Matematica

La matematica si impara giocando. Otto indovinelli e storie da raccontare ai bambini

matematica
03 Ottobre 2014
Con un approccio giocoso, che non è legato all'obbligo dei compiti, la matematica può diventare “come il dolce dopo cena”: parola di Laura Overdeck, astrofisica e mamma di 3 bimbi. 
Facebook Twitter More

Laura Overdeck è astrofisica e mamma di 3 bambini. Proprio a loro, ogni sera, in compagnia del papà, ha iniziato a proporre un indovinello matematico. L'originale rito della nanna di casa Overdeck oggi è anche un coloratissimo libro La matematica della buonanotte (con le illustrazioni di J. Paillot, edito da Vallardi), che raccoglie oltre 100 quesiti basati su storie divertenti e stimolanti.

 

Ancora prima, la super mamma aveva condiviso i suoi simpatici quiz con gli amici via mail e poi in una pagina Facebook che ha riscosso grande successo. Da qui, è nato anche un sito www.bedtimemath.org dove, ogni giorno, posta nuovi indovinelli (in inglese).

 

Ogni storia propone indovinelli con tre diversi livelli di difficoltà (non c'è indicazione specifica di età, perché, secondo l'autrice, spetta al genitore capire cosa va bene per il figlio): principianti (adatti ai più piccoli che contano con le dita delle manine); apprendisti (per chi è capace di fare le prime operazioni); provetti (per giocare con i numeri più grandi sfruttando quanto già imparato).

 

Ecco 8 divertenti storielle con indovinelli matematici dell'autrice per esercitarsi, tutti insieme in famiglia, con i numeri prima di chiudere gli occhi. LEGGI ANCHE I BAMBINI IMPARANO LA MATEMATICA GIOCANDO e 11 strategie per imparare le tabelline

 

1. Otto tentacoli (forse) sono abbastanza...

 

A quanto pare, il polpo è piuttosto intelligente e 'furbetto' per essere solo una piccola e viscida creatura marina. Forse perché è in circolazione da quasi 300 milioni di anni, sa bene il fatto suo. I test scientifici hanno dimostrato, per esempio, che il polpo riesce a trovare la strada attraverso labirinti, a risolvere enigmi e a impadronirsi di piccoli giocattoli.

 

Dopo averlo fatto, il polpo è anche in grado di ricordare le strategie che ha messo in atto. Per fare tutto ciò, l'amico mollusco si serve del suo grande cervello che non si trova solo nella testa: 2/3 dei neuroni del polpo sono presenti nei suoi 8 tentacoli.

 

Ecco, perché, mentre un paio ' braccia' sono impegnate in un'attività, con le altre può dedicarsi a pensare a qualcosa d'altro... Comodo, no? E' proprio una creatura fortunata e piena di talento: ha anche 3 cuori che pompano il suo sangue (blu, non rosso!) e se la cava egregiamente. Noi umani, invece, a volte, facciamo fatica con un solo cuore e due piedi...

 

Principianti: Quando un polpo nuota, uno dei suoi 3 cuori smette di battere, ecco perché, spesso, preferisce spostarsi molto lentamente, quasi strisciando. In questo caso, quanti cuori battono ancora?

Apprendisti: Se un polpo ha 8 tentacoli mentre noi abbiamo solo 2 braccia, quante ne abbiamo insieme?

Provetti: Un gruppo di persone e di polpi stanno nuotando nell'oceano e insieme hanno 26 braccia. Quali sono le combinazioni di umani e amici molluschi che possono dare questo totale?

Soluzioni

Principianti: 2 cuori

Apprendisti: 10 'braccia'

Provetti: 3 possibili combinazioni: 1 polpo e 9 umani; 2 polpi e 5 umani; 3 polpi e 1 umano

 

(Dal sito http://bedtimemath.org/eight-legs-is-enough/)

 

2. I misteri della panna montata

 

La panna montata è stata inventata circa 500 anni fa e pare che la paternità spetti a un gruppo di ragazzi con lunghi e impronunciabili nomi francesi e ad alcuni italiani. Ma come gli è venuta in mente l'idea di montare la panna la prima volta? E per fortuna, visto la fatica, solo a forza di braccia (la frusta elettrica non era ancora disponibile!) ne è valsa la pena...

 

Con l'apposito sbattitore (meglio se elettrico!), incorporando nella panna fresca anche le bolle di aria, aumenta il volume di questa deliziosa protagonista di tante dolci ricette. Infatti, con una tazza di panna liquida, presa dalla sua confezione, noi ne abbiamo preparate 3 di quella montata. Provare per credere!

 

Principianti: Se con 2 tazze di panna presa dalla scatola, è possibile ottenere 6 tazze di panna montata, quante tazze di aria sono state incorporate all'interno?

Apprendisti: se state preparando la panna montata per una festa, e da una tazza di panna si ottengono 3 di panna montata, quanta ne serve per fare 6 tazze?

