Influenza e raffreddore

Influenza o raffreddore? Le 5 differenze

Di Niccolò De Rosa
influenza-raffreddore
09 Gennaio 2019
Come facciamo a capire se siamo semplicemente raffreddati o se invece stiamo affrontando un'influenza vera e proprio? Per i medici statunitensi è fondamentale concentrarsi sui sintomi
Facebook Twitter Google Plus More

Uno starnuto, il naso comincia a colare e il corpo comincia a sentirsi decisamente spossato: influenza o semplice raffreddore?

 

La domanda non è affatto banale perché, soprattutto nei bambini, i sintomi possono essere confusi e portarci facilmente  a sottovalutare la cosa - ritardando la guarigione - o, al contrario, a correre inutilmente dal medico.

 

Per questo motivo gli esperti americani del CDC (Centre for Disease Control e Prevention), con la collaborazione di altri specialisti  hanno stilato alcune sostanziali differenze tra gli acciacchi stagionali e le più "serie" malattie virali.

 

Eccole riassunte in cinque punti:

 

  1. Gradualità: il raffreddore solitamente si manifesta in modo graduale, senza "botte" improvvise. L'influenza invece sprigiona i suoi sintomi nel giro di poche ore, rendendo tutto d'un tratto il fisico debole e debilitato.
     
  2. Temperatura: la febbre è una costante dell'influenza, mentre nel caso dei raffreddori la temperatura corporea non supera mai i 37 - 37,5 °C. Certo, per i maschietti già questo basterebbe per dichiararsi clinicamente deceduti, ma fortunatamente la realtà è molto meno severa... (Leggi anche come scegliere il termometro dei bambini)
     
  3. Dolori: quando si è raffreddati è normale non sentirsi in forma, ma l'influenza implica acciacchi molto più forti e diffusi su tutto il corpo.
     
  4. Mal di testa: il forte mal di testa di norma è una peculiarità dell'influenza.  Con il raffreddore è molto raro.
     
  5. Intensità: in generale sintomi come tosse, mal di gola, congestione nasale e malessere corporale sono decisamente più intensi quando abbiamo contratto l'influenza. Il raffreddore è solitamente molto più blando.

Per approfondire: