Malattie Esantematiche

Malattie esantematiche (FOTO)

27 Marzo 2019
Varicella, rosolia, scarlattina, morbillo, quinta e sesta malattia sono malattie esantematiche, che colpiscono soprattutto i bambini soprattutto alla fine dell'inverno e in primavera. Tra queste c'è anche la "mani, piedi, bocca". Ecco quali sono i sintomi.
Facebook Twitter More
1.scarlattina

SCARLATTINA
La scarlattina è una malattia esantematica contagiosa di origine batterica.
SINTOMI. Dopo due o tre giorni dal contagio viene una febbre alta e improvvisa, accompagnata da mal di gola, vomito, brividi e mal di testa. La lingua si copre di una patina bianca che poi diventerà rosso lampone. Entro uno o due giorni arriva anche l’esantema, cioè una caratteristica eruzione cutanea che sembra un arrossamento uniforme.

2scarlattina

L'eruzione non è uniforme, ma in realtà si tratta di una miriade di macchioline rossastre sulle parti calde e umide del corpo come l’inguine e le ascelle, per poi diffondersi a tronco, braccia e gambe. Alla fine l'esantema si diffonde su tutto il corpo e sul viso, a eccezione della parte intorno alla bocca. L'esantema dura 3-4 giorni, poi la febbre scompare e subentra una desquamazione della pelle.

3morbillo

MORBILLO
È una malattia infettiva molto contagiosa causata da un virus del genere morbillivirus.
SINTOMI. I primi sono quelli di un raffreddamento: tosse secca, naso che cola, congiuntivite. La febbre che diventa sempre più alta. In seguito, compaiono macchioline bianche all'interno delle guance.

4morbillo

Dopo 3-4 giorni, appare infine la caratteristica eruzione cutanea, con da macchioline di colore rosso-bruno che partono da dietro le orecchie e si estendono a faccia, collo, tronco e infine braccia e gambe. L'eruzione cutanea dura da qualche giorno a una settimana.

5rosolia

ROSOLIA
La rosolia è una malattia infettiva esantematica virale, causata da un virus della famiglia Rubivirus. È più leggera del morbillo. Se però è contratta in gravidanza, può essere molto pericolosa per il feto.

5-rosolia

SINTOMI. I più caratteristici sono due, e si manifestano dopo due-tre settimane dal contatto con il virus: esantema della pelle, con piccole macchioline rosee e piatte e gonfiore dei linfonodi (quelli che di solito chiamiamo "ghiandole") alla base della nuca, sul retro del collo e dietro le orecchie. Possono esserci anche febbre e altri disturbi.

6varicella

VARICELLA
La varicella è una malattia infettiva causata da un virus del gruppo degli Herpes ed è molto contagiosa.
SINTOMI. Si manifestano da una a tre settimane dopo l'infezione: nei bambini grandi e negli adulti vengono mal di testa e malessere generale. In seguito appaiono pustole che interessano prima il volto e il torace e poi si diffondono al resto del corpo. Le pustole sono vescichette con dentro un liquido giallo.

7varicella

Nei bimbi piccoli invece arriva subito l'esantema, cioè l'eruzione cutanea. Le pustole sono pruriginose e se grattate possono lasciare piccoli segni permanenti: è consigliabile tenere quindi le unghie corte. La febbre non è sempre presente.

8quintamalattia

QUINTA MALATTIA
Detta pure eritema infettivo o megaloeritema, la quinta malattia è una malattia infettiva causata dal parvovirus B19. E' abbastanza leggera.
SINTOMI. Spesso comincia con una febbre lieve, mal di testa e sintomi influenzali che poi svaniscono. Resta la caratteristica eruzione cutanea che interessa per prima cosa le guance.

9quintamalattia

Infatti, le guance divengono di colore rosso acceso: per questo si parla di malattia delle guance rosse o schiaffeggiate. Nei giorni seguenti l'esantema si estende anche su tronco, braccia, e gambe. E' generalmente innocua, ma pericolosa se viene contratta in gravidanza.

10sestamalattia

SESTA MALATTIA
E' una malattia esantematica di origine virale che colpisce i bambini piccoli. E' anche chiamata esantema critico perché si manifesta dopo la rapida comparsa di febbre o exantema subitum. SINTOMI. In molti casi la sesta malattia è asintomatica.

11sestamalattia

Quando invece si manifestano i sintomi, questi sono caratterizzati da un momento iniziale in cui c'è febbre alta, che può durare anche quattro o cinque giorni per poi scomparire. Possono esserci anche mal di gola, tosse, naso che cola, inappetenza e diarrea. Dopo qualche giorno viene un esantema roseo e piatto, simile a quello del morbillo.

12manipiedibocca

MANI, PIEDI, BOCCA
La mani piedi bocca, nota anche come "hand, foot and mouth disease", è una malattia infettiva causata dai contagiosissimi Coxsackie virus, in particolare quello di tipo A16. È molto contagiosa.
SINTOMI. La malattia si manifesta 3-5 giorni dopo l'esposizione all'infezione. In genere viene la febbre e c'è un malessere generale, con mancanza di appetito, mal di pancia e mal di gola.

13manipiedibocca

In seguito appaiono nella zona della bocca e sulla lingua macchioline rosse, le quali si trasformano in piccole ulcerazioni dolorose. In 48 ore l’esantema si estende a mani, piedi e a volte perfino all'area genitale e ai glutei. Le macchie e le vescicole possono essere pruriginose o fastidiose.

SCARLATTINA
La scarlattina è una malattia esantematica contagiosa di origine batterica.
SINTOMI. Dopo due o tre giorni dal contagio viene una febbre alta e improvvisa, accompagnata da mal di gola, vomito, brividi e mal di testa. La lingua si copre di una patina bianca che poi diventerà rosso lampone. Entro uno o due giorni arriva anche l’esantema, cioè una caratteristica eruzione cutanea che sembra un arrossamento uniforme.
Facebook Twitter More