Adriana risponde

Sos: i giochi per un bimbo di un anno

tata-adriana-404
26 Maggio 2011
"Sto tutto il giorno con mio figlio e a volte non so come passare il tempo con lui, che giochi proporgli ..." Una mamma chiede consiglio a Adriana, la nota tata del programma tv Sos tata.
Facebook Twitter More

Ciao, ti seguo da tanto in tv, Adriana sei così brava e preparata! Volevo chiederti un consiglio: ho un bimbo di un anno, stiamo insieme tutto il giorno e a volte non so come passare il tempo con lui o a che gioco giocare visto che è così piccolo. Lo faccio mangiare, lo cambio, lo faccio camminare ma poi? Che giochi potremmo fare insieme?

Cara Mamma,

per prima cosa …bisogna tirare fuori un po’ il bimbo che è in noi!!! Dare spazio a fantasia e divertimento...teniamo la parte adulta solo per giocare in sicurezza!!

Quando sono ancora così piccoli non hai bisogno di tanto: è ancora un mondo di coccole, di “conversazioni” mamma-bimbo (anche se adesso sono “solo” sguardi, sorrisi e risate!). Parlagli tanto!

In questa fase in genere ai bambini piace molto avere a che fare con oggetti che stimolano il suo senso del tatto (stoffe, carta, ecc.), più che con giocattoli veri e propri.

La parola chiave è SPERIMENTARE: trovare spazi morbidi a prova di bimbo, dove possono muoversi e fare le loro scoperte!

Sono tante le cose tra cui puoi spaziare:

  • per la motricità corporea, rendi la sua cameretta un angolo "morbido" con materassini e cuscini per poter fare capriole, rotolare e saltare senza farsi male. Puoi usare anche dei tubi estendibili o delle semplici scatole, oppure un tavolino basso con una coperta sopra, per farlo giocare a nascondersi o per fare una tenda segreta;

  • per la scoperta, prova con “la cesta del tesoro”, utilizzando materiali facilmente reperibili, come pentole, tovaglioli, coperchi, cuscini, spugne, strofinacci…..Gli oggetti di casa sono molto stimolanti per lui, perché ne stanno proprio imparando l’utilizzo.

  • per la manipolazioni: prendi della panna montata e dipingete …con le mani!!! Usa farina, acqua e miele: mi raccomando usate sempre e solo alimenti che lui ha già mangiato e che può mangiare, ovviamente per evitare problemi di allergia.

E poi si può giocare nella vasca da bagno con le bolle, o al gioco del cucù, oppure potere andare al parco a passarvi una palla! La cosa importante è che siano giochi che lo facciano ridere: a un bambino a volte può bastare guardare un adulto strappare un foglio per farlo ridere!

Il momento del gioco insieme sarà gratificante e divertente per tutti e due! Approfittane…non rimarrà piccolo per sempre.

Goditi il tuo bambino e divertiti!

Un abbraccio,

adri

Leggi anche: I 100 consigli della tata ai genitori

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. I 100 consigli della tata ai genitori