Insegna le buone abitudini ai tuoi figli

Le 9 cattive abitudini che fanno del male ai tuoi figli

Di Chiara Dalla Tomasina
24 Aprile 2018
I bambini imparano a "sentire" i loro corpi, le loro abilità e tutto ciò che sono grazie a quello che dici e fai tu come genitore. Il modo più efficace per insegnare loro abitudini sane non è con ricompense o punizioni, ma agendo in modo positivo e mostrando comportamenti corretti. Quando dai loro il buon esempio, li aiuterai a imparare e essere felici e a fare le scelte migliori. Ecco quindi, dal sito WebMD, le cattive abitudini da cui tenerti alla larga.
Facebook Twitter Google Plus More
trucco-bambina

Cattiva abitudine n°1: criticarsi
I commenti negativi quando ti osservi allo specchio trasmettono il messaggio secondo cui l'autostima dovrebbe basarsi su come ti stanno i jeans o quanto pesi. Così insegni ai bambini a trovare difetti in ciò che vedono, il che può dar loro problemi di autostima. Al posto delle critiche, spiega quanto ti senti bene quando ti alleni, mangi cibi sani o dormi bene: queste sono le lezioni che i bambini devono imparare.

8gelato

Cattiva abitudine n°2: mangiare "emotivo"
Se usi il cibo per sentirti meglio quando sei triste o deluso, potresti trasmettere messaggi malsani ai tuoi figli: stai mostrando loro che il cibo è il modo per sentirsi bene con se stessi. Invece, lavora su altri modi per migliorare l'umore: per esempio, parlare con gli amici o fare una passeggiata.

smartphone-scuola-nf

Cattiva abitudine n°3: troppi sms e mail
Non è giusto dire ai bambini di non chattare a tavola se anche tu stai usando il tuo telefono. Quello che fai manda un messaggio più forte di quello che dici. Imposta le regole familiari a cui tutti, inclusi i genitori, devono attenersi. Usa il tempo libero per fare una bella conversazione a cena o un giro in bici.

conken

Cattiva abitudine n°4: enfatizza le cose materiali
A molte ragazzine piace fare party dove si travestono o si truccano, ma gli esperti consigliano di rendere le loro festicciole momenti di qualità. Invitatele ad assumere abitudini salutari, fare passeggiate o imparare uno sport. Capiranno che essere ragazze significa essere forti e potenti. Inoltre dite loro che sono intelligenti, non fate complimenti solo sulla bellezza.

bicchiere-di-vino

Cattiva abitudine n°5: bere per sentirsi meglio
Se torni a casa dopo una brutta giornata di lavoro e dici "Ho bisogno di un drink", mostri a tuo figlio che l'alcol è un buon modo per rilassarsi e sentirsi meglio con te stesso. Invece, trova modi più sani per alleviare lo stress, come l'esercizio fisico, la meditazione o un hobby rilassante per tutta la famiglia.

calcetto

Cattiva abitudine n°6: rendi tutto una gara
Non motiverai tuoi figlio dicendogli che gli altri bambini (vicini di casa, compagni di classe, fratelli) sono migliori di lui. Invece, lodalo per aver fatto del suo meglio e aiutalo a concentrarsi e a trovare un'attività che gli piace.

litigi

Cattiva abitudine n°7: litigare sempre
Se tu e il tuo partner litigate molto, i vostri figli impareranno che va bene comportarsi così. Dato che lo stress è un fattore scatenante per le liti, impara alcune tecniche di gestione dello stress. Discutere può farti sentire meglio all'inizio, ma peggio dopo, oltre ad avere un effetto negativo sui bambini.

parlare

Cattiva abitudine n°8: spettegolare
Criticare il modo in cui qualcuno si veste o agisce può essere un segno di scarsa autostima. Chiediti perché lo fai: probabilmente solo per abitudine, quindi puoi scegliere di non farlo. Lo stesso vale per le riviste e le trasmissioni di gossip: spegni la tv, chiudi le riviste e mostra ai tuoi figli come rilassarsi in modo sano, magari con un bel giro in bicicletta.

18.tempoaltempo

Cattiva abitudine n°9: ignora i tuoi sbagli
Se ti comporti in modo sbagliato davanti ai tuoi figli, non far finta di niente sperando che non se ne siano accorti. Fai notare il tuo errore e usalo come momento di crescita: coinvolgi i tuoi figli chiedendo loro di aiutarti a migliorare. Saranno più che felici di segnalarti se sbaglierai di nuovo, e tu sarai sempre più consapevole. I membri della famiglia hanno più probabilità di migliorarsi se si supportano a vicenda nelle loro scelte e comportamenti.

Cattiva abitudine n°1: criticarsi
I commenti negativi quando ti osservi allo specchio trasmettono il messaggio secondo cui l'autostima dovrebbe basarsi su come ti stanno i jeans o quanto pesi. Così insegni ai bambini a trovare difetti in ciò che vedono, il che può dar loro problemi di autostima. Al posto delle critiche, spiega quanto ti senti bene quando ti alleni, mangi cibi sani o dormi bene: queste sono le lezioni che i bambini devono imparare.
Facebook Twitter Google Plus More