Linguaggio

Linguaggio bambini: 6 idee DIVERTENTI per migliorarlo

20 Maggio 2015
Molti bimbi adorano parlare, anche quelli che dicono solo poche parole. Non solo per loro è un'attività divertente, ma è anche molto utile per lo sviluppo del linguaggio. Come aiutare i più piccini a parlare? Come stimolarli a comunicare di più? 6 consigli simpatici del sito babycenter.com corrono in aiuto ai genitori.
Facebook Twitter More
lettomammafiglio

RIPERCORRI LA GIORNATA INSIEME A LUI

Per un bambino, ogni giorno è un'avventura. Comprare una mela, andare all'autolavaggio per farsi pulire l'automobile, recuperare in lavanderia i panni lavati e stirati: per lui la quotidianità può essere un grande argomento di discussione.
Ogni giorno prima di andare a dormire, parlate degli eventi successi durante la giornata. Se il tuo bambino dice ancora solo una o due parole, puoi cercare di avere più dettagli facendogli domande più mirate. Per esempio, se il bimbo è andato al parco fagli domande del tipo: chi ti ha portato? Con chi hai giocato? Su quali giochi sei salito? Quale ti è piaciuto di più. Cerca di fare domande che hanno una risposta diversa da sì o no.
E' anche molto utile per sapere che cosa ha fatto il bimbo all'asilo durante il giorno.

storia

FAI UNA PAUSA DURANTE LA STORIA DELLA BUONANOTTE

Dopo aver letto per la centesima volta sempre la stessa storia, non devi essere sorpresa se il tuo bambino l'ha memorizzata.
Quindi prova ad aiutarlo a sviluppare le sue doti verbali. Mentre stai leggendo una favola che conosce bene, fai una pausa e fai in modo che sia lui a continuare la frase. Se ne ha bisogno, aiutalo, digli la frase e poi falla ripetere dopo di te. Fai diverse pause in modo che possa lavorare sulla pronuncia di diverse frasi o parole.

parlare3

GIOCA CON LE PAROLE

Parlare è ancora più divertente se diventa un gioco. I bambini più piccoli ameranno il gioco che si chiama "Che cosa è questo?". Quando siete in un nuovo ambiente - una caffetteria, un parco, un aeroporto - indicate qualcosa e chiedetegli che cosa è. Il bimbo deve rispondere dicendo il nome corretto dell'oggetto. Per iniziare, partite da cose semplici - un gatto, un biscotto - che di sicuro lui conosce. Poi, ogni tanto, aggiungete qualche parola che lui non sa. Se proprio non se la ricorda, dite a bassa voce la risposta e fatela ripetere. A questo punto, spiegate che oggetto è quello e a che cosa serve. Per esempio: "questo è un ombrello. Noi usiamo gli ombrelli per tenere la pioggia lontana dalla nostre teste".

I bambini più grandi apprezzano un gioco più complesso chiamato "E poi che cosa accade?" Iniziate una storia e appena la trama si fa interessante, fate continuare a lui il racconto. Potete aiutarlo facendo domande.

telefoninobambino2

FALLO PARLARE AL TELEFONO

La gran parte dei bambini è affascinata dal telefono prima ancora di poter parlare. Utilizzalo per invogliare il tuo piccolo alla parola. Quando amici o qualcuno della famiglia chiama per fare un saluto, passa il telefono al tuo bambino per poco tempo. Senza avere un aiuto visuale, il tuo bimbo sarà costretto a migliorare la sua pronuncia. Chiedi a chi è dall'altra parte della cornetta di fare domande semplici. Se il bimbo non riesce a rispondere alle domande, aiutalo girando tu le domande. Per esempio: "Puoi dire alla nonna che cosa hai mangiato per pranzo oggi?" o "Quale gioco hai utilizzato oggi al parco?" E se il bambino non riesce e si irrita, entra nella discussione e cerca di tradurre.

parlare

RENDILO PARTECIPE NELLE DISCUSSIONI DEI GRANDI

Con il giusto incentivo, i piccolini non solo avranno grandi orecchie per ascoltare tutto, ma anche una bocca senza freni. In altre parole, non dare per scontato che non vi ascolti mentre state parlando tra adulti. Il tuo bambino capisce molto più di quanto tu possa immaginare. Se tu e il tuo compagno state decidendo di che colore fare il bagno, per esempio, chiedi al tuo bimbo di che colore lo vorrebbe (come vorresti il bagno, di quale colore dovrebbe essere questo muro?). Anche se sceglierete un colore meno appariscente del blu o del rosso, il tuo bambino in questo modo avrà la possibilità di dire la sua ed esprimere la sua opinione.

videocamera

REGISTRARLO CON UNA VIDEOCAMERA

La maggior parte dei bambini adora essere messo davanti a una camera. Accendi la tua (va benissimo anche quella del telefonino), urla "azione" e guarda la reazione del tuo bambino. Alcuni bimbi hanno bisogno di essere incoraggiati, altri reagiranno subito. Se il tuo bambino adora le canzoni o le poesie, chiedigli di recitarne una. Fai alcune domande, come se foste a uno show televisivo. Poi, una volta finito, fagli vedere quello che avete girato. Quando avrà ascoltato e visto la sua registrazione sarà ancora più invogliato a interagire con la telecamera.

RIPERCORRI LA GIORNATA INSIEME A LUI

Per un bambino, ogni giorno è un'avventura. Comprare una mela, andare all'autolavaggio per farsi pulire l'automobile, recuperare in lavanderia i panni lavati e stirati: per lui la quotidianità può essere un grande argomento di discussione.
Ogni giorno prima di andare a dormire, parlate degli eventi successi durante la giornata. Se il tuo bambino dice ancora solo una o due parole, puoi cercare di avere più dettagli facendogli domande più mirate. Per esempio, se il bimbo è andato al parco fagli domande del tipo: chi ti ha portato? Con chi hai giocato? Su quali giochi sei salito? Quale ti è piaciuto di più. Cerca di fare domande che hanno una risposta diversa da sì o no.
E' anche molto utile per sapere che cosa ha fatto il bimbo all'asilo durante il giorno.
Facebook Twitter More