Provetti: Se una confezione di panna, contiene 6 tazze, e quando la aprite, spruzza fuori e finisce addosso a voi, 1 tazza e mezzo, quanta ne è rimasta ancora dentro?

Soluzioni

Principianti: 4 tazze di aria

Apprendisti: 18 tazze di panna montata

Provetti: 4 tazze a mezza

 

(Dal sito http://bedtimemath.org/whipped-into-shape/)

 

3. Una pacchia di lavoro

 

Quando apri una scatola di mattoncini Lego, è divertente seguire le istruzioni e costruire un'auto, un castello o un aeroplano e poi farlo funzionare. Alcune costruzioni sono davvero complicate: devi mettere un sacco di minuscoli pezzi nel posto giusto, altrimenti gli angoli non combaciano e magari le eliche non girano.

 

Se ti sembra difficile, pensa che qualcuno ha dovuto progettare tutto quanto: che tipo di oggetto costruire, di che colore, quali pezzi usare... Quel tale è il progettista della Lego. Ma anche se deve prendere tutte quelle decisioni, fa senz'altro un lavoro divertente!

 

Principianti: Se costruisci una macchina della Lego con 3 omini seduti davanti, 3 nella fila centrale e 3 in quella posteriore, quanti omini ci sono in tutto sulla macchina? Apprendisti: Se devi progettare un tempio egizio con soli 25 mattoncini e sai già che ne servono 10 per il tetto, quanti te ne restano per l'edificio?

Provetti: Se stai progettando un castello composto da 100 mattoncini e ¼ devono essere rosa, quanti mattoncini rosa devi usare? Soluzioni Principianti: 9 omini

Apprendisti: 15 mattoncini

Provetti: 25 mattoncini

 

(Da L. Overdeck, La matematica della buonanotte, Vallardi)

 

4. Dinosauri eccezionali

 

Quando si parla di dinosauri con i bambini tutto è incredibile e affascinante: quale aveva i denti più grandi e la coda più lunga? E il cervello più piccolo? I primi esemplari sono comparsi sulla Terra circa 230 milioni di anni fa e gli ultimi si sono estinti 65 milioni di anni fa, tuttavia, grazie ai fossili, è possibile soddisfare (in parte) la curiosità dei più piccoli.

 

Sappiamo molto sulle loro dimensioni, aspetto abitudini, peccato invece che non sia ancora certo di quale colore fossero... Ma arancione, viola e rosa pare siano da escludere!

 

Principianti: La maggior parte dei dinosauri, come il velociraptor, camminavano su 2 zampe, ma alcuni come lo stegosauro invece su 4. Se hai un peluche velociraptor e uno stegosauro, con quante zampe camminerebbero tutti insieme? 

Apprendisti: Il triceratopo ha 3 corni appuntiti sulla testa: quante corna avrebbe una famiglia di 4 triceratopi?

Provetti: Il più grande dinosauro che è vissuto sulla Terra, probabilmente è stato il seismosauro, un erbivoro, lungo fino a circa 35 metri. Se l'atrio della tua scuola è lungo come 4 classi, e ogni stanza è lunga 8 metri, quanto lungo in più sarebbe ancora il dinosauro rispetto all'intero atrio?

Soluzioni

Principianti: 6 zampe in totale

Apprendisti: 12 corna

Provetti: 3 metri in più (l'intero atrio è lungo 32 m)

 

(Dal sito http://bedtimemath.org/extreme-dinosaurs/)

 

TI POTREBBE INTERESSARE: Autostima dei bambini, regole d'oro per coltivarla

 

5. Super slitte

 

Alcuni degli sport più pericolosi sono quelli in cui si prende una cosa già rischiosa di suo – come guidare una motoslitta – e la si rende ancora più difficile trasformandola in una gara di velocità tra 20 piloti.

 

Le motoslitte possono sfrecciare a più di 160 km all'ora e sono molto difficili da controllare sulla neve scivolosa, soprattutto se ce ne sono altre 19 sulla pista! E se non ti sembra ancora abbastanza pericoloso, puoi sempre provare il freestyle, dove i concorrenti si lanciano da una rampa e restano sospesi in aria a testa in giù prima di ricadere a terra... si spera dalla parte giusta!

 

Principianti: Se ti lanci con la motoslitta da 2 rampe, poi ti lanci da altre 3 e sei ancora in piedi, da quante rampe ti sei lanciato in totale?

Apprendisti: Se ti lanci da 6 rampe con la motoslitta e ogni volta resti sospeso in aria per 3 secondi, quanto tempo in tutto rimani sollevato da terra?

Provetti: Se le 20 motoslitte che sfrecciano giù dai monti provocano 3 incidenti ciascuno dei quali impedisce a 2 veicoli di terminare la discesa, quante motoslitte arrivano in fondo?

