Adriana risponde

Sos, come comportarsi con bambini "disinibiti"

tata-adriana-404
13 Luglio 2011
"La mia bambina più grande ha quasi 5 anni e ultimamente parla del fatto che all'asilo i maschietti chiedono alle bambine di far vedere le mutandine, oppure alzano loro la gonna...." Come comportarsi? Una mamma chiede consiglio a Adriana, la nota tata del programma tv Sos tata.
Facebook Twitter More

Cara Adriana, avrei proprio bisogno di un tuo consiglio! La mia bambina più grande ha quasi 5 anni, ultimamente parla del fatto che all'asilo i maschietti chiedono alle bambine di far vedere le mutandine, oppure alzano loro la gonna. Noi abbiamo cercato di dirle che se fanno così loro devono opporsi perchè le mutandine e quello che c'è sotto è una cosa personale e non si deve far vedere a nessuno.

Non so se faccio bene o male a dirle così, non vorrei da una parte inculcarle ancora di più la curiosità del proibito ma neppure farle capire che è una cosa che si può fare. Ogni tanto ho notato anche che si tocca un po', si sposta sempre le mutandine anche davanti come se le desse noia qualcosa!

Oggi mentre eravamo ad un compleanno le bambine si buttavano tutte nella piscina riempita con le palline di plastica e a gambe all'aria si vedavano tutte le mutandine, c'era una bambina più grande di circa 10 anni che toccava loro il sederino per scherzo, e la mia ad un certo punto si è spostata tutte le mutandine da una parte sul davanti così che è uscito fuori il tutto! Io l'ho sgridata aspramente, facendola rimanere male, ma è stato più forte di me! Lo so che non lo facevano certo con malizia, ma non mi sembra una bella cosa! Dopo ho cercato di spiegarglielo perbene, ma ormai l'avevo fatta rimanere male e adesso non so come fare perchè non vorrei che le nascessero dei tabù ma non voglio neppure che facesse delle cose che non vanno bene. Qualcuno mi dia un consiglio!

Cara Mamma,per noi adulti non è sempre facile accettare i comportamenti dei bambini, specie se non ce li aspettiamo, in quanto la nostra chiave di lettura è diversa: noi ci mettiamo la malizia che i bimbi ancora non ci mettono.Non è facile, è vero, trovare la giusta misura tra non trasmettere tabù inutili e far capire i limiti. La cosa su cui però puoi concentrarti è di non sgridarla e di non farla sentire in colpa, o rischi che alla fine passi il messaggio che stia facendo qualcosa di sbagliato.La masturbazione è normale e non è diverso dal toccarsi altre parti del corpo: è parte del processo della scoperta di sé, del proprio corpo e delle sensazioni piacevoli.

Non sgridarla però non significa non dare dei contenimenti: è comunque importante farle capire che alcune parti del corpo dei bambini non vanno assolutamente mai toccate da altri, sottolineando da altri adulti. Si tratta di una cosa sua, intima e personale. Parlando del corpo dei bambini, si evita così di instillare il fatto che non sia giusto toccare il nostro corpo, per evitare l’insorgere di sensi di colpa in adolescenza. Sottolineando che si parla del corpo di bambino, lo si tutela.Il gioco tra bambini è già diverso, è innocente e del tutto normale e comune, ma è necessario spiegarle serenamente che è meglio evitare di farlo in pubblico. Meglio non farsi il 'solletichino' davanti agli altri. Usa un tono oggettivo, non scandalizzato….basta essere tranquilli, chiari e senza dilungarsi in spiegazioni lunghissime.

E’ importante non dimostrarle troppe ansie a riguardo, in modo che in futuro rimanga una relazione di fiducia e che ti possa continuare a raccontare le sue cose.Un abbraccio,

adri

Leggi anche: I 100 consigli della tata ai genitori

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. I 100 consigli della tata ai genitori