Sesso nei film

Scene di sesso nei film: come comportarsi con i bambini?

famigliatv
01 Ottobre 2015 | Aggiornato il 23 Dicembre 2016
State guardando un film con i bambini che vi sembrava adatto a tutti quando di punto in bianco compare una scena di sesso. Che si fa? Si guarda lo stesso? Si sdrammatizza? Si cambia canale? Ecco i consigli della psicologa Rosanna Schiralli.
Facebook Twitter More

State guardando un film con i bambini che vi sembrava adatto a tutti quando di punto in bianco compare una scena di sesso. Che si fa? Si guarda lo stesso? Si sdrammatizza? Si cambia canale? 

 

"In linea di principio, bisognerebbe evitare filmati che già sappiamo contengono scene non adatte ai bambini e che possono farci trovare in situazioni imbarazzanti. Se però, nel bel mezzo di un film capita una scena di sesso che non prevista, non si può restare zitti o far finta di niente,” dice la psicologa Rosanna Schiralli. Ma vediamo i diversi casi.

 

Se è una scena troppo spinta o il bambino è piccolo, si cambia canale

 

Se ci si rende conto che si tratta di una scena piuttosto ‘hard’ o di violenza oppure se il bambino ha meno di quattro-sei anni, si cambia canale, consiglia Schiralli, accompagnando il gesto con una spiegazione semplice: "C’è una scena che non va bene per la tua età, non lo sapevamo quindi è meglio cambiare". (Leggi anche: Mamma, come nascono i bambini?)

 

Se il bambino è più grande, meglio spiegare quel che sta succedendo

 

Se il bambino è più grandicello, inutile glissare: capirebbe che i genitori sono in difficoltà e cambiare canale con imbarazzo potrebbe aumentare la sua curiosità (‘chissà che cosa sta succedendo!’) o fargli pensare che la sessualità sia qualcosa di oscuro, di sporco o di cui vergognarsi.

 

“Specie se il bambino ci pone la classica domanda ‘che cosa stanno facendo?’, una risposta va data” dice la psicologa. “Non servono spiegazioni troppo scientifiche o discorsi chilometrici, come se avesse fatto mille domande: generano ancora più confusione e gli mandano il messaggio che siamo in difficoltà. Basta rispondere con semplicità che i due personaggi del film si abbracciano forte forte perché si vogliono bene e fanno l’amore, che è una cosa normale tra due che si amano.

 

I bambini sono molto più semplici di noi adulti ed hanno bisogno di risposte semplici e rassicuranti. Importante è usare un tono di voce tranquillo, perché per i bambini il tono della comunicazione ha più significato dell’informazione in sé”. (Ti potrebbe interessare anche: Genitori parlano di sesso ai figli e di come nascono i bimbi. VIDEO VIRALE)

 

Quello che bisogna evitare

 

• Lasciare il bambino solo a vedere certe scene.

• Ridere della sua domanda.

• Fingere di non aver sentito o di non aver capito il senso della sua richiesta.

• Rispondere sbrigativamente che non può capire e capirà da grande: anche se piccoli, non vogliono essere trattati come incapaci di intendere!

Hai voglia di conoscere o di confidarti con altre future mamme? Entra nel forum