Giochi bambini

Palla a muro

Di Marzia Rubega
palla_muro_bambino.180x120
12 giugno 2013
Palla a muro: un vecchio gioco con la palla che chiede poco spazio e piace sempre ai bambini. Aiuta a sviluppare coordinazione e concentrazione. Da circa 4-5 anni in su.

Ecco un 'vecchio' gioco con la palla - che richiede poco spazio, basta un muro in cortile - e piace sempre ai bimbi (da circa 4-5 anni). In più, questa attività aiuta a sviluppare coordinazione e concentrazione in modo spassoso. Ve lo ricordate?

 

È possibile giocare da soli, in due o in un piccolo gruppo a turno... Scopo della sfida è lanciare la palla sulla parete e riprenderla senza farla cadere per un certo numero di volte (in genere, 10).

 

Quando si sbaglia, occorre ricominciare da capo o passare la palla al compagno. A ogni nuovo giro, il palleggio diventa sempre più difficile includendo azioni da compiere sempre evitando che la palla tocchi terra

 

battere le mani una volta

 

battere le mani due volte

 

fare una giravolta

 

fare un inchino

 

battere le mani sotto una gamba sollevata

 

prendere la palla con una mano sola.

 

Naturalmente, nulla vieta di aggiungere altri compiti, in base alla fantasia, per rendere la gara più lunga ed emozionante. Questo è uno dei grandi vantaggi dei giochi con la palla: le varianti sono pressoché infinite e le regole si possono ritagliare un po' sull'età dei partecipanti.

 

Leggi anche l'articolo sugli altri giochi da strada