COSTUME DI BABBO NATALE

Come fare un costume di Babbo Natale con vestiti che hai in casa

Di Zelia Pastore
comefarecostumebabbonatale
30 Novembre 2016 | Aggiornato il 17 Dicembre 2018
Bastano degli indumenti facilmente reperibili nell’armadio di casa (o in soffitta), un cuscino del divano, cotone, cartoncino e colla e il travestimento è presto fatto: provatelo questo Natale, per dare la possibilità ai piccini di vedere Santa Claus in carne e ossa!
Facebook Twitter Google Plus More

Per trasmettere la magia del Natale in tutta la sua concretezza ai bimbi, preparate un costume di Babbo Natale fai da te! Si tratta semplicemente di agghindare il papà, un parente o un amico consenziente come Santa Claus e farlo apparire in casa la notte del 24 dicembre, per una fugace consegna dei regali che rimarrà per sempre nel cuore dei vostri figli! Vediamo come fare questo travestimento in casa con pochissima spesa e massima resa: ci siamo fatti aiutare da Valentina Grecchi, operatrice professionista presso l’associazione teatrale studio ‘900.

 

LEGGI ANCHE: Calendario dell'avvento, ecco come farlo in casa

 

 

Frugate nell’armadio

«Cercate di reperire in casa tutto quello che vi serve per il vostro costume, così da non sprecare denaro e conservarlo per i regali dei bambini: frugando negli armadi e nelle soffitte si scovano meraviglie!» spiega Valentina Grecchi. Ecco le istruzioni per agghindare un uomo consenziente che si presta a trasformarsi nel signore con la barba più atteso a dicembre. «Dotatevi di pantaloni rossi (in caso non li abbiate, una vecchia tuta bianca o grigio chiaro può essere tinta con i colori appositi per abiti) e una maglietta bianca per la base. Copritevi con un ampio cappotto blu o rosso, e infilateci sotto un bel cuscino (proprio quelli che avete sul divano): posizionato al di sotto dell’ombelico per simulare il pancione. Fissate il tutto con una bella fibbia nera, di dimensioni importanti».

 

 

Chi non avesse un cappotto particolarmente natalizio, può sempre optare per un semplice maglione di lana rosso (che avrete finalmente occasione di togliere dal fondo dell’armadio): impreziositelo cucendoci dei grossi bottoni oro o neri (se non avete a cuore le sorti del maglione potete sempre incollarci sopra i bottoni). Passiamo poi alla fase rifinitura del vostro costume: «Usando delle spille da balia o delle graffette da ufficio, (7-8 graffette per manica) infilate dei ciuffetti di cotone idrofilo e applicatelo sulle maniche e sull’estremità della giacca. Procedete con lo stesso trattamento sui pantaloni: via libera a sbuffi di lana bianca, sempre applicati con le spille da balia. Se siete abili con il cucito e non volete riutilizzare gli indumenti scelti, ovviamente si può anche pensare di aiutarsi con ago e filo».

 

 

Curate i dettagli

Ora è il momento del volto: per quanto riguarda la barba, prendete un cartoncino e tagliatelo a triangolo, arrotondando la punta. Cospargete di colla vinilica, appiccicate il cotone idrofilo strappato a ciuffettini, pinzateci un elastico e infilatelo dall’alto sulla testa di Babbo Natale. Terminate il travestimento munendovi di stivali o scarponi neri e guanti di lana bianchi. Il tocco di classe può essere rappresentato da una parrucca bianca e una spolverata di fard sulle guance del vostro Babbo Natale.

 

LEGGI ANCHE: Babbo Natale esiste veramente? Cosa dire ai bambini quando scoprono la verità

 

L’ultimo, imprescindibile dettaglio è un bel sacco grande dove mettere i giocattoli: uno di quelli da lavanderia andrà benissimo. In alternativa si potrà ottenere lo stesso risultato legando come un fagotto un lenzuolo del colore desiderato.