Nostrofiglio

Giochi in casa

9 attività tranquille da fare in casa con bambini ammalati

26 Gennaio 2015 | Aggiornato il 08 Febbraio 2018
Il bimbo è a casa da scuola ma ha voglia di giocare? Ecco alcune idee di come fargli passare il tempo - in modo tranquillo - e farlo stare lontano dalla TV.  I consigli sono di Lisa M. Asta, pediatra e portavoce dell'Accademia americana dei pediatri.

Facebook Twitter Google Plus More
influenzabambini_03

1 - MEMORY E PUZZLE

E' il momento giusto per spolverare i vecchi giochi: memory, le card con sopra il nome degli animali, puzzle, giochi in scatola. Considera però che i bimbi ammalati hanno meno pazienza del solito. Calcola bene prima che gioco tirare fuori dall'armadio: un puzzle con 500 pezzi potrebbe causare capricci.

influenzabambini_06

2 - LAVORETTI MANUALI

Create insieme qualcosa con la plastilina o cimentatevi in qualche lavoretto (come decorare una scatola di fazzoletti vuota). "Non ti preoccupare se ti manca la manualità" dice Asta, "è il processo quello che conta e non il risultato. Se il tuo bimbo non riesce a stare seduto al tavolo, organizza il tutto sul divano".

influenzabambini_10

3 - INVENTA IL GIOCO DELL'AMMALATO

Organizza la sua cameretta e falla diventare un ospedale per animali di pezza. Fai finta che gli animaletti del tuo bimbo siano ammalati e aiutalo a prendersi cura di loro. Prendi la temperatura del peluche-coniglietto. Chiedi come si sente. "Attraverso il gioco il tuo bambino può dirti indirettamente come si sente, dandoti più l'idea se sta migliorando o di come aiutarlo" dice la pediatra Asta.

influenzabambini_12

4 - DISEGNA PENSANDO AL FUTURO

Apri una nuova scatola di colori o pastelli. Suggerisci al tuo bimbo di disegnare quello che gli piacerebbe fare insieme a te quando starà meglio.

influenzabambini_13

5 - COLORA, INCOLLA

Cerca un bel libro per fare attività insieme. Per esempio potete colorare qualcosa, o prendere un album con le figurine da incollare.

influenzabambini_08

6 - LEGGETE, LEGGETE, LEGGETE

Organizza la tua giornata con delle pause in cui leggi alcuni libri al tuo bimbo ammalato.

influenzabambini_00

7 - FOTO DA PICCOLO

Guardate insieme alcune foto di quando lui era piccolo. Cercale nel tuo telefono, sul pc, sulla tua macchina fotografica. Se sei della "vecchia scuola" apri il vecchio album delle foto o un album dei ricordi.

influenzabambini_09

8 - AUDIOLIBRI

Non è necessario che tu li compri. Moltissimi siti offrono servizi online con podcast con fiabe per bambini.

influenzabambini_11

9 - VIDEO CHAT

Usa il tuo computer o il tuo smartphone e usa Skype per far chiacchierare il tuo bimbo con i nonni o con altri parenti. Al tuo bimbo farà sicuramente piacere vedere un viso amico e a te darà qualche minuto di riposo.

influenzabambini_01

Non sempre è facile stare a casa con un bimbo che ha la tosse o la febbre. La pediatra Asta consiglia in 5 punti che cosa fare per tenere alla larga il più possibile lo stress

influenzabambini_04

PREPARATI A CAMBIARE SPESSO

I bambini si stancano facilmente, soprattutto quando sono ammalati. Sii preparata a dover cambiare spesso gioco. Se ti può essere d'aiuto, preparati una lista la mattina con le cose che potreste fare.

influenzabambini_05

PREPARATI A CAMBIARE SPESSO POSTO

Non tenere il tuo bambino tutto il giorno a letto o sul divano. Spostalo sul divano, nel lettone, tra i cuscini nella sala dei giochi.

bimbi_obesi_06

LIMITA TV E VIDEOGIOCHI

Le televisione può sembrare una valida alternativa per il tuo bimbo ammalato. In realtà la pediatra Asta mette in guardia dicendo che guardare la tv o giocare a un videogioco non danno al bambino la giusta calma per potersi riposare e guarire. Quando i bimbi fanno qualcosa di calmo, come colorare, mettono giù la matita più facilmente quando sono stanchi, rispetto a quando stanno giocando a un videogioco avvincente.

influenzabambini_02

GIOCA D'ANTICIPO

Tieni nell'armadio una nuova scatola di colori, adesivi, un piccolo giocattolo. E tirali fuori per intrattenere il tuo bambino ammalato.

influenzabambini_07

ATTENZIONE AL LAVORO

Questo consiglio è dedicato alle mamme che lavorano: è forte la tentazione di portarsi il lavoro a casa quando il piccolo è ammalato. Ma fate attenzione al multi-tasking. "Non puoi prenderti cura del tuo bambino ammalato e lavorare tutto il giorno da casa" dice Asta. Provare a fare entrambe le attività insieme ti lascerà stanca e stressata a fine giornata.

1 - MEMORY E PUZZLE

E' il momento giusto per spolverare i vecchi giochi: memory, le card con sopra il nome degli animali, puzzle, giochi in scatola. Considera però che i bimbi ammalati hanno meno pazienza del solito. Calcola bene prima che gioco tirare fuori dall'armadio: un puzzle con 500 pezzi potrebbe causare capricci.
Facebook Twitter Google Plus More