Salute

I sintomi della tonsillite

Di Angela Bisceglia
sintomi_tonsillite.180x120
30 aprile 2013
Le tonsille possono infiammarsi dando origine alla tonsillite che determina un incremento del volume ed un caratteristico arrossamento della mucosa, dovuto al maggiore afflusso di sangue.

Sottoposte all’assalto continuo di germi, le tonsille possono infiammarsi, dando luogo a quella che comunemente viene chiamata tonsillite. Le forme più comuni di tonsillite sono di origine virale: circa il 70-80% sono dovute, infatti, ad adenovirus, rhinovirus, herpes virus ed altri; il restante 20-30% delle forme sono riconducibili ad infezione batterica, soprattutto da parte dello streptococco beta emolitico di gruppo A.

 

L’infiammazione determina un incremento del volume tonsillare ed un caratteristico arrossamento della mucosa, dovuto al maggiore afflusso di sangue; a volte possono comparire delle placche biancastre che ricoprono la superficie tonsillare, dovute all’accumulo di detriti epiteliali e batteri.Di solito c’è anche un rialzo febbrile più o meno accentuato, difficoltà nella deglutizione e dolore, che si accentua quando il bambino deglutisce; talvolta il dolore si estende verso l’orecchio, dando luogo a quella che viene definita una otalgia riflessa.

 

Consulenza del dottor Sergio Bottero, responsabile dell'Unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

 

Leggi anche:

 

Vuoi saperne di più? Confrontati con le altre mamme nel forum dedicato a salute e malattie!

Articoli correlati: