Attività per bambini

Insegnare ai bambini l'ottimismo con il barattolo della felicità

Di Federica Baroni
barattolofelicita.600
8 febbraio 2018
L'ottimismo si può anche insegnare. Come? Provate con questa attività: ogni sera i bambini dovranno scrivere un biglietto con una cosa bella che gli è successa durante la giornata. E quando è pieno apritelo e leggete tutti insieme i bigliettini .

Affrontare la vita con un atteggiamento positivo è fondamentale per vivere bene e avere successo. E l'ottimismo, anche se è una questione caratteriale, può comunque essere trasmesso in parte dai genitori.

 

Ed ecco un'attività che mira ad aiutare piccoli e grandi a vedere il lato belle delle cose anche nei momenti difficili. Si tratta del barattolo della felicità, ideato da Elizabeth Gilbert, autrice del best-seller "Mangia, prega, ama".

 

Prima di tutto dovete recuperare un barattolo di vetro.

 

Poi fate in modo che i bambini tutte le sere scrivano su un bigliettino l'esperienza più bella vissuta nell'arco della giornata o un pensiero felice. Possono partecipare anche i genitori. E non dimenticate di scrivere la data su ogni bigliettino.

 

 

 

Questo esercizio serve per mettere l'accento sulle cose positive e sui successi. Per imparare che ogni giorno porta qualcosa di buono nella nostra vita.

 

In questo modo i bambini impareranno ad apprezzare meglio la realtà che li circonda, ad avere più fiducia in se stessi e negli altri.

 

Ad essere sostanzialmente più ottimisti.

 

Quando poi il barattolo sarà pieno e saranno passati circa sei mesi, potete riunirvi tutti assieme, aprire il barattolo e leggere i bigliettini.