TANTE IDEE

10 libri per mamme: divertenti, educativi e anti-capricci

Di Alice Dutto
donnalibro.600
14 gennaio 2019
Per farsi due risate, affrontare i capricci e ricordarsi che non serve essere genitori "perfetti". Ecco una serie di spunti di lettura dedicati alle mamme

Questa notte ha dormito tutta la notte, ma per metterlo a dormire ci avete messo un'ora e mezza. Per non parlare della notte prima, in cui dalle 6 alle 7.30 non ne ha voluto sapere di rimettersi nel lettino. E poi c'è la spesa da fare, il lavoro, l'asilo, ricordarsi di lasciare i vestiti pronti al papà la mattina. In tutto questo, vi siete accorte che il latte è finito e ci sono da prendere i biscotti, anche se il vostro unico desiderio sarebbe quello di andare al cinema...

 

Se le vostre giornate possono riassumersi con queste parole, è forse giunto il momento di trovare cinque minuti, magari sui mezzi pubblici mentre state andando a prendere il vostro pargolo, per staccare la spina e farvi qualche risata, oppure per confortarvi, capendo che anche altri hanno avuto le stesse esperienze.

 

In questo libro scopriremo
- titoli di libri divertenti per mamme
- libri su come gestire i capricci
- libri per essere bravi genitori
 

Qui qualche suggerimento letterario pensato apposta per voi.

 

 

1. Un gin tonic per la mamma. Diario di una madre sfinita (Rizzoli libri)

 


 

Martedì 8 settembre. Primo giorno di scuola. Quest'anno diventerà una mamma perfetta al cento per cento. Ce la posso fare, me lo sento. Quest'anno la mia giornata sarà così. Ore 6: mi sveglio, faccio la doccia, indosso un outfit elegante e stiloso scelto la sera prima dal mio guardaroba capsule minimalista. Applico un trucco leggero ma sofisticato (come suggerisce Pinterest) completo di eyeliner con codina chic […] Ore 7: sveglia dei miei adorabili pupetti e colazione fatta in casa, sana e nutriente […] Quest'anno voglio assolutamente evitare quello che succedeva l'anno scorso. Ore 5: mi sveglio per il fracasso di uno dei miei figli che galoppa giù dalle scale. […] Ore 6: pospongo di dieci minuti. Ore 6.10: pospongo di altri dieci minuti. Ore 7.10: mi sveglio in preda al panico...

Con uno stile divertente e leggero, Gill Sims racconta la storia di Ellen, trentanovenne, in cui i buoni propositi di diventare una mamma modello si scontrano con la dura realtà. Un gin tonic per la mamma è la storia divertentissima della rocambolesca vita di una madre che non ha intenzione di soccombere alla maternità.

 

 

2. Un figlio e ho detto tutto (Mondadori)

 

Gianmarco Pozzoli e Alice Mangione, insieme a “Gioppy” e Olivia, sono The Pozzolis Family, un vero e proprio successo mediatico nato dai social. Da Facebook e Instagram alla carta stampata, in questo spassoso libro hanno raccontato senza filtri la loro sfida di passare da due a tre: «si tratta di una delirante e radiosa cronaca della loro vita, che offre al lettore un’irrinunciabile iniezione di positività».

 

 

 


 

 

3. Mamme coraggiose per figli ribelli (Garzanti Libri)

 

Prendere la maternità con filosofia

 

libro per non sentirsi sole

 

 

4. Quello che le mamme non dicono (Bur Rizzoli)

 


Chiara Santamaria è rimasta incinta a 27 anni. Da una vita orientata a mojito, partner, carriera e viaggi improvvisati è dovuta passare alla spiazzante prospettiva della maternità. Con ironia e leggerezza, l'autrice racconta la sua esperienza, evidenziando «Che l'istinto materno a volte arriva e altre volte è in ritardo. Ma anche che esistono momenti neri che nessuno racconta, che dopo un mese di neonato ne servirebbero tre di psicoterapia, che ogni tanto è normale rimpiangere il “prima”».

 

 

 


 

 

5. Nonsolomamma. Diario di una mamma elastica con due hobbit, un marito part-time e un lavoro a tempo pieno (Tea)

 

elasti-mamma

 

 

6. Manuale anti capricci. Il metodo «no cry» per insegnare a rispettare limiti e regole ai propri figli (Erickson)

 

Per l'ennesima volta vostro figlio, guardandovi con sguardo beffardo, si è messo a colpire lo schermo della televisione? Oppure è andato diretto verso la presa pronto a inserirvi dentro il ditino? O, ancora, si è messo a piangere disperato perché non vuole le carote (che fino ad adesso ha sempre mangiato) o non vuole andare a nanna?

Per aiutare le mamme, c'è questo manuale, sperimentato su un ampio numero di famiglie, che attraverso esempi e suggerimenti pratici insegna ai genitori a gestire, senza lacrime, frustrazione e rabbia, i capricci.

 

 

7. Genitori sull'orlo di una crisi di nervi. Come gestire con successo i conflitti quotidiani (Red Edizioni)

 

come relativizzare i conflitti con i figli per risolverli nel modo più dolce e indolore possibile

 

 

8. I genitori perfetti non esistono. Mindfulness per mamme e papà liberi dall'ansia e per bambini felici (Sperling & Kupfer)

 

Un libro dedicato a chi desidera portare saggezza e amore nella relazione con i bambini, facendo pace con le proprie imperfezioni. È questo l'obiettivo del volume scritto da Valentina Giordano, esperta di mindfulness per genitori e bambini, che vuole spiegare come la cosa migliore che un genitore può fare per il bene del proprio figlio è quella di prendersi cura di se stessi e delle proprie emozioni.

All'interno del libro si possono trovare semplici tecniche per ricontattare le risorse interne, come la presenza, la comprensione e la gentilezza: «Un aiuto concreto per tutti coloro che desiderano portare equilibrio e amore nella relazione con i bambini, facendo pace con le proprie imperfezioni e vivendo la straordinaria avventura di essere genitori con coraggio e fiducia».

 

 

9. I bambini devono fare i bambini (Rizzoli Libri)

 

Un “must” delle letture sull'educazione dei propri figli, a cura delle pedagogiste Elisabetta Rossini ed Elena Urso. Un piccolo manuale, ricco di esempi e suggerimenti pratici, con tanti consiglio per comprendere le emozioni dei neonati e le modalità per stabilire regole ragionevoli e utili a tutta la famiglia.

 

 

10. Urlare non serve a nulla (Bur)

 


Un libro di “culto” per i genitori di oggi in cui Daniele Novara, pedagogista e direttore del Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti, spiega come sia del tutto inefficace urlare o picchiare i propri figli.

«Il bambino a cui abbiamo urlato, che abbiamo sgridato, strattonato, l'adolescente sminuito, umiliato, acquisisce un senso di sé svalutato. Svilupperà un'autostima molto bassa. Che lo farà stare male e che comprometterà il rapporto che i genitori vorrebbero avere con lui» spiega l'autore.

Partendo da esempi concreti, il pedagogista mostra la strada per un'educazione basata su regole chiare, organizzazione e buona comunicazione, per aiutare i genitori a far crescere serenamente i loro figli.