Speciale: back to school vai allo speciale
Inizio della scuola

26 frasi simpatiche di auguri per il primo giorno di scuola

Di Sveva Galassi
scuola
02 Settembre 2019 | Aggiornato il 09 Settembre 2019
Anche quest'anno tanti bambini inizieranno la scuola per la prima volta. Ecco una serie di frasi per augurare nel modo più simpatico e divertente un buon inizio di scuola ai nostri giovani studiosi!

 
Facebook Twitter More

Anche quest'anno tanti bambini inizieranno le scuole materne, le scuole elementari o le medie. Il primo giorno di scuola è sempre molto significativo per i piccoli, che così terminano un percorso di vita e ne iniziano un altro. Ecco una serie di frasi per augurare nel modo più gioioso e simpatico possibile un buon inizio di scuola ai nostri giovani studiosi!

 

Ti potrebbe interessare: 20 idee per organizzare il rientro a scuola e frasi più belle per il ritorno a scuola

 

Indice

  • frasi classiche per il ritorno a scuola
  • frasi ironiche e divertenti per il ritorno a scuola
  • frasi d'autore per il primo giorno di scuola

 

20 frasi per augurare un felice primo giorno di scuola

 

Frasi classiche per il primo giorno di scuola

  1.  "Ti auguro di passare un anno stellare, costellato da momenti indimenticabili in questo universo di esperienze che devono essere prese sempre al volo!" (Pascal Ciuffreda)
  2.  "La scuola è il nostro passaporto per il futuro, poiché il domani appartiene a coloro che oggi si preparano ad affrontarlo". (Malcom X)
  3. "Avere una forza capace di muovere le montagne e non sapere di possederla: tutti i giovani la posseggono, anche tu. Per trovarla, bisogna dare il giusto valore a ogni giornata, capire che la felicità necessita di sacrifici: per diventare dei campioni, anche a scuola, il lavoro duro e costante non deve mancare. Solo così si diventa quello che veramente si vuole, solo così si realizzano i desideri". (Pascal Ciuffreda)
  4.  "Una buona testa e un buon cuore sono una combinazione formidabile. Ma quando ci aggiungi una lingua o una penna colta, allora hai davvero qualcosa di speciale". (Nelson Mandela)
  5.  "Lo scopo della scuola è quello di trasformare gli specchi in finestre". (Sydney J. Harris)
  6.  "Non stare a pensare a quello che potrà andare male: in questo primo giorno di scuola, lasciati andare, metti da parte la timidezza, e conosci meglio i tuoi compagni di classe. Loro saranno i tuoi compagni di viaggio; un viaggio lunghissimo, che vi porterà lontano". (Pascal Ciuffreda)
  7.  "Ti auguro di passare un anno stellare, costellato da momenti indimenticabili in questo universo di esperienze che devono essere prese sempre al volo!" (Pascal Ciuffreda)
  8.  "Amici e professori coloreranno questo anno scolastico, esperienze belle e brutte si incroceranno, ma tu non perdere mai la voglia di sorridere e imparare". (Pascal Ciuffreda)
  9.  "Il primo giorno di scuola è un nuovo inizio. Non avere paura di quello che sarà, concentrati solo sul presente e vedrai che sarà un anno magnifico". (Pascal Ciuffreda)
  10.  "Auguri per il tuo primo giorno di scuola! Affronta le nuove sfide a testa alta e ricordati che noi ci saremo sempre per te". (Pascal Ciuffreda)

 

 

Frasi ironiche e divertenti per il ritorno a scuola

  1. Una bambina torna a casa dopo il suo primo giorno di scuola. La madre le chiede: "Che cosa hai imparato oggi?" La bambina risponde: "Non abbastanza, vogliono che torni anche domani". (Anonimo)
  2. "La vita è il primo giorno di scuola. Tutti i giorni". (Anonimo)
  3.  "Amore com’è andato il primo giorno di scuola? Bene, ci ho messo un po’ a far capire alla Maestra cosa doveva fare ma poi tutto ok". (di MaxMangione, Twitter)
  4.  "Il primo giorno di scuola vuol dire solo una cosa: guerra per accaparrarsi l’ultimo banco". (di dudek_kvar, Twitter)
  5.  "Il problema non è il primo giorno di scuola, ma gli altri 279". (Anonimo)
  6.  "Per i tipi esigenti come me, decidere dove sedersi il primo giorno di scuola può essere drammatico. Un passo falso e trascorrerai un anno intero accanto a un completo idiota". (Dal film "Diario di una schiappa")
  7.  "Tutti ricordano il loro primo giorno di scuola come un momento solenne ed emozionante. Io ricordo un’immensa cartella di cartone rosso e una mano che mi accompagnò oltre la soglia della porta fino al primo banco e poi mi lasciò al mio destino per correre in ufficio. Io e la bambina bionda seduta accanto a me ci guardammo e capimmo subito che quella di mettersi al primo banco era stata una pessima idea. I bambini sono perspicaci". (Federica Bosco)
  8.  "I miei genitori erano talmente poveri che quando andavo a scuola non solo mi compravano i libri usati, ma addirittura i diari usati. Il primo giorno avevo già compiti per tutto l’anno". (Mario Zecca)
  9.  "Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma". (Diego Abatantuono)
  10.  "Sai cos'è che odio del primo giorno di scuola? Che è troppo lontano dall'ultimo giorno di scuola". (da "Bentornato Kotter! - I ragazzi del sabato sera")
  11.  "Perché i bambini il primo giorno di scuola piangono? perché sulla porta c'è scritto 'Prima classe', ma poi i banchi sono di legno..." (Anonimo)

Frasi d'autore e celebri per il primo giorno di scuola

  1. "Oggi primo giorno di scuola. Passarono come un sogno quei tre mesi di vacanza in campagna! Mia madre mi condusse questa mattina alla 'Sezione Baretti' a farmi inscrivere per la terza elementare: io pensavo alla campagna e andavo di mala voglia". (Edmondo De Amicis, “Cuore”)
  2. "Primo giorno di scuola: 20 matite, 64 temperamatite, 30 penne, 12 righe, 20 quaderni. Fine della scuola: 1 matita trovata per terra". (Anonimo)
  3. "Il primo giorno di scuola eravamo tutti come delle bocce lanciate a caso su un biliardo, qualcuna un po’ prima e qualcuna un po’ dopo, secondo l’ordine d’arrivo nei banchi. Ma Pucci notava che gli scolari arrivati nei banchi più avanti erano quelli che andavano avanti bene negli studi, e gli scolari arrivati nei banchi più indietro erano quelli che restavano indietro". (Gianni Celati)
  4. "Il primo giorno di scuola non si dimentica mai, più o meno come il primo bacio. Varcai il portone della scuola Giacomo Matteotti di Firenze con l’emozione di conoscere i nuovi compagni della prima elementare e il volto dell’insegnante che mi avrebbe accompagnato per ben cinque anni della mia vita". (Carlo Conti) 
  5. "ll primo giorno di scuola mia madre mi aveva accompagnato. Indossavo un grembiule nero e un bel fiocco bianco ed ero emozionato e orgoglioso del traguardo raggiunto. Eravamo molti bambini perché, secondo le disposizioni di allora la classe doveva essere formata da quaranta alunni". (Salvatore Savino)