Piccoli geni

Heidi Hankins ha quattro anni e il QI di Einstein

Di Sarah Pozzoli
Heidi_Hankins-400x300.180x120
19 aprile 2012
La bimba inglese è stata ammessa nel Mensa, il ‘club dei geni’. A 14 mesi sapeva già disegnare principesse e animali, a 18 iniziava a imparare a leggere

Heidi Hankins vive in Inghilterra e sottoposta ai test per misurare il quoziente intellettivo ha ottenuto un punteggio vicino a quello di Albert Einstein e di Stephen Hawking: 159. Decisamente oltre la media che è attorno a 100.

 

Con questo punteggio, a soli quattro anni, è stata ammessa nel Mensa, il ‘club dei geni’. Ora la bimba di Winchester ha così la possibilità di partecipare a party e eventi culturali con altri geni britannici.

 

Naturalmente, l’idea di entrare nella prestigiosa organizzazione non è venuta alla intelligentissima Heidi ma al padre, Matthew Hankins, 46 anni, professore all’Università di Southampton.

 

“Abbiamo sempre pensato che Heidi fosse molto intelligente perché ha iniziato a leggere presto – ha dichiarato il papà all’Hampshire Chronicle -. Poi mi sono specializzato nella misurazione del quoziente d’intelligenza dei bambini e ho fatto una prova su di lei. Il risultato è stato decisamente oltre la media”.

 

Heidi sapeva disegnare principesse e animali all’età di 14 mesi e ha iniziato a imparare a leggere, grazie al computer, attorno ai 18 mesi, secondo quanto dichiarato dal padre in un’altra intervista al Dailymail.

 

Leggi anche:

 

Mio figlio è un genio. Anzi no è plusdotato

 

Bambini genio, per capirlo ti aiuta l'Aistap

 

Bambini prodigio - Galleria Fotografica

 

Nel forum puoi chiedere una consulenza sulla plusdotazione al team di psicologhe Aistap