Alimentazione e salute

10 cibi per la mente dei bambini

cibo-cervello-1
19 Maggio 2014
Per un bambino mangiare bene è molto importante non solo per la sua crescita fisica, ma anche per il suo cervello. Ecco un elenco tratto dal sito americano Webmd.com degli alimenti utili allo sviluppo del cervello dei piccoli.
Facebook Twitter More

"Il cervello dei bambini si sviluppa molto rapidamente e il cibo è uno dei tanti fattori che contribuisce a questo sviluppo" dice lo psichiatra americano Drew Ramsey.

Ecco quindi i 10 cibi che secondo gli esperti aiutano il cervello del bambino a rimanere concentrato durante il giorno e che ne influenzano positivamente la crescita.

1) Uova

"Sono un alimento ad alto contenuto proteico e ricco di sostanze nutritive come colina, omega 3, zinco e luteina, che aiutano i bambini nella concentrazione" dice la nutrizionista americana Beth Saltz.

Come servirle: l'ideale è strapazzate o in frittata e servite con un panino integrale. Le proteine unite ai carboidrati del pane sono un pieno di energia, così i bambini non avranno cali di zuccheri fino al pasto successivo.

2) Yogurt greco

Il grasso è importante per la salute del cervello. Un yogurt greco intero (ha più proteine ​​degli altri yogurt) è ricco di grassi che mantengono le membrane delle cellule cerebrali flessibili, aiutandole così a inviare e ricevere informazioni.

Come servirlo: un vasetto di yogurt greco con aggiunta di cereali e mirtilli, oppure qualche goccia di cioccolato fondente. I polifenoli contenuti nei mirtilli e nel cacao migliorano il flusso di sangue al cervello.

3) Alimenti verdi: spinaci e cavolo nero

Spinaci e cavoli sono ricchi di folati e vitamine che contribuiscono a prevenire in futuro l'insorgenza di malattie degenerative. Il cavolo contiene sulforafano una molecola che ha capacità di disintossicazione e diindolylmethane che aiuta le cellule cerebrali a crescere.

Come servire gli spinaci: si possono fare in tanti modi, una tipica ricetta è usarli in una torta salata. Basta stendere la pasta sfoglia (già pronta) e farcirla con spinaci (sbollentati) e ricotta. Poi si mette in forno finché non è cotta. Oppure leggi la ricetta della minestrina di spinaci.

Come servire il cavolo nero: si può fare un pesto per la pasta: si sbollentano le foglie, poi si frullano (con un mixer) insieme a pinoli e grana.

4) Cavolfiore viola

Ha un basso contenuto di zuccheri, è ricco di fibre, di acido folico e B6 che aiutano a regolare l'umore, la memoria e l'attenzione. Inoltre il cavolfiore viola fornisce anche nutrienti chiamati antociani che combattono le infiammazioni.

Come servirlo: leggi la ricetta dei ditalini al cavolfiore

5) Pesce

I pesci grassi sono una buona fonte di vitamina D e omega-3, che proteggono il cervello contro il declino cognitivo e la perdita di memoria. Salmone, tonno e sardine sono tutti ricchi di omega-3. Inoltre l'omega 3 aiuta i bambini a concentrarsi.

Come servirlo: arrosto, lesso, aggiunto a un panino o in insalata. Leggi tutte le ricette di pesce per bambini.

6) Carne solo bio

Nel grasso animale della carne si accumulano pesticidi e antibiotici. Un carico tossico alto può contribuire ad annebbiare il cervello. Quindi scegliere carni di allevamenti biologici e prive di ingredienti artificiali.

Come servirla: si possono fare delle scaloppine infarinando leggermente la carne e poi passandola in padella con olio e limone. Leggi altre ricette di secondi di carne.

7) Noci e semi

Noci e semi sono ricchi di acidi grassi essenziali, vitamine e minerali che aiutano l'umore e il sistema nervoso.

Come servirli: aggiungere i semi di girasole-ricchi di folati, vitamina E e selenio all'insalata. Oppure con noci e basilico preparare un pesto da aggiungere alla pasta (meglio integrale).

8) Farina d'avena

E' ricca di proteine e fibre e aiuta a mantenere pulite le arterie cerebrali. Secondo uno studio i bambini che hanno mangiato fiocchi d'avena hanno avuto risultati migliori in test sulla memoria, rispetto a quelli che avevano mangiato altri cereali arricchiti con zucchero.

Come servirla: fiocchi d'avena a colazione, magari aggiungendo un pizzico di cannella, una ricerca sembrerebbe dimostrare che alcuni composti contenuti nella cannella potrebbero proteggere le cellule cerebrali.

9) Mele e prugne

I bambini vogliono spesso i dolci, soprattutto quando si sentono deboli e affamati. Le mele e le prugne possono essere un'ottima merenda. Contengono quercetina, un antiossidante che può combattere il declino cognitivo, secondo gli studi di laboratorio.

Come servirle: la parte più nutritiva è nella buccia, quindi meglio comprare frutta biologica e lavarla bene.

10) Curcuma

"La curcumina nella curcuma può effettivamente far crescere il cervello" dice Ramsey. Alcuni studi hanno dimostrato che la curcumina combatte le infiammazioni e

blocca la formazione delle placche dell'Alzheimer.

Come servirla: quando si prepara un risotto giallo si può ridurre la parte in zafferano e aggiungere il resto in curcuma. Ottime ricette a base di curcuma le offre la cucina indiana.