Nostrofiglio

Psico bambino

Addio al ciuccio

bambina_ciuccio

08 Luglio 2008
Il succhiotto è stato un aiuto prezioso di notte e nelle situazioni difficili, ma ora è giunto il momento di abbandonarlo. Pianificate l'addio in un periodo in cui il bambino è tranquillo, per esempio durante le vacanze e raccontategli la storia della fatina del ciuccio

Facebook Twitter Google Plus More

Il momento giusto per dire basta al ciuccio

Pianificate l'addio in un periodo in cui il bambino è calmo e spensierato, per esempio durante le vacanze. A che età bisognerebbe togliere il ciuccio: secondo gli esperti entro i due anni per evitare disturbi ai denti.

A piccoli passi verso l'addio

Consentite al bambino il succhiotto solo in casa. Poi restringete progressivamente i momenti in cui può usarlo, fino ad ammettere il ciuccio solo per andare a dormire.

Preparatelo al cambiamento

Tre giorni possono essere sufficienti: i bambini si abituano meglio ai cambiamenti quando sono ben preparati all'idea.

Usate le parole giuste, un tono calmo e rassicurante

Evitate espressioni colpevolizzanti e paragoni con altri bambini. E' importante usare un tono calmo e rassicurante. Ditegli semplicemente, "Ora sei grande e pronto per lasciare il ciucccio": deve suonare come un'informazione di ciò che avverrà e non come l'annuncio di un evento.

Che ne dite di una ricompensa?

Un suggerimento: raccontategli che porterete il succhiotto di un centro di riciclo plastica e si trasformerà in un gioco nuovo. Un regalo per lui! Oppure raccontategli la storia della fatina dei ciucci

Oppure di raccontargli la storia della fatina dei ciucci?

Sulla falsariga della fatina dei dentini che porta un soldino per ogni dentino da latte, è sempre più in voga anche la magica sorella: la fatina dei ciucci, una creatura magica, generosa come quelli dei denti...

Che cosa si racconta al bambino? Occorre appoggiare tutti i succhiotti con un bel fiocco colorato sul davanzale di una finestra (o sul balcone). Di notte arriverà la fatina che li porta via per consegnarli ai bimbi più piccoli che ne hanno davvero bisogno, lasciando, però, un regalino...

Questo 'mito moderno' gira tra le famiglie con i bimbi che non vogliono mollare il ciuccio e pare convincerli avvolgendo anche questo passaggio in una dimensione magica e fiabesca. Provate... e, ovviamente, modificate e arricchite la storia per renderla più affascinante ed efficace per il vostro bambino.

Letture utili: Mark L. Brenner, Il ciuccio, l'orsetto, il biberon & il dito in bocca. Tutto quello che i genitori devono sapere sugli oggetti transizionali. Bonomi editore

Leggi anche Ciuccio al neonato, sì o no? e i consigli sul ciuccio di Adriana Cantisani, la nota tata Adriana di Sos tata

Se volete chiedere consiglio a altre mamme, entrate nel forum