Giochi bambini

Il gioco dell'elastico

gioco-elastico
12 Giugno 2013
Il classico gioco del salto con l'elastico, ancora amato soprattutto dalle bambine, permette di migliorare la capacità di reazione e l'agilità. Basta un semplice elastico, abbastanza lungo da essere annodato e poi 'tirato' da due bimbi (uno per lato) che infilano dentro i piedi.
Facebook Twitter More

Il classico gioco del salto con l'elastico, ancora amato soprattutto dalle bambine, permette di migliorare la capacità di reazione e l'agilità. E si presta a qualsiasi spazio all'aperto anche di dimensioni contenute (anche un un terrazzo va bene). Chi lo conosce?

Basta un semplice elastico, abbastanza lungo da essere annodato e poi 'tirato' da due bimbi (uno per lato) che infilano dentro i piedi. In mezzo deve esserci spazio sufficiente affinché un terzo bambino possa saltarci comodamente.

A questo punto, è importante stabilire insieme le regole per i diversi 'stili' di salto a cui ogni giocatore deve cimentarsi a turno.

Chi scrive ricorda passaggi sempre più complicati e in 'alto': all'inizio, si salta con l'elastico all'altezza delle caviglie, per poi passare a polpacci, ginocchia, cosce... Ma in base all'età dei partecipanti, va bene anche la versione più semplice dove cambia solo il tipo di salto ma l'elastico è 'fisso' alla stessa altezza. Ecco qualche esempio:

saltare con entrambe le gambe tra gli elastici

saltare con entrambe le gambe fuori dall'elastico, una a destra e l'altra a sinistra;

saltare sui due lati dell'elastico tenendo una gamba all'interno e una all'esterno e poi saltare con tutte e due in mezzo;

girarsi di 180° mentre si salta

Quando un bimbo sbaglia e inciampa nell'elastico o non esegue correttamente i saltelli, passa il turno. Alla fine vince, chi riesce a finire per primo tutte le sequenze. Per i più grandi, è anche possibile inserire la regola che al terzo errore, si fa penitenza o si viene esclusi.

Leggi anche l'articolo sugli altri giochi da strada