Nuovo canale Sky

La tv dei piccolissimi

bambino-bambina-tv
29 Luglio 2009
Sabato arriva sul canale 620 di Sky la nuova Baby tv per i bambini da zero a tre anni. Non ci sarà pubblicità e i contenuti sono fatti con la consulenza di psicologi, ma il Moige (Movimento dei genitori) protesta. Tu che cosa ne pensi?
Facebook Twitter Google Plus More

La Baby Tv, acquistata nel 2008 da Fox, ora debutta in Italia. Nata in Israele nel 2003 e dal 2007 in Gran Bretagna, la prima tv dedicata ai minori di tre anni, neonati e bambini in tenerissima età, trasmetterà sul canale 620 di Sky da sabato 1° agosto.

 

Il canale non ha alcuna pubblicità e "tutti i contenuti - assicurano da Fox - sono prodotti e realizzati con la consulenza e la supervisione di un pool internazionale di psicologi dell'età evolutiva e dello sviluppo infantile. Coinvolti fin dalla prima fase di ideazione di ogni programma, gli esperti ne definiscono gli obiettivi, apprendimento e svago, ne seguono la creazione e controllano la metodologia di insegnamento, l'efficacia dei testi, dei colori e delle musiche".

 

Ma il Movimento dei genitori protesta. "Non si discute sui contenuti dei programmi che andranno in onda in questa Baby tv, probabilmente di alta qualità e studiati ad hoc da psicologi ed esperti del settore" - ha detto Elisabetta Scala, presidente nazionale del Moige - ma vogliamo richiamare l'attenzione sui gravi rischi inerenti la crescita fisica e psicologica di neonati e bambini fino ai 36 mesi".

 

Meno drastico il sociologo Antonio Marziale, presidente dell'osservatorio sui diritti dei Minori e consulente della commissione parlamentare per l'infanzia: "Non sono contrario, ma è fondamentale che i contenuti siano minuziosamente controllati da esperti prima della messa in onda. Oltre alla qualità delle produzioni è necessario che i genitori non guardino al canale come ad un parcheggio".


La sociologa Marina D'Amato, constatando che di fatto i bambini anche piccoli guardano la tv, sottolinea che il progetto di Baby tv, pensato da un gruppo di pedagogisti e psicologi, "si pone come un accompagnamento alla crescita; calibrando i temi trattati e le figure proposte in funzione delle esigenze infantili. Uno svago non passivo, stimolando curiosità e interesse da parte dei piccoli. il tutto senza pubblicità".

Leggi anche: Tv? A piccole dosi

 

Arriva la Baby Tv su Sky con programmi per bambini da zero a tre anni. Il tuo primo pensiero è: