Lego

Personaggio Lego su una sedia a rotelle. È la vittoria della "normalità"

Di Niccolò De Rosa
legodisabile
03 Febbraio 2016
La campagna ToyLikeMe è riuscita a smuovere anche la Lego, tanto che la nota azienda di mattoncini ha presentato alla Fiera Internazionale del Giocattolo di Norimberga un nuovo personaggio della serie "City": un ragazzino disabile. 
Facebook Twitter Google Plus More

Sul blog specializzato Promobricks è apparso il primo giocattolo lego con una evidente disabilità. In realtà sarebbe il secondo, ma il personaggio anziano su sedia a rotelle dell'estate scorsa aveva suggerito che solo una persona avanti con l'età potesse soffrire di limitazioni fisiche, scatenando non poche polemiche.

L'azienda danese ha allora messo una toppa prestando orecchio alla campagna ToyLikeMe, l'iniziativa promossa da attiviste volenterose che celebra la disabilità e si rivolge alle industrie di giocattoli e Tv per bambini affinchè inizino a rappresentare anche quei 150 milioni di bambini affetti da handicap di qualsiasi tipo.

 

TOYLIKEME

La campagna, nata dagli forzi di tre madri inglesi, aveva accusato d'insesibilità la Lego, lanciando anche una petizione on-line che ha raggiunto oltre 20 mila di adesioni ed è infine riuscita a smuovera la casa di produzione.

Un piccolo passo verso la presa di coscienza che disabilità non deve per forza fare rima con diversità