Adriana risponde

Sos figlio unico

adriana-cantisani-estate
08 Luglio 2010
Come spiegare al proprio bambino che rimarrà figlio unico? Una mamma lo chiede a Adriana, la nota tata Adriana di Sos tata.
Facebook Twitter More

Ciao Adriana,

come posso spiegare a mio figlio di nove anni che rimarrà figlio unico? Fortunatamente ha un cuginetto di 7 anni e spesso giocano insieme.

Oltre a motivazioni di lavoro e impossibilità per la nonna di crescere anche un altro bambino onestamente non saprei che cosa dirgli. Inoltre mi rendo conto che crescendo è sempre meno facile rispondere in modo adeguato alle sue domande.

Ho letto che i figli unici non soffrono di grande solitudine come potremmo pensare noi, è vero? Aiuto!! Saluti Cinzia

Cara Cinzia,

Io stessa sono figlia unica. Da bambina desideravo tanto una sorellina, ma non è arrivata e non è stato la fine del mondo.

La verità è che tuo figlio non credo sia ancora in grado di capire veramente come facciano i fratellini ad arrivare (e anche se hai già affrontato l'argomento, non è comunque in grado di capire che i fratellini vanno cercati anche in base al nostro tempo, alla nostra situazione economica o di salute, alle nostre scelte personali, ecc…).

Non importa ribadire che non arriverà nessun fratello … così com'è sbagliato anche promettere che arriverà, perché non si può mai sapere. La verità è che la decisione non è sempre nelle nostre mani. Certo, da adulti responsabili possiamo scegliere o meno di fare dei figli, ma anche una parte è comunque lasciata alla sorte.

Chi è Adriana Cantisani

Meglio dire quindi, vedremo. Chissà. Perché è questa la verità: chissà. Usa sempre la verità con i bambini.

Quello che leggo nel tuo messaggio e che mi preoccupa di più, è questa idea che dobbiamo delle spiegazioni ai nostri figli per quello che sono le nostre scelte o per quella che è la nostra sorte, come se un fratellino fosse "dovuto", solo perché ce l'hanno gli altri. Non è così.

Né loro né noi dobbiamo per forza avere quello che hanno gli altri. Due mie vicine di casa hanno una Mercedes Benz. Io guido una Modus. Dovrei per questo comprarmi la Mercedes, solo perché ce l'hanno loro?

I bambini in classe dei miei figli fanno religione, i miei figlio no. Dovrei farglielo fare solo perché lo fanno gli altri? Non sarebbe un'offesa per chi ci crede veramente?

La nostra famiglia non è di meno perché facciamo le cose in un'altra maniera così come la vostra non è di meno se rimanete con un figlio unico. La vostra famiglia potrebbe ingrandirsi oppure rimanere così ma è GIA' una famiglia e lo era anche prima della nascita del vostro bambino. Questo è quello che dovresti fargli capire, il vero senso della parola FAMIGLIA.

Non avere paura di affrontare qualsiasi argomento con tuo figlio. A volte ci vorranno parole più semplici o piccole favole per aiutarti nella spiegazione ma lascia che il narratore principale sia sempre la verità e vedrai che ce la farai alla grande!

Un abbraccio,

adri

Leggi anche: I 100 consigli della tata ai genitori