Pannolino

Togliere il pannolino: quando è il momento giusto?

toglierepannolino
22 Maggio 2019
Estate e bella stagione: tempo per togliere il pannolino? Meglio iniziare adesso? È importante specificare una cosa: il pannolino ai bimbi va tolto quando è il momento giusto. I consigli dei pediatri dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.
Facebook Twitter More

Arriva l'estate e la bella stagione: per molti genitori è il momento più pratico per iniziare a togliere il pannolino, soprattutto in vista dell'inserimento alla scuola materna a settembre. Ma sarà davvero il momento giusto per il bambino? Quando è il momento giusto per togliere il pannolino?

A rispondere a questa domanda, gli esperti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

 

 

Togliere il pannolino: quando?

 

 

Prima di tutto bisogna specificare una cosa: il pannolino va tolto quando è il momento giusto! Generalmente si parla di 2 anni per le bimbe e 3 per i bimbi. Ma ogni piccolo ha il suo tempo. Infatti è necessario che i bambini imparino a capire cosa devono fare quando sentono la vescica piena. Acquisita questa consapevolezza, riusciranno a trattenere la pipì fino a trovare il luogo giusto per "lasciarsi andare".

 

Neonati e lattanti non hanno la capacità di decidere da soli quando fare la pipì: quando la vescica è piena, il muscolo vescicale si contrae involontariamente con fuoriuscita delle urine.  In pratica, si lasciano andare senza rendersene conto. Insomma, la natura non dà al bambino la possibilità fin da subito di capire quando la vescica è piena oppure no. Un po' come non consente ai bimbi appena nati di camminare. 

 

Pian piano il bambino impara a capire quando la vescica è piena e impara quindi a far partire la contrazione del muscolo vescicale. Questo è il momento giusto per togliere il pannolino.

Purtroppo accade spesso che i tempi legati allo "spannolinamento" siano legati più alle necessità di scuola e famiglia che alla reale consapevolezza del bimbo. Ci sono bambini che hanno al contrario bisogno di un processo più lungo di maturazione sia fisica che mentale per poterlo togliere.

 

Da notare bene, i bambini non vanno sgridati se si bagnano, in quanto vuol dire che non hanno ancora raggiunto una sufficiente maturità, che è un percorso lungo, con alti a bassi, non un evento immediato.
Rimproverarli, quindi, è una cosa sbagliata; vanno invece certamente seguiti nel processo e incoraggiati.

 

Ok, proviamoci, come togliere il pannolino quindi? Leggi qui

 

 

Perché scegliere l'estate?

 

L'estate è più pratica e comoda ed è un momento consigliato da pediatri e altri genitori per insegnare al bimbo a togliere il pannolino. In realtà è solo una indicazione, ma di sicuro aiuta: ci si spoglia più facilmente, si può andare in giro per casa anche solo con una mutandina ed evitare quindi di bagnare pantaloni, slip, calzine e scarpine, con conseguente dispiacere del bimbo. 

 

Stagione a parte, i genitori capiranno quando il bambino è pronto ed è in grado di dominare le sue funzioni. Forzarli, o anticipare i tempi potrebbe essere controproducente.

 

Fonte: Ospedale Bambino Gesù