Giochi bambini

Il gioco della campana: le regole

gioco-campana
12 Giugno 2013
Basta poco per improvvisare una gara divertente tra bimbi. Basta un gessetto, un sasso per ogni giocatore, 7 caselle disegnate per terra e tanta tanta voglia di saltellare. Per migliorare il senso dell'equilibrio e dello spazio.
Facebook Twitter More

I tradizionali giochi 'saltati' che hanno fatto divertire generazioni di bimbi all'aperto, in spazi ristretti, tra cortili, piazzette e giardinetti, sono ancora alleati validissimi. A volte basta poco per improvvisare una gara divertente tra qualche amichetto offrendo allo stesso tempo al bambino l'occasione di migliorare il suo senso dell'equilibrio e dello spazio. Un gioco simpatico e utile – che aiuta a esercitare la coordinazione tra occhi mani e piedi, secondo le autrici del libro – è la 'vecchia' Settimana, in una delle sue innumerevoli varianti. Avete presente?

Occorre disegnare per terra con un gessetto 7 caselle. Le prime 3, di seguito (che corrispondono a lunedì, martedì, mercoledì), poi due vicine, giovedì e venerdì, in senso orizzontale, dopo sabato e infine domenica (l'ultima casella, in genere, ha una sorta di cappello un po' arrotondato).

Si comincia saltando con una gamba sola nelle prime 3 caselle – lunedì, martedì, mercoledì – poi con entrambi i piedi (larghi) su giovedì e venerdì, con una gamba sola su sabato e ancora con tutte e due su domenica. A questo punto, si fa un giro con un salto e si ripetono i passaggi come all'andata. In questo modo, è possibile giocare da soli o in compagnia, nella versione più difficile, invece, ci vuole anche un sassolino ed è meglio essere un gruppetto. Il primo giocatore deve tirare il sasso sulla casella del lunedì, superarla con un salto, e poi procedere come prima. Chi sbaglia, si ferma e passa la turno a un compagno.

Leggi anche l'articolo sugli altri giochi da strada e sui giochi da fare all'aria aperta

 

Ti potrebbe anche interessare: