Sonno

10 cose da sapere assolutamente sul sonno dei bambini

25 Ottobre 2016 | Aggiornato il 08 Maggio 2017
Dormire fa bene alla salute, previene l'obesità, favorisce l'apprendimento, stimola la concentrazione... Ecco alcune cose da sapere sul sonno di bambini e ragazzi. Tratto dal sito americano WebMd. 
Facebook Twitter More
sonno

1. Il sonno fa bene.
I bambini devono dormire a sufficienza per rimanere in buona salute. I muscoli del corpo, compreso il cuore, durante il sonno si riparano. Inoltre, dormire previene l'obesità infantile: infatti la mancanza di sonno stimola l'ormone della fame.

sonno2

2. Favorisce l'apprendimento.
Mentre il bambino dorme, il cervello immagazzina i ricordi della giornata così da poterli richiamare alla mente durante il giorno. E questo è fondamentale per l'apprendimento. Un bambino ben riposato sta anche più attento in classe e di conseguenza andrà meglio a scuola.

sonno2

3. Quanto deve dormire un bambino?
I bambini hanno bisogno di più ore di sonno dei grandi. A uno-due anni devono dormire dalle 11 alle 14 ore, compreso il sonnellino. A tre-cinque anni dalle 11 alle 13 ore. A sei- tredici anni dalle 9 alle 11 ore. Gli adolescenti dalle 8 alle 10 ore.

dormire

4 Fino a che età ha bisogno del sonnellino?
Il pisolino diurno dipende da quanto dorme di notte. Un bambino piccolo di uno, due anni può dormire di notte circa otto ore e il resto di giorno, in modo da riposare almeno 13 ore. La maggior parte dei bambini smette di fare il sonnellino all'età di cinque anni. E ovviamente dovrà dormire di più la notte. Se un adolescente ha bisogno del sonnellino, vuol dire che non dorme a sufficienza di notte.

sonno4

5. Come si fa a mettere a letto presto un bambino?
L'ora della nanna non deve essere una battaglia! Bisogna impostare una routine sempre uguale anche nel weekend. Ad esempio: bagnetto, lavaggio denti, pipì, lettura del libro e poi nanna. E' importante assicurarsi che la stanzetta sia abbastanza buia, non troppo calda e con i dispositivi digitali spenti. E il letto non deve mai essere usato per giocare o fare i compiti. Inoltre, il piccolo di giorno deve sfogarsi fisicamente il più possibile: fategli fare sport, andate a scuola a piedi o in bici, portatelo al parchetto (anche in inverno)...

sonno5

6. E un adolescente?
Non è una missione impossibile, ma certamente non è facile dire a un ragazzo di andare a dormire presto. Gli adolescenti hanno un orologio biologico che li spinge ad andare a letto tardi e a dormire di più la mattina. Ma con la scuola questo non è possibile. Quello che possono fare i genitori è a una certa ora fargli spegnere cellulare e altri dispositivi tecnologici.

sonno6

7. La scuola potrebbe iniziare più tardi?
Questo è un tema controverso, soprattutto per le secondarie e le superiori che spesso iniziano alle otto del mattino e rende difficile ai ragazzi dormire il giusto numero di ore. Iniziare un po' dopo potrebbe aiutare gli studenti ad avere voti migliori. Infatti vari test hanno dimostrato che chi dorme di più ottiene migliori risultati scolastici.

sonno7

8. Come si fa a capire se un bambino dorme abbastanza?
Si può capire se un piccolo dorme a sufficienza se riesce ad addormentarsi tra i 15 e i 30 minuti da che è nel letto e se alla mattina si alza facilmente quando suona la sveglia. I segnali che il bambino non dorme a sufficienza sono: di giorno sbadiglia ed è assonnato, è irritabile, fatica a concentrarsi.

sonno8

9. Potrebbe soffrire di un disturbo del sonno?
E' normale che i bambini non vogliano andare mai a nanna e nella maggior parte dei casi non c'è da preoccuparsi. Ma qualche volta potrebbe trattarsi di un problema medico. Ad esempio se il piccolo russa parecchio e si sveglia di continuo e ha problemi di respirazione mentre dorme potrebbe soffrire di apnee notturne. Nel caso è meglio parlarne con il pediatra.

sonno9

10. E' iperattivo o non ha abbastanza sonno?
Adulti e bambini non si comportano allo stesso modo quando devono prendere sonno. Voi vi mettete quieti a letto, vostro figlio invece si agita e sbatte da una parte all'altra del letto. Questo comportamento solitamente è un modo di dar sfogo ai troppi stimoli della giornata. In alcuni casi potrebbe però trattarsi di Adhd. E' quindi meglio parlarne con il pediatra. E comunque diversi studi hanno dimostrato che dormire il giusto aiuta i bambini con Adhd a essere meno iperattivi.

1. Il sonno fa bene.
I bambini devono dormire a sufficienza per rimanere in buona salute. I muscoli del corpo, compreso il cuore, durante il sonno si riparano. Inoltre, dormire previene l'obesità infantile: infatti la mancanza di sonno stimola l'ormone della fame.
Facebook Twitter More