice fateli partire da una piccola pernacchia che poi si trasformerà in un soffio» spiega Giorgia Cozza, scrittrice e autrice di numerosi libri di cui l'ultimo è “I giochi più stimolanti e creativi da fare con il tuo bambino da 0 a 6 anni”.

2. Insegnare a soffiare sulla prima candelina con il naso

Un'alternativa può essere quella di proporre al bimbo un gioco per insegnargli a soffiarsi il naso – abilità che vi sarà poi molto utile in caso di raffreddore – e quando la torta sarà sul tavolo fargli spegnere la candelina con l'aria che esce dalle sue narici.

Un gioco molto semplice per sviluppare questa capacità è quello di munirsi di una pallina da ping pong e una scatoletta di cartone. Mettete la pallina al centro del bordo di un tavolo e dall'altro lato mettete la scatola di cartone. Il bimbo dovrà soffiare con il naso contro la pallina indirizzandola verso la porta del cartone per fare goal.
 

3. Insegnare a soffiare sulla prima candelina con le bolle

I bambini imparano anche e soprattutto per imitazione: ecco allora un'idea per mostrargli come si soffia in modo divertente. Preparate le bolle di sapone con la nostra ricetta e poi soffiate per dare loro forma ripetendo il gesto più volte. Poi mettete il bastoncino con il sapone vicino alla bocca del bimbo e incitatelo a soffiare.

Se però vedete che, nonostante i tentativi, il bimbo non acquisisce la capacità di soffiare, niente paura: in commercio esistono le candeline che fanno le scintille e alla fine si spengono da sole. Un ottimo modo per fare festa e divertirsi senza stress.