Giochi divertenti in famiglia

Giochi divertenti da fare in famiglia... secondo il Giocalibro!

Di Sara De Giorgi
giochi.600
2 luglio 2019
Caccia al tesoro o giochi da fare con l'acqua... sono perfetti per trascorrere l'estate in allegria. Questi e tanto altro troverete ne Il giocalibro della famiglia GBR (Editore De Agostini), libro realizzato da una famiglia di Youtuber davvero molto giocherellona e composta da Davide, Ale, Nicolò e Matilde.

Sicuramente, al parco o a casa con i vostri figli, avete pensato più di qualche volta di aver esaurito tutti i giochi possibili e di non sapere proprio più quale fare. Niente paura! Adesso a suggerire tanti giochi divertenti e semplici c'è finalmente un libro ad hoc, ossia Il giocalibro della famiglia GBR (Editore De Agostini), realizzato da una famiglia molto giocherellona composta da Davide, Ale, Nicolò e Matilde.

 

Si tratta, in particolare, di un manuale di giochi per i baby lettori e per i loro genitori per trascorrere del tempo di qualità in famiglia. La famiglia ha anche 800.000 iscritti su Youtube GBR "Giochi per bambini e ragazzi", canale di giochi per bimbi e adulti più seguito in Italia, e può vantare 300.000 download dell’applicazione per smartphone GBR (Giochi per Bambini e Ragazzi).

 

Nel libro ci sono consigli pratici per organizzare una caccia al tesoro, per scoprire vari giochi da fare in viaggio, per realizzare esperimenti per sorprendere tutti e ricette deliziose per sorridere anche in cucina, ecc. Abbiamo intervistato il papà, Davide, e gli abbiamo chiesto di raccontarci di più del libro.

 

 

"Il giocalibro della famiglia"

 

Davide ci ha spiegato che con il libro i quattro hanno voluto, così come nei video, fornire spunti ed ispirazioni di gioco.

 

«Il Giocalibro è uno strumento pratico per giocare e costruire in casa esperienze di gioco. In particolare, con l’applicazione gratuita GBR abbiamo cercato di trasformare lo smartphone in uno strumento di gioco attivo nella vita reale (c’è la funzione "dado", "buzz", ecc.), mentre con il Giocalibro abbiamo voluto trasformare l’oggetto libro in una grande cassetta degli attrezzi per giocare».

 

 

Avete anche un canale Youtube molto seguito. Ci raccontate come è nato e quando avete capito che "avevate fatto il salto"?

 

«Il canale Youtube GBR (Giochi per Bambini e Ragazzi) è nato per spiegare nei video i giochi che io inventavo (Davide) come educatore. Quando sono arrivati Nicolò e Matilde e quindi anche i giocattoli in casa, i video hanno iniziato a parlare proprio di questi giocattoli».

 

«Quando alcuni bambini ci hanno riconosciuto nella nostra piccola città è stato bellissimo poter condividere con loro la passione per i giochi. Ciò ci ha fatto capire anche che stavamo facendo questa esperienza con migliaia di persone che aumentavano ogni giorno di più».

 

 

Qual è il segreto di un canale Youtube di successo? E quello della vostra famiglia?

 

«Credo che il segreto sia quello di divertirsi a girare video seguendo così la propria passione, con la consapevolezza di poterla condividere potenzialmente con tantissime persone. Nel caso della nostra famiglia… a noi piace giocare: non per la competizione o per le mode, ma per il sano gusto di divertirci».

 

 

Il gioco estivo per eccellenza

 

«In estate ci piace molto fare giochi liberi in acqua: che si tratti di piscina, mare, gavettoni, "scherzi d’acqua" o "giochi d’acqua", l’acqua, appunto, è la nostra passione. Ogni estate dedichiamo alcuni video ai giochi all’aperto… e spesso si finisce bagnati!».

 

 

Un gioco, magari il vostro preferito, che i lettori di Nostrofiglio.it possono proporre ai loro bambini?

 

«Il nostro gioco preferito sono le cacce al tesoro, in cui creiamo dei percorsi con piccoli indovinelli e misteri da risolvere per trovare, in seguito, sorprese. Il bello dell’estate è che si possono fare in spiaggia e quindi, come dei veri pirati, si può scavare per cercare un tesoro».

 

«Bastano alcuni biglietti (magari in codice), un paio di sorprese e una piccola storia da raccontare per accendere la fantasia (ad esempio, si può iniziare la narrazione così: "Si dice che in questa spiaggia sia stato dimenticato un tesoro…")».

 

Il giocalibro della famiglia GBR

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: