Adriana risponde

Sos: mia figlia dipende troppo dalla cuginetta

tata-adriana-404
26 Gennaio 2012
"Ho una bimba di tre anni che ha iniziato la scuola materna da settembre. La cuginetta di quattro anni che è nella stessa scuola pretende di insegnarle tutto e non le lascia spazio. Che cosa devo fare?" Una mamma chiede consiglio a Adriana, la nota tata del programma tv Sos tata.
Facebook Twitter More

Ciao tata Adriana,

la mia bimba Arianna di tre anni ha iniziato a settembre 2011 la scuola materna. Ho scelto questa scuola perché sua cugina di quattro anni e mezzo lo frequenta da quando ha 18 mesi e si trova bene.

Arianna ha iniziato con scene di pianto per le prime settimane e ora va volentieri. Ho notato però che è soffocata dal rapporto con la cuginetta, che pretende di insegnarle tutto (anche cose non piacevoli, infatti la cugina è maleducata). Arianna dipende totalmente da lei che non la lascia nemmeno giocare con altri bimbi. Le maestre, se accenno al problema, minimizzano, sono un po' strafottenti ...

Mi consigli di cambiare asilo con il rischio magari di avere un rifiuto da parte di Arianna o di lasciarla con la cugina per un altro anno anche se subisce?

Spero di ricevere una tua gentile risposta.

Un abbraccio Sara

Cara Sara,

come hai evidenziato nella tua lettera, capita spesso che si inizi con le scene di pianto per poi andare invece volentieri: è normale e c’è da aspettarselo nel periodo di inserimento all’asilo e non indica quindi per forza un disagio.

La bambina va volentieri…devi capire quindi se tu sei contenta della struttura e delle maestre ed eventualmente aprire un dialogo se ci sono cose su cui preferisci un maggiore confronto.

Spesso i bambini si attaccano ad altri bambini: in questo caso si tratta della cugina, ma potrebbe essere anche un altro bambino. Alcuni caratteri tendono a farlo, per senso di sicurezza, per maggiore confronto…a volte si è fatti così. Non è certo cambiando asilo che puoi trovare una soluzione: non si può scappare ogni volta che si presenta un problema, piuttosto è meglio cercare di aiutarla ad affrontare il problema…..sempre che il problema esista.

Hai già appurato che la bambina va volentieri e che le maestre non hanno dei problemi da evidenziare, è importante adesso capire cosa pensi che tua figlia subisca. Cosa intendi per “bambina maleducata”, cose classiche da bambini (che si trapassano dai grandi ai piccoli da che mondo è mondo)? Scaccolarsi? Fare rumori con le ascelle? Confrontarsi con tutto questo può anche servire per capire cosa non va fatto. Non puoi nasconderle la maleducazione per sempre! Giocando con altri bambini, attaccandosi ad altri bambini si arriverebbe a situazioni simili.

Quello che puoi fare è parlare con la tua bambina, dimostrarti disponibile e presente se ha bisogno di te, ascoltarla, incoraggiarla. Potresti chiamare altri amichetti a casa per coltivare nuove amicizie fuori dall’asilo oppure andare insieme al parco in modo che incontri e giochi anche con altri bimbi.

Un abbraccio,

adri

Leggi anche: I 100 consigli di tata Adriana ai genitori

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. I 100 consigli della tata ai genitori