Soluzioni

Principianti: 5 rampe

Apprendisti: 18 secondi

Provetti: 14 motoslitte

 

(Da L. Overdeck, La matematica della buonanotte, Vallardi)

 

6. Ma quanti denti hanno gli squali?

 

Certo, gli squali non sembrano gli animali più teneri e amichevoli del mondo con le loro enormi bocche piene di denti... Tra l'altro, ne hanno così tanti rispetto a noi, che sono contati in file e serie. La fila è quella lungo la mascella, mentre la serie indica la profondità tra la parte anteriore e posteriore. Uno squalo può avere 50 fila in 7 serie, ovvero 350 denti! E non smettono mai di crescere: nel corso della sua vita, alcuni squali arrivano ad avere 35.000 denti.

 

La buona notizia è che tutti questi denti non sono sempre a caccia di umani! E poi, lo squalo balena, il più grande pesce esistente (lungo mediamente 12-14 metri, con un peso medio di 18 tonnellate), non usa nemmeno tutti i suoi 300 denti per mordere... li usa per 'filtrare' dall'acqua del mare le piccole creature che mangia. Attenzione, però, tutti gli altri della famiglia, invece, usano i denti per mordere, quindi è meglio non infilarsi a fare una nuotatina nell'acquario!

 

Principianti: se tu hai 20 denti e lo squalo ne ha 200, chi ne ha di più?

Apprendisti: Lo squalo preistorico, vissuto 25 milioni di anni fa, aveva denti lunghi circa 18 cm. Se la tua mano è lunga circa 13 cm, quanto più grande era il dente dello squalo? Provetti: Se uno squalo ha 50 fila di denti in 6 serie, quanti denti ha in tutto?

Soluzioni

Principianti: lo squalo ne ha molti, molti di più!

Apprendisti: 5 cm più lungo della tua mano

Provetti: 300 denti

 

(Dal sito http://bedtimemath.org/more-than-a-mouthful/)

 

7. La forza dell'acqua

 

Sul camion dei pompieri ci sono un sacco di aggeggi fantastici, ma uno dei più ingegnosi è sicuramente il tubo per l'acqua. Quando i pompieri lo collegano a un idrante, l'acqua scorre attraverso il tubo fino alla pompa, che a sua volta manda l'acqua in altri tubi flessibili che servono a spegnere l'incendio.

 

I getti d'acqua devono essere veramente potenti per raggiungere anche i piani più alti e colpire le fiamme. Se usassi un tubo antincendio per lavare l'automobile del papà, di sicuro te la sbrigheresti molto più in fretta... col rischio però di spedirla dall'altra parte della città!

 

Principianti: Se sull'autopompa dei pompieri c'è il tubo che entra nel camion e altri 4 che escono dalla pompa, quanti tubi ci sono in tutto?

Apprendisti: Se con la canna dell'acqua del giardino riesci a spruzzare tuo fratello da una distanza di 2 metri, da che distanza riusciresti a spruzzarlo usando un tubo antincendio che spruzza l'acqua 10 volte più lontano?

Provetti: Se per lavare tutte le automobili di un parcheggio con il tubo antincendio impieghi 1 ora e 30 minuti e cominci alle 14.30 a che ora avrai finito?

Soluzioni

Principianti: 5 tubi

Apprendisti: da una distanza di 20 metri

Provetti: alle 16.00

 

(Da L. Overdeck, La matematica della buonanotte, Vallardi)

 

8. 100 acrobati, appesi a un filo

 

Gli acrobati fanno cose spettacolari ma quando sono ben 100 a formare una sorta di 'piramide umana' che fluttua nell'aria danzando, l'effetto è impressionante! A esibirsi in incredibili evoluzioni in cielo, appesi a delle corde, tenute a terra da un gruppo di compagni, sono stati i giovani atleti cinesi alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi dell'estate 2014.

 

Ecco il video qui http://quietube6.com/v.php/http://www.youtube.com/watch?v=8oqPR5-GLuA&feature=youtu.be Anche gli atleti a terra hanno dato vita a belle figure che non sono certo improvvisate, anzi ci vuole molta matematica per progettare bene tutto questo! E ancora di più, quando si tengono su in alto 12 persone che penzolano da una corda... Principianti: Che forma ha la corda che tengono gli atleti a terra?

Apprendisti: Se ci sono 5 cerchi di persone che tengono la corda e 3 di essi iniziano a spostarsi a destra, mentre gli altri ondeggiano a sinistra, quanti cerchi sono a sinistra? Provetti: Se la forma a cono ha 8 livelli con 8 acrobati in ognuno, quanti acrobati fanno questi 8 livelli?

Soluzioni

Principianti: la forma è un cerchio (o rotonda, come dicono i più piccoli!)

Apprendisti: 2 cerchi sono a sinistra

Provetti: 64 persone

 

(Dal sito http://bedtimemath.org/fun-math-acrobats/)

 

LEGGI ANCHE: I bambini imparano la matematica giocando

Vuoi confrontarti con altri genitori? Entra nel FORUM