Nostrofiglio

Abbandono del pannolino

4 giochi che facilitano l'abbandono del pannolino

Di Sara De Giorgi
vasino

27 Aprile 2018 | Aggiornato il 10 Luglio 2018
L'addio al pannolino avviene in genere tra i 2 e i 3 anni, anche se occorre tenere a mente che è fondamentale rispettare i tempi di ogni bambino. Lo psicologo spagnolo Borja Quicios, in un articolo sulla rivista Serpadres.es, ha indicato alcuni giochi divertenti per facilitare l'abbandono del pannolino.

Facebook Twitter Google Plus More

L'abbandono del pannolino dovrebbe avvenire in genere tra i 2 e i 3 anni, anche se occorre tenere a mente che ogni bambino ha un ritmo di sviluppo diverso. Pertanto, è qualcosa che può avvenire anche prima o dopo i 2-3 anni.

 

Lo psicologo spagnolo Borja Quicios, in un post sulla rivista Serpadres.es, ha indicato alcuni giochi per facilitare l'abbandono del pannolino, per aiutare i genitori a svolgere questa delicata operazione in un modo 'piacevole' e a fare in modo che non costituisca un trauma per il piccolo.

 

Operazione "pannolino"

 

Per sapere se un bambino è pronto a lasciare il pannolino dovremmo guardare:

 

1. I segnali fisici

 

  • Ha già abbastanza coordinamento per camminare e mantenersi in equilibrio.
  •  Resta 'a secco' per periodi di circa 3 o 4 ore (cioè inizia a controllare lo sfintere). 
  • Riesce ad alzare e abbassare i pantaloni da solo.

 

2. I segnali psicologici

 

Le implicazioni psicologiche delle funzioni corporee che controllano gli sfinteri sono molto profonde e complicate, meglio interferire il meno possibile. Comunque, i segnali importanti possono essere i seguenti: 

  • Gli dà fastidio avere il pannolino sporco;
  •  Prova ad imitare gli adulti quando vanno in bagno;
  •  Si sente orgoglioso dei suoi risultati;
  •  Non è un bambino che dice "no" a tutto; 
  •  Sa quando deve andare in bagno e lo chiede.

 

La cosa più importante è che i genitori notino, in modo generale e sulla base di questi segnali, che il bambino sta diventando indipendente. Iniziare in anticipo e senza fare attenzione a questi segnali può comportare:

 

  •  Conflitto: se non gestito bene, può diventare una lotta tra bambini e genitori;
  • Stitichezza: il bimbo può provare paura e può iniziare a trattenere la pipì o la cacca;
  •  Bassa autostima: può accadere che la sua autostima si abbassi, poiché si sente in colpa per non essere in grado di fare quello che gli adulti gli chiedono.

 

 

Giochi che aiutano in "quest'avventura"

 

Attraverso il gioco, è molto probabile che i bambini elaborino e imparino molte cose. Ecco quali giochi favoriscono, secondo lo psicologo spagnolo, l'abbandono del pannolino: 

 

1. Cantare canzoni

 

I bambini amano le canzoni e cantare è un modo importante per i bambini di imparare. In Spagna esistono canzoni che parlano proprio di questo tema, come "la canzone della pipì e della popò". Voi genitori potete comunque dare libero spazio alla vostra creatività musicale.

 

2. Raccontare storie

 

Grazie alle storie è più facile trasmettere concetti ai bambini. In più, l'uso di disegni aiuta il bambino a identificare le situazioni più facilmente. Ci sono innumerevoli storie in cui i protagonisti affrontano questioni legate all'uso del vasino. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE: Cambio del pannolino, ecco come fare

 

3. Giocare con l'acqua

 

Con questo gioco possiamo rafforzare l'idea di "continenza". Il gioco consiste nel portare il liquido da un contenitore all'altro con vasetti, imbuti e altre tipologie di contenitori.

Di cosa abbiamo bisogno? Acqua, imbuti, bottiglie, vasetti, carta o uno straccio per pulire.

Come si gioca? Date al bambino una bottiglia d'acqua, imbuti, pentoline, vasi. Tutti i tipi di contenitori. Giocate con lui e fatelo liberamente. Se un po' d'acqua cade, dite: "Ops, non succede nulla, con un po' di carta si asciuga tutto". Buon divertimento!

 

4. Giocare con plastilina, fango, argilla, ecc.

 

Il gioco con la plastilina mira a soddisfare la curiosità dei bambini relativa ai propri escrementi. 'Familiarizzare con la cacca' è uno dei passi da compiere in questo processo di abbandono al pannolino. Possiamo usare tutte queste tipologie di materiali come la plastilina, il fango, l'argilla venduti già pronti per l'uso. Possiamo anche rendere un po' più divertente il gioco usando la mollica del pane. 

(Scopri come fare la plastilina in casa!)

Di cosa abbiamo bisogno? Pane (o altro materiale da modellare), acqua, pittura vegetale di diversi colori.

Come si gioca? Mettete un po' di mollica di pane, un po' di vernice vegetale e un pizzico di acqua in una ciotola. Impastate con le mani e aggiungete a poco a poco una piccola quantità d'acqua, fino a trovare la consistenza desiderata. E ora divertitevi!

 

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA: