Alimentazione sana

Oms: ecco l'alimentazione sana per adulti e bambini

bambinoalimentazionesana
06 Ottobre 2015
Una dieta sana aiuta a prevenire la malnutrizione in tutte le sue forme e malattie come diabete, ipertensione, infarti e tumori. L'Organizzazione mondiale della sanità ha pubblicato sul suo sito i consigli per un'alimentazione sana per adulti e bambini. Un'attenzione in particolare va data a grassi, zuccheri e sali. 
Facebook Twitter More

Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno (almeno 400 grammi), con legumi e frutta secca, tenendo conto che le patate non sono né frutta né verdura.

 

Non assumere troppi zuccheri, dovrebbero essere meno del 10% delle calorie totali ingerite. Attenzioni a quelli che si ingeriscono indirettamente con bevande gassate e prodotti dolciari.

 

Preferire i grassi insaturi (quelli di pesce, avocado, girasoli) a quelli saturi (di carne grassa, burro, formaggio). Attenzione ai trans industriali, usati nei cibi fritti e surgelati lavorati. 

 

Limitare il consumo di sale a non più di 5 grammi al giorno (un cucchiaino) e utilizzare sale iodato. Sono queste le dritte aggiornate dell'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, per un'alimentazione sana per adulti, ma anche per i bambini. 

 

In generale sull'alimentazione, l'OMS ricorda che:

 

  • Una dieta non sana e poca attività fisica sono un rischio globale per la salute delle persone
  • Un'alimentazione sana inizia presto. Già con l'allattamento al seno si ha crescita e sviluppo delle facoltà cognitive dei bambini e si possono avere benefici di lunga durata, come una maggiore protezione da obesità e ipertensione.
  • L'introduzione di calorie deve essere bilanciato con il suo consumo. E' importante che il totale dei grassi mangiati non superi del 30% del totale dell'energia spesa. Questo per evitare l'aumento di peso. E' importante preferire i grassi insaturi (pesce, olio) piuttosto che quelli saturi (burro). Sarebbe meglio eliminare gradualmente dalla propria dieta i grassi trattati industrialmente.
  • Sarebbe bene limitare il consumo di zucchero al 10% delle calorie introdotte. Ancora meglio se si riuscisse a raggiungere la soglia del 5%
  • Sale: un consumo massimo di 5 grammi al giorno aiuterebbe a diminuire ipertensione e malattie cardiache negli adulti

Per i bambini fino ai due anni

 

Nei primi due anni di vita di un bambino, ricorda l'OMS, l'alimentazione è molto importante per un sano sviluppo cognitivo e per diminuire il rischio di obesità e sovrappeso da adulto. Ecco quindi le tre indicazioni dell'Organizzazione Mondiale della Salute. 

  1. I bimbi dovrebbero essere allattati al seno esclusivamente al seno per i primi sei mesi di vita
  2. I bimbi dovrebbero essere allattati al seno (ma non esclusivamente) per i primi due anni di vita
  3. A partire dal sesto mese, il latte va integrato con una varietà di cibo equilibrato, sano e nutriente. Sale e zucchero non andrebbero aggiunti. 

FONTE: WHO.int

Sul forum si parla di alimentazione e bambini

Guarda anche il VIDEO: l'alimentazione del bambino, da quando sale, zucchero e miele